ASTROLOGIA IN LINEA
ASTROMAGAZINE - RUBRICHE - Parliamo di amore

TRANSITO URANO LUNA COSA ASPETTARSI?

a cura di Elena Cartotto
 

Urano dio del Cielo evirato dal figlio Saturno, Urano che, da quel momento si staccò, per sempre, da Gea, la Terra, e non l’amò mai più. Urano uno dei volti del dio greco Efesto tra ingegno, innovazione, follia e pragmatismo. Urano che non ha pietà, non conosce emozioni, non tollera freni e percorsi già tracciati.

Urano non mette alla prova come Saturno, non chiede sacrifici in nome di una causa; Urano spacca, divide, sospende, cambia la sorte. Urano non chiede il permesso, Urano agisce con occhio clinico e mano chirurgica. Urano è il dolore ignoto e improvviso, è il successo inaspettato, Urano è la rivoluzione.

Urano non ha sogni, né sentimenti, non si concede e non concede  fremiti e notti bianche di Luna. La Luna è poesia, Urano è prosa. Incompatibili, incomprensibili l’uno all’altra, il connubio tra queste due nature planetarie è tra le più esplosive e distorte che l’Universo possa proporre all’immaginario astrologico.

Eppure, chissà come, gli estremi si toccano e allora i passaggi positivi Urano – Luna possono forgiare momenti epocali della vita, specialmente di quella affettiva, in cui  la vibrazione lunare esce dal magma del puro sentire ed intuire e diventa presenza a se stessa, istinto pragmatico, immediato, sicuro, che sa cogliere, senza indecisione di sorta, l’occasione migliore tra mille possibilità. È la premonizione che diventa realtà, è la certezza che bisogna agire ora, è la scelta sentimentale che convince la ragione senza tradire il cuore.

Urano positivo alla Luna può portare il rapporto erotico che libera dalle consuetudini e dagli schemi abitudinari, la scelta opportuna centrata sulla propria individualità. Qui non c’è Nettuno che spiritualizza, Plutone che disgrega, o Saturno che fortifica, qui c’è Urano che concretizza l’infinito in un passo, l’attimo nell’eterno. Che duri un mese, un anno o una vita, il rapporto nato sotto il viatico di Urano, cancella i fantasmi del passato e la nebbia dell’attesa. Il futuro sarà, anzi è già qui. Urano può anche togliere ancore e ormeggi, lanciare in mare aperto, perché Urano è la liberazione. Molte donne, con un transito positivo Urano – Luna, e specialmente con la congiunzione, che nei suoi aspetti ambigui può amplificare il senso del distacco e di una sofferta instabilità, rompono relazioni storiche diventate ormai prigioni, abbandonano famiglie, abitudini, ritualità consolidate.

Risultano facilitate anche le rivoluzioni all’interno del menage di coppia, sia che si tratti di favorire, ad esempio, una gravidanza con metodi sperimentali, sia che si spinga il proprio compagno a cambiare vita attraverso opportune scelte professionali. Una coppia che viva il transito di Urano sulla Luna di uno dei due partner non può fare altro che cavalcare il cambiamento che in senso uraniano è, soprattutto, relativo al fare, all’agire, al rendere sempre più efficienti e innovative le proprie attività. Un transito del genere può avvantaggiare quindi quelle coppie che vogliano provare ad intraprendere un lavoro comune, magari affiancandolo a quello personale e routinario. Oppure la coppia può sperimentare nuovi interessi e passioni che vadano in una direzione pratica, tecnologica e al contempo di ispirazione artistica lunare come l’assecondare la suggestione e la bellezza delle immagini attraverso un corso di fotografia digitale. Possibile anche il buttarsi in attività sportive che  coinvolgano i simboli lunari: l’amore per le grandi distese d’acqua può suggerire il gusto tutto uraniano di un patentino nautico che consenta di governare, al contempo,  il proprio mare interiore.

Più le coppie sapranno reinventarsi, più riusciranno a godere dei benefici di questo transito che, anche nei suoi passaggi migliori, presenta sempre qualche aspetto urticante per quel senso d’imprevisto che lo accompagna. La mossa maestra, naturalmente, è data dal cambiamento di casa, altra valenza lunare: una coppia che decida di traslocare sotto l’egida di un buon transito Urano – Luna riesce facilmente ad ammortizzare lo stress e a sfruttare tutti i lati positivi della nuova situazione.

Diverso, naturalmente, lo scenario per chi si trova a fronteggiare un quadrato o un’opposizione Urano – Luna che, nella maggior parte dei casi, penalizza molto i simboli lunari a favore di Urano. È un transito tipico delle situazioni di blocco affettivo, in cui non si riesce ad agire e interagire col partner per i più svariati motivi: lontananza interiore o anche reale, imposta, ad esempio, da motivi professionali. Si può tradire o essere traditi a fronte della tipica follia uraniana, come un innamoramento improvviso per una persona totalmente sbagliata, per poi pentirsene quando è ormai troppo tardi. Si ha l’impressione di non governare la propria vita affettiva e di frequente le persone a cui si è legati richiedono attenzioni e azioni concrete di supporto e accudimento che vanno a scapito del mondo emotivo: ne seguono ansia, insonnia, senso di smarrimento, e nei casi peggiori, veri e propri attacchi di panico. La vita di coppia in casa può diventare complicata e protrarsi solo per mere utilità pratiche: dividersi le spese o pagare un affitto.

Affrontare il transito in maniera consapevole significa trovare la forza di separarsi, anche se solo temporaneamente, da situazioni sentimentali diventate fagocitanti e ingestibili: meglio ancora se ciò comporta lo stress di un cambiamento di dimora, la revisione della propria vita quotidiana, o addirittura il rimetterci economicamente perché questo può favorire, per quanto in uno stato di sofferenza, un riscatto dei significati lunari con conseguente alleggerimento della propria psiche.





Copyright (c) 2003 Astromagazine - la rivista di Astrologia in Linea - Tutti i diritti riservati