ASTROLOGIA IN LINEA
ASTROMAGAZINE - RUBRICHE - Ritratti

GORDON RAMSAY. UN DIAVOLO IN CUCINA

a cura di Elena Cartotto
 
Clicca sull'immagine

Gordon Ramsay, Scorpione, chef scozzese pluristellato dalla Michelin, britannico d’adozione, oggi, a quasi 52 anni, si definisce raffinato, appassionato e creativo. Diversi anni fa, però, era meno indulgente con se stesso e si equiparava ad una “prostituta” che aveva cominciato ad andare in TV al solo scopo di espandere la propria impresa gastronomica. Come nelle favole postmoderne, la prostituta è diventata una regina: da allora, infatti, Ramsay ha avviato ristoranti in molte parti del mondo, Italia compresa, aggiunto nuove stelline alla collezione Michelin, ampliato il suo giro di affari con una linea di prodotti per cucina, creato una società di produzione televisiva per i suoi stessi show, per non parlare delle Ferrari che ha comprato, della splendida villa a Bel Air e dei libri di ricette venduti. Del resto dopo che negli ultimi quattro anni ha perso oltre 20 kg ed è diventato un cultore di Ironman, la competizione più dura del triathlon che si gioca su lunghe distanze tra nuoto, corsa e bicicletta, può permettersi anche di fare il trainer dispensando consigli alimentari a chiunque desideri ritrovare la forma fisica. Il 25 settembre 2018 è infatti uscito il suo ultimo libro, per il momento ancora solo in versione inglese “Ramsay's Healthy, Lean & Fit: Mouthwatering Recipes to Fuel You for Life” che Ramsay, come una vera star, ha firmato davanti ai suoi fan a New York nella celebre libreria Barnes&Nobles sulla 5th Ave nel corso di una diretta via social.

Ramsay è un cuoco, ma ancor prima è un genio della comunicazione. Con il suo brillante ascendente Gemelli e con il munifico Giove, pianeta della parola, in casa 3^ al trigono di Mercurio, simbolo della comunicazione, solo beneficato in Sagittario in 6^,  ha trasformato il piccolo spazio di una cucina, raffinata quanto vuoi, ma pur sempre cucina, nel palcoscenico di un teatro mediatico approdato, come vuole il Sagittario, ben oltre i confini nazionali. E infondo Giove e Mercurio sono anche i pianeti del denaro e dei commerci. Chi pensa, però, che la passione di Ramsay siano i soldi, visto che ne ha fatti e ne fa a palate dimostrando indubbie capacità imprenditoriali, si sbaglia di grosso, almeno secondo l’astrologia. La passione di Ramsay sembra essere la passione stessa. “Passione” è un termine che usa spesso per descrivere il suo proprio temperamento, ma anche per complimentarsi con gli altri. Ad una brava pasticcera, durante una puntata del celebre reality “Cucine da incubo”, disse che sentiva nei suoi dolci la passione. E scherzando la mise in imbarazzo: “Ma hai fatto l’amore con la carota per amalgamarla così bene?”. Certo è uno Scorpione al cubo, visto che ha uno stellium importante nel segno, e questo forse basterebbe ad enfatizzarne la carica passionale.  Ma non è tutto. Nel caso di Ramsay sembra giocare un ruolo fondamentale la sua eccezionale casa 5^ con uno stellium in Vergine comprensivo degli esplosivi Marte, Urano e Plutone a cui va aggiunta la Luna:  che Ramsay sarebbe stato un uomo dalle imperiose vocazioni, dagli innamoramenti intensi e dalle passioni esagerate era quindi chiaro fin dalla nascita.

La casa 5^ spiega molto del personaggio e della sua vita: l’energia incontenibile, l’istrionismo, la capacità di interpretare se stesso attraverso i suoi celebri eccessi temperamentali, l’amore per la velocità e lo sport. Se la casa 6^ anch’essa con uno stellium poderoso non avesse segnalato possibili problemi di salute, poi regolarmente manifestatisi, Ramsay sarebbe diventato un calciatore dei Rangers di Glasgow. Invece, infortunio dopo infortunio, è stato costretto a rinunciare a questo sogno e a puntare tutto su un’altra simbologia della casa 6^, quella apparentemente meno nobile del “servizio” termine un po’ brutale che spesso occulta il vero valore di questo settore. Certamente lavorare dietro ai fornelli, rispettando tempi strettissimi, regolando ingredienti e misure in maniera estremamente precisa, con la consapevolezza che un minuto di cottura in più o in meno o un pizzico di sale di troppo, possono fare la differenza tra un disastro ed un capolavoro, è “roba” da Vergine, segno in cui Ramsay ha uno stellium, e da casa 6^ naturalmente, settore in cui Ramsay ha un altro stellium.

Marte, pianeta della guerra, secondo l’astrologia morpurghiana è in trasparenza nella Vergine. Un Marte ancora più acceso dalla congiunzione con Urano e Plutone. Se a ciò aggiungiamo il super Giove in 3^ trigono a Mercurio forse si capisce il perché la sua fama sia principalmente legata alle famigerate sfuriate verbali condite da parolacce di ogni tipo e gesti impetuosi: non si dimentichi che le mani e la manualità sono sempre sotto il governo della Vergine.

