ASTROLOGIA IN LINEA
ASTROMAGAZINE - RUBRICHE - Parliamo di amore

TRANSITO NETTUNO SOLE COSA ASPETTARSI?

a cura di Elena Cartotto
 

Nettuno, pianeta di nebbia e tenue luci, di genio e sregolatezza, di spiritualità e sogno, di tenaci abbagli e prodighe illusioni può presentarsi come un alleato o un temibile nemico nei suoi passaggi rispetto al Sole natale che nel tema di una donna è anche, insieme a Marte, una rappresentazione del maschile. Può quindi costituire un passaggio rivelatore per la vita sentimentale.

Nettuno deforma, nel bene o nel male, la realtà. Sue sono le possibilità evolutive dell’uomo, ma anche quel profondo senso d’inquietudine che spinge l’uomo stesso a sfidare il tempo meccanicistico degli orologi, lo spazio definito e limitato dei luoghi e dell’ego, alla ricerca del cosmo infinito in cui perdersi.

Nettuno è un viaggio, forse è per eccellenza il viaggio nell’ignoto, come infondo è un viaggio anche l’amore che può diventare uno dei tanti volti di Nettuno proprio in occasione dei suoi passaggi.

I rapporti Nettuno/Sole sono ambigui proprio per la profonda differenza tra le due nature planetarie e in particolare la congiunzione può, da un lato, costituire un alleggerimento per soggetti dal tema troppo pragmatico e dinamico, con forti valenze saturniano-uraniane, e dall’altro essere un vero guaio per donne già di per sé nettuniane o lunari in quanto rende ancora più labile il loro senso della realtà. 

Con transiti Nettuno/Sole difficilmente si sceglie un uomo per quello che può dare in senso pratico e utilitaristico, o per un progetto di vita comune per quanto affettivamente connotato. Nel periodo del transito la spinta è interiore, quasi spirituale, fortemente marcata da un’immagine ideale di cui si cerca uno specchio perfetto nella vita vera. Per questo possono più facilmente nascere amori a senso unico, non corrisposti e totalmente platonici e che possono andare avanti per il tempo del transito nella convinzione, tutta nettuniana, che la realtà si piegherà prima o poi ai propri voleri.

Nel migliore dei casi, ossia con aspetti positivi tra i due pianeti, si può anche uscire da percorsi obbligati e da rapporti sbagliati e ormai alla deriva, perché Nettuno allarga la coscienza e individua nuove possibilità di evoluzione per il Sole che, a questo punto, mostra nuove facce, ossia risveglia nella donna il desiderio di sperimentare nuovi amori e situazioni senza sentirsi legata a schemi precedenti. Nell’accadimento concreto e col supporto di altri transiti dinamici che coinvolgano, ad esempio, anche Venere, si possono effettivamente incontrare uomini capaci di condividere i propri interessi intellettuali e artistici e di amare in modo libero e incondizionato.

Se si è già legate da tempo ad un partner potrebbe nascere, soprattutto e paradossalmente con aspetti positivi, la tentazione di tradirlo o lasciarlo in modo definitivo proprio perché Nettuno scatena la voglia di avventura e sperimentazione e lancia la nave in mare aperto sganciandola dall’ancora. Oppure si potrebbero intraprendere insieme al partner di sempre delle esperienze nuove che potrebbero essere  di viaggio, spirituali, o anche sensuali, ma queste ultime solo nell’ottica di favorire un’unione più elevata della coppia, come ad esempio accade con il sesso tantrico.

In altri casi ancora rapporti positivi Sole/Nettuno limitano in realtà l’espressione amorosa nella sua declinazione passionale perché sviluppando la coscienza in senso anti-egoico portano ad esprimere i propri sentimenti in modo universale appassionandosi a cause ideali, moti creativi, indagini psichiche, filosofiche o religiose oltre che all’umanità intesa nella sua totalità specialmente nelle sue frange più deboli e bisognose. Questi passaggi accompagnano infatti di frequente l’inizio di attività di volontariato. C’è come una sorta di esaltazione romantica nel proprio modo di percepire la vita senza, però, connotazioni sessuali.

I transiti negativi sono invece una vera cortina fumogena che rende totalmente invisibile la realtà. Innamoramenti con aspetti negativi Sole/Nettuno possono produrre situazioni rocambolesche, nel migliore dei casi ambigue. Ad esempio ci si unisce a persone poco chiare, dalla doppia o tripla vita, oppure a uomini che non decidono, rimandano, confondono le acque e nel peggiore dei casi spariscono senza lasciare traccia. Talvolta si avviano faticose relazioni a distanza, altre con uomini  deboli soggetti a dipendenze, anche gravi. Se si è già in coppia, il proprio compagno può vivere, con questo transito, un periodo difficile di nevrosi o depressione vera e propria, oppure si può venire a scoprire che ha mentito e tradito. Nettuno negativo rende incapaci di cambiare e così si resta attaccati a rapporti palesemente sbagliati che feriscono e umiliano solo per paure irrazionali. Possibili anche problematiche sessuali considerata la natura asessuata di Nettuno che può spegnere il desiderio nella coppia.

Nell’ottica di lavorare sui simboli la cosa migliore da fare in procinto di un transito Nettuno/Sole è sviluppare una qualche vocazione artistica, spirituale o al volontariato che assorba in maniera consistente il proprio tempo libero o intensificarla molto se già è presente. Se si è in coppia, bisognerebbe favorire lo sviluppo di questi interessi anche nel partner e dedicarsi per un po’ ad un rapporto più mentale e meno fisico. E ancora fare lunghi viaggi col proprio partner in terre avventurose o particolarmente mistiche inserendosi all’interno di gruppi allargati. Nettuno è legato anche ai vini: regalare un corso di sommelier a se stesse e al proprio partner può costituire un’altra positiva espressione del rapporto Nettuno/Sole.





Copyright (c) 2003 Astromagazine - la rivista di Astrologia in Linea - Tutti i diritti riservati