Gli aspetti di Giove
inserito il lunedì 2 gennaio 2012
Cari amici,
che ne dite di inizare il nuovo anno con una discussione sugli aspetti che Giove fa con gli altri pianeti?
Per me è un pianeta che, avendo a che fare con le risorse e le sicurezze può offrire ampi spazi di discussione..
Un caro saluto a tutti Lidia
 
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
I VOSTRI COMMENTI A QUESTO BLOG ( 222 )

 

a cura di ALIX
inserito lunedì 28 maggio 2012
Ciao Stefano,
le discussioni terminate da tempo non sono più frequentate, se ti sposti in sezione 'Il femminile in astrologia' abbiamo discusso anche delle varie Lune, viste dal punto di vista femminile per ora, poi pensiamo di chiedere una discussione sui pianeti maschili e penso si parlerà anche di Lune lette dal punto ottico maschile.

Oppure puoi provare a porre il tuo quesito in sezione 'Curiosità astrologiche' e vedere se Lidia o qualcuno trova il tempo di risponderti.
Su quelle sezioni è più facile che vengano notati i post visto che sono attualmente 'attive'.

Ciao
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Stefano Baldazzi
inserito domenica 27 maggio 2012
Ciao Lidia come stai? L'argomemto degli aspetti della Luna mi sembra molto pertinente mi interessa in particolare l'aspetto Luna Ascendente per iniziare.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito giovedì 3 maggio 2012
care amiche,
perchè non trattiamo i singoli aspetti della Luna? Potremmo in questo modo affrontare diverse tipologie attraverso le quali si esprime questo archetipo..
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito giovedì 12 aprile 2012
Alix...ah ecco, sei qui nascosta...eh..eh..mi fa piacere che allora eri solo presa da impegni personali.

il senso d'incanto e di perfezione è nettuniano...incanalato da un pianeta personale.

ciao lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito mercoledì 11 aprile 2012
Credo che la discussione sulla 'femminilità' catturerà l'attenzione e ben venga se Lidia decide in merito.

Personalmente mi piacerebbe anche, quando si potrà, un'approfondimento sugli aspetti psicologici prodotti 'in particolare dai transiti' mercuriali , venusiani e marziani.
Dopo aver discusso enormemente dell'azione dei pianeti transaturniani di lunga percorrenza mi è sorta improvvisa la curiosità di sondare più a fondo gli aspetti dei pianeti veloci e gli atteggiamenti, pensieri, azioni, tipo di emozioni e altro che possano scatenare nei loro brevi ma incisivi passaggi.

Lidia o chi vuole poi, mi potrebbe dare l'opinione di cosa possa suggerire astrologicamente una spiccata predisposizione ad emozionarsi partecipativamente guardando o ascoltando cose 'belle'o percepite come perfette come un paesaggio spettacolare, certa arte o musica coinvolgente.

ciao
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito martedì 10 aprile 2012
Aspetti del femminile...ognuno dice la sua e racconta come vive la sua venere e la sua luna. Sto aspettando da tempo questa discussione!
Rougemonique
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito martedì 10 aprile 2012
Ciao Lidia,
credo che molte delle ragazze erano particolarmente interessate ad una discussione sugli 'Aspetti del Femminile' che era stata proposta da Kla tempo addietro.


Approfitto per inviare un carissimo saluto a tutte nell'attesa di avere il tempo di poter ritornare a seguire assiduamente.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito martedì 10 aprile 2012
care amiche,
mi date suggerimenti per un nuovo blog?
Un abbraccio a tutte Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito venerdì 16 marzo 2012
X Lara:
tantissimo .....finita la sezione, che già era ricca di post, abbiamo proseguito tra di noi per parecchio.
Immagino tu abbia già cercato , ma se non l'avessi fatto, Lidia ha scritto un articolo intitolato proprio:
"La tiroide e i processi di crescita" ovviamente valutando l'interpretazione dei significati dell'attribuzione Gioviana che a me non riesce di condividere totalmente come unico pianeta coinvolto.

