ASTROLOGIA IN LINEA
ASTROMAGAZINE - RUBRICHE - Astrologia e fiori di Bach

FIORI DI BACH : ROCK ROSE IL FIORE DEL TERRORE E DEL CORAGGIO EROICO

a cura di Corrado Nieli
 

Con Rock Rose Bach arriva finalmente al suo dodicesimo rimedio, completando la serie di dodici che aveva inizialmente immaginato. Cercò a lungo l'ultimo dei suoi dodici guaritori. Probabilmente pensava che la dodicesima dovesse essere una pianta di particolare importanza. Dopo la scoperta di Gentian, trascorse l'inverno a Cromer lavorando con i rimedi già scoperti. Alcuni amici lo convinsero a riaprire il suo studio di Londra, ma la sua sensibilità era così sviluppata da non poter più reggere gli spazi chiusi, lo smog ed il rumore di una grande città. Così passava molto tempo in Regent's Park, dove il verde e la vista del cielo favorivano la stesura del suo bellissimo libro Guarisci te stesso.

Prima di proseguire col suo viaggio, vorrei ricordare due cose a proposito di questo straordinario personaggio. La prima riguarda il fatto che egli visse, sulla propria pelle, tutti gli stati collegati ai fiori, sempre in corrispondenza della scoperta del rimedio che cercava. La seconda cosa, forse poco nota ma, a mio parere, certamente poco considerata nei tanti corsi e libri sull'argomento, è la straordinaria capacita di Bach di guarire con l'imposizione delle mani. É normale che l'aspetto tecnico sia fondamentale in un corso o in un libro, ma il problema sorge quando, nella pratica, questo viene percepito come preponderante. Infatti non dobbiamo dimenticare che nessun corso, nessun libro, nessuna istituzione potranno mai essere sufficienti ad insegnare la pratica efficace di una qualsiasi forma di terapia, senza l'ingrediente fondamentale: la compassione. Questa qualità, e solo questa, muoveva le mani del Bach guaritore.

E fu così che un giorno il nostro eroe venne chiamato da una signora che aveva una forte emorragia ad una spalla e che era in preda al panico. Bach le pose una mano sulla spalla finchè la donna si calmò e l'emorragia si arrestò. Egli capì che le qualità del dodicesimo fiore dovevano essere simili al dono di guarire con l'imposizione delle mani. Doveva essere un fiore che potesse portare le persone fuori dal loro terrore, aiutarle a farsi coraggio e a fargli riacquistare la padronanza di sè. Trovò Rock Rose (Eliàntemo) nello stesso prato dove l'anno prima aveva trovato Gentian.

Il nome scientifico che viene oggi usato per identificarlo è Helianthemum nummularium. Helianthemun significa "fiore del sole". I suoi luminosi fiori gialli sono un segno inconfondibile della appartenenza astrologica della pianta al segno del Sole. Il Sole e il Leone sono in astrologia simboli di coraggio eroico, chiarezza e ordine creativo. Le ombre del suo polo opposto sembrano davvero lontane. Sappiamo però quanto siano vicini gli opposti nel nostro mondo. Tanta spendente luce spirituale nasconde come è ovvio aspettarsi, un lato oscuro piuttosto importante. Il tipo Rock Rose negativo è una persona dotata di estrema sensibilità nervosa, che vive in una situazione di impotenza, accompagnata da un continuo stato di allarme interiore, uno stato che la rende estremamente percettiva nei confronti dei mondo esterno.

Quest'ultimo rimedio della serie di dodici, è universalmente riconosciuto come adatto alle situazioni d'emergenza che provocano panico, fino al vero e proprio terrore paralizzante. È la sensazione terrificante di essere totalmente inermi, indifesi ed in balia degli eventi. L'esempio classico, ma sempre molto efficace, è quello della gallina che, se inseguita, prova una paura sproporzionata rispetto alla situazione, finchè si blocca impietrita dal terrore.

Rock Rose è solitamente usato come rimedio sintomatico in situazioni che causano una grande paura, fino alla paralisi. In effetti è facile farsi ingannare dalle parole di Bach, che inizialmente lo chiamò Rescue e che, solo in seguito, aggiunse gli altri fiori a quello che oggi è uno dei rimedi più noti ed efficaci nelle situazioni di emergenza: il Rescue Remedy.

Così scrisse Bach su Rock Rose: "Rimedio di emergenza, valido nei casi in cui sembra non esserci addirittura speranza. Per incidenti, malattie improvvise, per quelle situazioni in cui il malato è in preda al terrore o il suo stato è così grave da causare grande spavento in chi lo circonda. Se il paziente è in stato di incoscienza, gli si possono umettare le labbra con il rimedio. Potrebbero essere necessari altri rimedi aggiuntivi. Se, per esempio, si è di fronte a uno svenimento, che è uno stato di sonno profondo, si può integrare Rock Rose con Clematis; se il malato, soffre molto lo si integra invece con Agrimony e così via."

Una persona che vive l'aspetto negativo dell'archetipo Rock Rose, di fronte ad una situazione di emergenza, va nel "pallone", ha sintomi come sudorazione eccessiva, tremori, sensazione di totale impotenza, paura di essere vittima di forze incontrollabili, blocco fisico e a volte collasso. Ci si sente bloccati, impossibilitati ad agire, a scappare, ad evitare di essere coinvolti. Ragionando col simbolismo astrologico l'opposto del segno solare è l'acquario, che guarda caso ospita tre pianeti Saturno (blocco), Nettuno (percezione del mondo spirituale) e Urano (irruzione di forze esterne) che descrivono perfettamente alcune delle caratteristiche fondamentali di questo rimedio.

Il fatto che lo stato negativo si manifesti chiaramente in situazioni di emergenza, può trarre in inganno. Credo infatti che Rock Rose non sia, come molti pensano e scrivono, solo un rimedio d'emergenza. Penso che il dodicesimo fiore sia anch'esso uno specifico tipo d'anima. Certamente lo stato cronico è più difficile da vedere, perchè la paralisi è interiore, profonda ed emotiva. È un'anima che ha grandi difficoltà rispetto alla materializzazione e alla vita sulla terra. Tutti lo associano al Sole e al Leone. D'accordo, ma cosa c'è sotto? Per sua natura il sole si vede. A mio parere sotto ci sono le paure dell'undicesima casa, che possiamo anche scorgere nell'aspetto botanico del fiore. La pianta rimane bassa sul suolo, in un fitto ammasso, quasi indifferenziata dal resto della vegetazione, manca la forte crescita verticale, la chiara manifestazione individuale che troviamo in altre piante come Vervain o Impatiens. Notiamo però che i suoi fiori, col loro colore giallo, la loro fioritura nel pieno dell'estate e la caratteristica di alzare la testa e di ruotare in cerca del sole, richiamano il bisogno della centralità del Sole come simbolo. Il Sole come entità che dà forza, capacità di vivere, e quel coraggio eroico del quale queste anime, così sensibili, necessitano. Il Sole, come rappresentante del mondo spirituale, le aiuta ad acquisire la tranquillità e la fiducia di cui hanno bisogno per vivere fuori da una dimensione di allarme costante. Per l'anima Rock Rose esistere è spesso un compito molto impegnativo. Io credo che il coraggio eroico di Rock Rose stia proprio nell'accettare di vivere la vita quando, pur sentendosi nudi e indifesi di fronte ad essa, si confida nella fiducia spirituale che solo l'archetipo solare può infondere.





Copyright (c) 2003 Astromagazine - la rivista di Astrologia in Linea - Tutti i diritti riservati