ASTROLOGIA IN LINEA
ASTROMAGAZINE - RUBRICHE - Parliamo di amore

URANO SUL SOLE COSA ASPETTARSI?

a cura di Elena Cartotto
 

Urano signore dell’Acquario non è particolarmente in sintonia con il Sole che governa il segno opposto all’Acquario, ossia il Leone. L’approccio tra i due pianeti mediante transito è quindi sempre particolarmente intenso e di non facile elaborazione perfino quando la gradazione tra i due segnala il formarsi di aspetti positivi. La luce solare che ha il suo culmine allo Zenit è immobile e senza ombre: un oceano luminoso privo di onde, ossia di quel fluire che ci ricorda il trascorrere del tempo nel cambiamento continuo di tutte le cose. Urano che è cambiamento drastico e che potrebbe essere cromaticamente visualizzato, forse, solo in quel blu elettrico che appartiene al mondo celeste e rarefatto dell’Acquario, non può che produrre un’immane agitazione nel mare calmo della luce solare sempre uguale a se stessa. Urano obbliga il Sole a spostarsi dal centro dell’Universo, ad abbandonare il suo immobilismo.

Per gli uomini i transiti Urano/Sole non sono particolarmente parlanti da un punto di vista amoroso. Per le donne, invece, dato che il proprio Sole rappresenta sempre il principio maschile, esattamente come la Luna quello femminile, possono essere indicativi di situazioni molto importanti e differenziate a seconda dei transiti e della propria condizione sentimentale nel momento in cui questi sopraggiungono.

La congiunzione Urano/Sole mantiene la ben nota ambiguità di tutte le congiunzioni tra pianeti lenti e veloci e può produrre effetti dinamici o conflittuali a seconda che il Sole sia bene o male aspettato nel tema natale. Se si è in coppia il proprio partner può, ad esempio, cambiare lavoro, valenza tipica uraniana, o fare un balzo di carriera che va a modificare tutta l’impostazione del menage quotidiano. Può essere ad esempio trasferito i un’altra città per occuparsi di cose più importanti, sommando un effetto benefico, la promozione, ad uno più stressante, il possibile trasloco. Oppure non vi è alcun trasferimento, ma l’impegno lavorativo diventa talmente  assorbente che la coppia non riesce più a trovare gli stessi spazi di prima per coltivare il proprio rapporto ed è in qualche modo costretta a riprogrammare la propria vita.

Con una buona congiunzione e in particolare con aspetti positivi la relazione con il proprio uomo diventa molto vivace, rapida, proattiva e la coppia può tramutarsi anche in una specie di società d’affari pronta ad impiantare un’impresa comune, a lavorare insieme su progetti professionali e/o familiari, a coltivare interessi d’avanguardia specialmente tecnologici. La coppia che, ad esempio, decide di lasciare il lavoro sicuro, per girare il mondo in una roulotte e fare impresa raccontando questa nuova attività attraverso le nuove tecnologie, sta probabilmente attraversando un transito Urano/Sole, perché il Sole, a differenza della Luna che conserva un nucleo interno passivo, è sempre azione, fatto, espressione manifesta di un carattere e di una strategia di pensiero. Urano porta il Sole ad agire e a cambiare rotta sulla base di stimoli e considerazioni pratiche, che nulla hanno in comune con i sogni nettuniani o la presa di coscienza saturnina.
Una coppia, se lei sta attraversando un transito Urano/Sole, potrebbe perfino separarsi per fini meramente utilitaristici come la suddivisione e intestazione dei beni, o la possibilità di usufruire di sovvenzioni statali.

Per una donna single Urano/Sole in congiunzione o in  aspetto positivo può segnalare l’incontro con un uomo “uraniano”, moderno, veloce, concreto, che svolge professioni uraniane, dall’aviazione alla tecnologia, solo per citarne due, in grado di porsi come elemento scatenante un cambiamento a 360° nella vita della donna che inizia a frequentare. Urano/Sole potrebbe anche portare un incontro fortunato sul lavoro che oltre ad aprire nuove possibilità professionali, crea sinergie sentimentali. Di sicuro siamo ben lontani dai tormenti plutonici e dai romanticismi nettuniani, Urano lascia il suo marchio sul Sole e quindi difficilmente l’incontro per una single avverrà in contesti che non siano fortemente “uranizzati”: quello lavorativo è il più comune, ma ce ne sono tanti altri connessi alle passioni del pianeta come motociclette, computer, aerei, bricolage e via dicendo. Non è poi escluso che una donna decida di unire l’utile al dilettevole e scelga scientemente di frequentare un uomo non tanto per amore, quanto con lo scopo preciso di fare carriera o mettere su famiglia perché ha deciso che quello è il suo obiettivo principale in quel momento mettendo da parte considerazioni psicologiche, morali, affettive.

Aspetti negativi Urano/Sole o una congiunzione difficile perché su un Sole leso all’origine, possono produrre per le donne in coppia rovesci sentimentali inattesi dovuti a problemi che ricadono sul proprio uomo: dalla perdita del lavoro alla necessità di un fermo nella propria attività per motivi, ad esempio, di salute, dato che Urano spesso ha a che fare con la chirurgia. Oppure si può produrre una separazione improvvisa e traumatica perché si viene lasciate dal partner senza una crisi in corso. Altre volte i progetti di convivenza e matrimonio si bloccano per tutta la durata del transito. Le donne single difficilmente troveranno con un transito di Urano vs. Sole un partner adatto, più probabile vadano a sbattere contro uomini inefficienti, bisognosi, pieni di problemi pratici che poi saranno costrette a risolvere loro.

Il modo migliore per attraversare passaggi Urano/Sole è attivarsi, in anticipo sul transito, nella direzione di un cambiamento da affrontare col proprio uomo, meglio se relativo alla professione e/o all’abitazione, e se inerente i simboli costellati da Urano. Ristrutturare la casa o l’ufficio mettendoci le mani attraverso piccoli lavori di imbiancatura o di riparazione o anche fare un corso di astrologia insieme al partner, sono sicuramente attività utili se non ad esaurire, almeno a scaricare parzialmente il transito.





Copyright (c) 2003 Astromagazine - la rivista di Astrologia in Linea - Tutti i diritti riservati