Ciao , bunanotte
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lara
inserito venerdì 16 marzo 2012
per Alix: grazie delle informazioni...ma quanto avete scritto nella sezione plutoniana...?!
Sto ancora leggendo...spero di tornare presto sull'argomento
Ciao, Lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito giovedì 15 marzo 2012
Ti aggiungo Lara che avevo trovato sul forum una risposta in merito a tiroide che diceva che il suo malfunzionamento in psicosomatica è legato alla sensazione di aver mancato una realizzazione o personale femminile o professionale.
Nel mio caso avendo Luna capricornica casa 10 e tenendo conto che l'adenoma si è sviluppato in parte destra direi che è decisamente una problematica legata al 'professionale' e negli eventi della mia vita ce ne sono stati tutti gli estremi. ormai irrimediabili.
Comunque in 'Astrologia Medica' la tiroide è considerata più legata a Marte e all'asse Toro Scorpione, Giove determinerebbe più l'enfatizzarsi di iper o ipo funzionamenti.
Fai conto che ho Marte in Toro opposto a nettuno e quadrato a sole e urano.
Giove pare un'attribuzione legata al fatto che anche la tiroide è considerata un punto 'ponte' tra la Kundalini o Libido istinto vitale ( in senso Junghiano) e la parte cervello mente.
L'associazione a Mercurio è stata determinata invece dal fatto che gli 'ormoni' sono definiti 'messaggeri' di informazioni che attraverso il sangue arrivano a tutti gli organi.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito mercoledì 14 marzo 2012
Ciao Lara, dato che per via dello sviluppo di un'adenoma ho avuto conseguenzialmente problematiche tiroidee ( iper nel mio caso), me ne stavo interessando molto da quando stò sul blog e ne ho parlato diverse volte su sezione Plutoniana, anche per la ricerca di interpretazioni psicosomatiche legate al 5° Chakras dove è situata.
Purtroppo i post da scorrere alla ricerca di riferimenti vari sono diventati un'infinità su quella sezione.
Te ne indico però uno degli ultimi dove ho postato una piccola ricerca sulle attribuzioni astrologiche perchè non tutte convergono esclusivamente su Giove dato che la tiroide è praticamente una 'centrale di controllo' di molteplici importantissime funzioni dell'intero organismo:
Ormonali, termoregolazione, sistema nervoso, fissazione dell'ossigeno nel sangue, metabolismo basale e quant'altro.
Nelle donne pare risenta enormemente degli stati 'emotivi'legati a situazioni vitali che si sono prolungati sgraditi per troppo tempo ed è un'organo bersaglio spesso colpito.
La tiroide poi è collegatissima all'ipofisi, piccola 'pigna'situata esattamente al centro della scatola cranica e legata alle funzioni del cosiddetto terzo occhio e di cui non si conosce ancora effettivamente l'esatto e intero ruolo.
Secondo un'interpretazione spirituale legata al 'corpo astrale' questa ghiandolina risente moltissimo degli inquinanti vari che siamo costretti in toto ad assorbire perchè diminuirebbero i minuscoli cristalli presenti nel suo interno, non per niente viviamo in un secolo dove è piuttosto diffuso in molti lo scarseggiare di scelte fondamentali per il benessere dell'umanità intera conseguenti a visioni del futuro autenticamente 'illuminate e cristalline'come se fosse un piccolo 'prisma' oscurato dai tempi.
Se ti interessa trovi le attribuzioni che ho scovato in rete nel post di Domenica 12 Febbraio 2012 relativi sia a Tiroide che Ipofisi.
Personalmente ho dovuto passare un periodo tribolato nell'intento di riequilibrare il funzionamento ( non molto semplice date le molteplici funzioni correlate coinvolte) e ho avuto momenti di grande sfiducia, da qualche mese pare però in essere un piuttosto stabile miglioramento il che mi fà pensare che tutto sommato sono andata e stò andando nelle direzioni giuste anche come forme di cura.