La 6^ casa incide anche sulla maniacalità con cui ha curato il suo fisico negli ultimi anni sottoponendolo ad una dieta rigorosissima da cui ha eliminato latte e latticini, preferendo smoothies a colazione, carni magre e verdure al vapore per pranzo e cena con una regola d’oro: bere due bicchieri di acqua prima dei pasti perché questa sana abitudine riduce sensibilmente l’appetito. In più si è fatto allenare da un ex capitano dell’esercito che gli ha fatto da personal trainer: insomma quella ai chili di troppo per lui è stata proprio una guerra. E l’ha vinta come lui stesso ha dimostrato soddisfatto sui social con una foto che ritrae il suo corpo tonico e scolpito in riva al mare. Dice che questa scelta è stata di pancia: suo padre è morto a 53 anni d’infarto perché si è sempre trascurato e lui non vuole fare la stessa fine. E a proposito di padre, che cosa avrebbe potuto rappresentare meglio il suo, che fu un musicista fallito, un donnaiolo impenitente, un alcolista e un vagabondo, di una congiunzione tra Sole, simbolo del padre, e Nettuno, pianeta delle arti, ma anche dei vizi, in casa 6^? L’astrologia è sintetica e non fa sconti, nemmeno ai genitori.

L’infanzia di Ramsay non è stata una passeggiata e non perché lo dice lui, ma perché lo confermano le stelle. Basti pensare alla sua Luna, pianeta femminile, in caduta nel segno della Vergine e congiunta da un lato ai due pianeti maschili Marte e Plutone con cui nulla ha da spartire, e dall’altro al pianeta più antilunare che esista, Urano. Una Luna, se non bastasse, opposta a Saturno. Per fortuna la salva un sestile di Nettuno. Una Luna compatta, forte, efficientissima ma che non riesce a dare spazio all’emotività e che segnala una quasi totale mancanza di accudimento infantile. Gordon Ramsay non è mai stato bambino e la madre era troppo indaffarata a lavorare e a riparare ai guai combinati dal padre, per stare dietro affettivamente ai figli. Una madre infermiera e che serviva caffè al bar per arrotondare: a pensarci bene è davvero la descrizione di una perfetta madre - Luna Vergine iperstimolata nel suo spirito di servizio e sacrificio. Per questo se ne è andato di casa a 16 anni. Ma andarsene da casa, come voleva quella Luna congiunta a Urano, è stata la sua fortuna: è da lì che ha cominciato a lavorare nei ristoranti di Londra e Parigi e a studiare gestione degli Hotel all’Università. E poi c’è stato l’incontro con Tana il grande amore della sua vita. Sposati da oltre 20 anni e con quattro figli, hanno costruito una vera  e propria dinastia, come preannunciava la ricca casa 5^ dello chef. E non contenti, sempre per restare in tema casa 5^, hanno creato una fondazione per sostenere un importante ospedale pediatrico di Londra. Ma l’opposizione natale di Saturno dall’11^ si è fatta sentire: Gordon Ramsay ha dichiarato che sia lui che Tana hanno avuto problemi di fertilità. Hanno, infatti, dovuto fare delle cure e procedere tramite fecondazione assistita per avere i bambini. Ironia della sorte, il quinto Ramsay, l’unico pare concepito normalmente, è stato inaspettatamente abortito al 5 mese di gravidanza nel 2016. È stato un vero e proprio lutto per la regale coppia dei fornelli.

Tana, Leonessa tostissima, è fascinosa e piena di classe. Probabilmente è il lato più bello della Luna in Vergine di Ramsay: lui sapeva, per inconscio messaggio lunare, che solo una donna concreta, capace, organizzata e ambiziosa come lui, avrebbe potuto aiutarlo a realizzare i suoi sogni. Ben lontana dallo stereotipo di donna tradizionale dolce e sottomessa, Tana era segnata due volte nel cielo del marito: per l’Imum Coeli di Ramsay, ossia la famiglia, proprio nel segno del Leone, e per la Luna in 5^ casa. Tana fa una delle professioni della 5^ casa, l’insegnante, e in particolare è una promotrice del metodo Montessori anche se ad oggi è principalmente autrice di programmi televisivi e libri insieme al marito. Un amore che ha resistito a vari incidenti di percorso compresa una presunta amante di Ramsay che ha dichiarato di avere avuto con lui una relazione clandestina durata ben sette anni, da lui poi ridotta a quattro sporadici incontri. Per non parlare della guerra giudiziaria col suocero, il padre di Tana, prima socio di Ramsay e poi trascinato in tribunale per aver rubato soldi dai conti e sottratto documenti privati al genero.

L’esistenza di Gordon Ramsay sembra giocarsi tutta su questo strano equilibrio tra gli eccessi della casa 5^  e il bisogno di regole della 6^, tra la lucida passione dello Scorpione e il razionale controllo della Vergine, in un’oscillazione tra gli estremi in cui gli estremi stessi, alla fine, cooperano per il successo. Si può stare certi che finchè le sfuriate e le parolacce rimarranno in TV facendo spettacolo e il tutto sarà servito su un piatto d’argento alla massa - casa 6^ da un uomo con l’aria simpatica e sorniona di un ascendente Gemelli, l’impero di Ramsay non crollerà.





Copyright (c) 2003 Astromagazine - la rivista di Astrologia in Linea - Tutti i diritti riservati