Ciao



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lara
inserito mercoledì 14 marzo 2012
Approfitto della discussione ancora aperta su Giove e i suoi aspetti per chiedere a Lidia, e ovviamente a chi desidera intervenire, lumi sui rapporti tra Giove e la funzione tiroidea cui viene collegato.

Da parte mia posso dire che la mia tiroide funziona al limite dell'ipotiroidismo: sembra che ci siano momenti di scarso funzionamento compensati da altri in cui la tiroide lavorerebbe di più. Nel mio tema, Giove è congiunto a Luna e ad Urano (tutti in Bilancia) e tendo a credere che l'aspetto somatico e quello astrologico riflettano entrambi un atteggiamento vitale alle volte lento (Giove/Luna), se non rinunziatario, altre volte, al contrario, deciso, operativo (Giove/Urano). Ciò crea una sorta di altalena che comincio a sentire "schizofrenica". L'opposizione attuale di Urano alla congiunzione sembra acuire questa sensazione.

Lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Alix e Lara
inserito venerdì 2 marzo 2012
Sì Lara, anche se esistono molteplici possibilità pur nella non riservatezza: si può pubblicare un articolo "in prima pagina" come in una sezione specifica e meno letta.
Vero quello che scrivi Alix, ma credo nessuno se ne senta disturbato.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lara
inserito mercoledì 29 febbraio 2012
...bene, volevo inserire ordinatamente il mio post nella nuova sezione ed è finito in questo...
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lara
inserito mercoledì 29 febbraio 2012
Trovo felice l'espansione del blog in un altro spazio, anche io personalmente non trovo utile mantenere sotto lo stesso post le "divagazioni" (peraltro spesso molto utili) dal tema del momento. Mi sembra proprio un evento da Giove in Toro...

Quanto all'osservazione di Kla penso che bé... è un po' difficile cercare riservatezza su internet. Personalmente credo che intervenire su queste pagine in qualche modo imponga una sorta di condivisione: metto le mie esperienze di vita e la loro lettura in termini astrologici a disposizione degli altri utenti del blog e di chi si ritrova, magari sincronicamente, su queste pagine (ovviamente nel rispetto di persone terze) ricevendo il conforto della loro attenzione.

A questo proposito proprio ultimamente notavo come nel corso degli anni sia cambiato anche l'atteggiamento degli utenti di questo blog: prima i propri dati venivano postati dalla maggior parte dei frequentatori anche alla fine di ogni intervento, oggi è molto più raro. Io stessa non li inserisco più (anche perchè sono crollate le mie certezze sulla mia ora di nascita...). Tenderei a pensare che questo sia un effetto del passaggio di Plutone in Capricorno.

Saluti cari
Lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Kla
inserito mercoledì 29 febbraio 2012
Hai ragione Kla, non avevo considerato questo punto di vista, francamente non ho visto questo aspetto.

In ogni caso l'idea era di far partire questa sezione sempre prima delle altre in modo che rimanga nelle retrovie rispetto all'evanzare di sezioni specifiche blog subentranti.
Ovviamente ora non sarà stato possibile per ragioni tecniche metterla in fondo all'inizio, ma si aggiungerà subito finito gli aspetti di giove, il titolo sul femminile che scommetto 'catalizzerà' tutte le attenzioni riportando questa sicuramente meno in evidenza.
Basta un pò di tempo......
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Alix
inserito mercoledì 29 febbraio 2012
La mia era semplicemente una considerazione "oggettiva": la messa in primo piano di un argomento facilita la sua consultazione, possiamo fare un parallelismo con la collocazione degli articoli nei quotidiani.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito mercoledì 29 febbraio 2012
Stavo pensando che forse sarebbe stato meglio chiedere di titolarla 'Approfondimenti e riflessioni tra le utenti' per far cogliere meglio la finalità.


Kla, penso che chi era curioso di seguire anche non partecipando l'avrà fatto lo stesso su Pluto, chi ha tempi limitati o non era interessato alle nostre 'divagazioni' e 'confronti' avrà seguito solo il principale, sarà lo stesso così dunque, credo solo si faciliterà il consulto a chi arrivando dopo o fra anni vorrà fare ricerche nelle sezioni blog x temi.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Alix
inserito martedì 28 febbraio 2012
Mah, in realtà credo che ci fosse una maggior riservatezza data dal fatto che non essendo legate al tema, peraltro abbandonato da un bel po', le conversazioni fossero meno lette.

Ciao,
Kla
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito martedì 28 febbraio 2012
X ROUGE:
Su questo sito nella sezione 'Tutti gli articoli' troverai parecchie cose di Lidia su Giove e altro, inoltre se vuoi esplorare i passati blog c'erano già state 2 titolate, nel 2006 Dove mettiamo Giove e Aspetti astrologici Giove 2007.
Ciao

X STELLINE:
Per Giove transitante in prima casa posso inserirti di volata la mia recentessima esperienza quando è passato in Ariete, occhio a non sopravvalutare le forze o qualsiasi altra dimensione valutativa vitale e professionale nell'entusiasmo ottimistico ed espansionistico che potrebbe portare......
C'è da dire che il tuo ascendente Toro forse è più cauto di natura, io essendo as.Pesci al 29° grado risento a volte dell'impulsività della mia 1a tutta Arietina a voler veder cose realizzate in tempi brevi senza fare conti più in 'lungimiranza'.

X KLA:
Grazie Kla, sò che la sede Plutoniana anche forse per analogia simbolica dava l'idea di stare tra noi più in riservatezza, ma essendo un blog era solo un'idea in fondo no..... ho pensato che Plutone x chi volesse consultarlo cercando cose su Plutone si sarebbe ormai perso in una marea impressionante di post che parlavano di tutt'altro, ma già anche da prima eh.... solo che non ci avevamo pensato già a monte di chiedere uno spazio apposito.
Con i tempi ristretti che hanno in tante per via di impegni lavorativi perdere troppo tempo a 'rintracciare'post in tema sarebbe quasi da rinunciarci.......e sarebbe un gran peccato per tutte le appassionate della materia.
Direi che avremmo dovuto pensarci molto prima in effetti ma come si dice.....meglio tardi che mai.
Grazie ancora cara amica

E un grazie grandissimo va a Lidia per aver accolto la proposta!!!


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito lunedì 27 febbraio 2012
Alix,
grazie per le tue informazioni! Non mi resta che approfondire e continuare a leggervi.
Rougemonique
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di stellina blu per Alix
inserito lunedì 27 febbraio 2012
...spero cara Alix che la congiunzione vertex-plutone possa avere in futuro un importanza od un impatto sui miei interessi teatrali o cinematografici...resto in contatto anche con questi ambienti, ho incontrato persone che scrivono cortometraggi di mestiere e spero piano piano di imparare sempre un pò di più, con la consapevolezza di sapere sempre troppo poco a riguardo...
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di stellina blu x tutte
inserito lunedì 27 febbraio 2012
Care ragazze,
innanzitutto una buona domenica a tutte. Ogni volta che mi collego a questo blog trovo un sacco di spunti e di nuovi argomenti sui quali riflettere! è molto bello leggervi. mi dispiace solo non riuscire a connettermi con regolarità come facevo prima...ma vi seguo non appena posso!
L'argomento giove mi interessa moltissimo. ci sono varie questione riguardo alle quali non mi ero mai confrontata e che sono felice di aver approfondito grazie ai vostri riscontri.
Lidia dice sempre che giove espande tutto ciò che trova e che di solito porta con sé una buona dose di ottimismo... io quest'anno mi troverò ad affrontare diversi suoi passaggi che credo importanti e vorrei avere il vostro parere a riguardo, se possibile. Io ho un sole all'ultimo grado del toro e l'ascendente a 14°. Verso maggio passerà dopo 12 anni nella mia prima casa, congiungendosi al mio chirone radix, a marte, al mio sole e poi entrando in gemelli alla mia venere e al mio mercurio. Si chiude un ciclo e se ne apre un'altro. Tra l'altro, quando si congiungerà al mio sole farà allo stesso tempo un trigono al mio giove-saturno radix in ssesta bilancia. cosa porterà o cosa richiederà questa moltitudine e congiunzioni con i miei pianeti personali? ed il trigono che formerà con se stesso congiungendosi al mio sole?
grazie come sempre e spero a presto,

stellina blu
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di stellina blu
inserito lunedì 27 febbraio 2012
Ciao Alix,
grazie mille come sempre per la tua pronta e stimolante risposta! non sapevo che il mio punto vertex fosse in congiunzione con il mio plutone radix...quello che dici però sulla predisposizione a mettersi in luce nel lavoro o nella vita in generale è vero. Ne ho la tendenza, che avevo fino ad ora avevo associato al mio sole in prima casa. Non sono di solito qualcuno che passa innossevata, anche se non faccio cose spettacolari o non indosso vestiti che attirino particolarmente l'attenzione (ho il mio stile a proposito , ma non è mai ostentato o particolarmente intrigante - intendo che non metto minigonne o maglie scollate) amo la classe ed il fatto che ognuno possa costruire il proprio stile. credo che il fatto di trovarmi spesso "sotto i riflettori" sia dovuto più alla mia personalità, al modo in cui esprimo le ie idee e progetti, alla convinzione che ci metto piuttosto che alla mia apparenza...il sole in prima casa parla di persone che hanno bisogno di trovare "il loro posto al sole" e così, credo di essere io...ma plutone , a mio avviso parla invece piuttosto di carisma e magari di un carisma sotterraneo, non ben definibile...sbaglio? che ne pensi Alix? un abbraccio e grazie peri tuoi riscontri!

approposito...avevo inserito un altro post ieri, ma non lo vedo....ora riprovo a riscriverlo...riguardava sempre giove!
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di lidia
inserito lunedì 27 febbraio 2012
care amiche,
benissimo.. metterò in linea un blog "curiosità astrologiche" in cui ognuno potrà inserire domande, dubbi o approfondimenti rispetto ad argomenti vari di astrologia.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Lidia
inserito lunedì 27 febbraio 2012
Sì, anche se per quanto mi riguarda non è fondamentale aprire un'altra sezione oltre a quella di plutone, appoggio la proposta di Alix e delle altre, capendo le loro esigenze.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX per l'attenzione di Lidia
inserito lunedì 27 febbraio 2012
Lidia vorrei farti una proposta, poi vedrai tu con la redazione se accoglierla o meno.

Mi tocca fare una prefazione per motivartela esattamente.

Io (Alix), Kla, Solerossella, Deva e occasionalmente Mariposa, stiamo usando da un bel pò la ex sezione su Plutone per approfondire riflessioni e confronti vari extra argomento tra di noi.
La decisione di spostarsi era stata presa in sezione 'Risoluzione dinamiche' per richiesta specifica di Chiara Inesia che esprimeva il desiderio che i post degli argomenti principali che tu proponi 'divagassero' il meno possibile e si attenessero quanto più al tema in essere sul momento.
Ho anche notato ultimamente, se non è stato un puro caso, che intervenendo con 'divagazioni' il meno possibile si lascia più spazio a molte più utenti di introdursi.
Ho pensato dunque di proporre alle ragazze e a te, nell'interesse delle bloggers passate presenti e future di chiederti di aprire su questo blog come argomento tra uno e l'altro un titolo tipo: Astrologia e affini, (giusto per intendersi poi vedrai tu quello che ti pare meglio)ove trasferirsi ogniqualvolta si voglia intrattenere un dialogo più ravvicinato con altra amica senza disturbare il corso dell'argomento o se si vuole approfondire su argomenti fuori tema principale.
Se viene utilizzato potrebbe diventare anche un titolo 'fisso' da rinnovare ogni inizio d'anno insieme alla partenza del primo argomento specifico, tanto da non farla diventare una sezione poi chilometrica da riconsultare.

L'idea era questa, valuta tu se può essere una funzione da considerare e soprattutto utile per tutti.

Grazie per la tua attenzione
Un carissimo saluto



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito lunedì 27 febbraio 2012
Una sola rettifica Stelline, volevo dire : quando Giove 'transiterà' in Bilancia corrispondente alla casa dove stà il tuo vertex.
E dove tra l'altro si congiungerà al tuo Plutone radix.

scusami la svista che forse ha creato confusione, ciao

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito domenica 26 febbraio 2012
Oh, ciao Stelline, bentrovata
sai che ti ho pensata proprio ultimamente perchè avendo i tuoi dati avevo controllato chi potesse avere un punto vertex con congiunzione.
Ho visto che hai la congiunzione punto Vertex e Plutone e credo che questa possa o potrà avere molto peso anche per i tuoi interessi cinematografici cortometraggi, spot, che ti ispiravano tra i diversi tuoi interessi artistici e che spesso poi nella sostanza sono inevitabilmente collegati l'uno all'altro ( ne sò qualcosa).
Forse hai saltato il mio post dove spiegavo che il Vertex dicono abbia un potere di massima 'esaltazione' del pianeta congiunto o in transito, dunque si, al momento il Giove transitante in bilancia potrebbe ricevere una maggiorata enfasi dal vertex.
Vedo che hai anche il quinconce con marte e trigono mercurio, segno, sempre assecondando la teoria legata al Vertex e come dicevo nel post, di poter essere in qualche modo più 'distinguibili' di altri nella vita o nella professione.
Ma non saprei dirne in che misura effettiva, comunque potrebbe favorire l'opportunità di 'mettersi più in luce'.
Preciso che non ho una conoscenza totale degli aspetti vertex, in genere si dice di particolare importanza la congiunzione.
Per tutti gli altri non sò le esatte decodifiche e quanto peso possano avere in effetti.
Ho guardato carte anche di qualche personaggio famoso e ho trovato trigoni con Venere e Mercurio per esempio anche senza congiunzioni.
Posso pensare che invece quadrati e opposizioni significhino il contrario.

Sono contenta che il mio imput ti sia stato di utilità, un carissimo saluto

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di stellina blu per Alix
inserito domenica 26 febbraio 2012
cara Alix,
non so se avevi letto un mio precedente posto (parecchio tempo fa) in cui ti dicevo che avevo colto il tuo suggerimento di cercare lavoro magari nelle gallerie d'arte...sto cercando perché sono entrata in contatto con persone che mi hanno fatto conoscere un pò quel mondo e devo dire che mi piace sempre più. Tramite quest'osservazione che mi avevi fatto mi ricollego anche all'attuale discussione che state portando avanti sul punto vertex. Questo suggerimento me lo avevi dato in un'altra discussione, proprio dopo aver calcolato il mio vertex, che avevi detto essere in bilancia 6 casa. Ora mi posso permettere di approfondire l'argomento (restando all'interno del tema "giove") chiedendoti se il fatto che il mio giove sia contenuto nel punto vertex ne aplifichi o ne modifichi il significato?
un abbraccio e a presto!
stellina blu
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito sabato 25 febbraio 2012
Ciao Rougemonique, ti specifico che quello della finalità dell'anima inclusa ed espressa nel punto Vertex è una teoria che si trova citata in astrologia karmico/evolutiva ma non credo sia un'interpretazione molto in linea con la visione umanistica anche perchè è decisamente 'predeterminante'.
A me però piace riportare diverse cose, dato che ritengo ognuno abbia il diritto di seguire poi i percorsi e le connessioni che trova più interessanti, cito dunque a titolo informazionale.
Non saprei dirti esattamente cosa significhi la congiunzione a Giove ma posso presumere che siano esaltati particolarmente tutti i significati in analogia con Giove stesso che entrerebbero a far da conduttori di base del tipo di finalità ultima del progetto anima.
Se ti dai una scorsa a sezione Gioviana forse puoi catturare qualche intuizione connessa!
Prendono importanza i segni e i pianeti, meno le case dato che il vertex alle nostre latitudini può trovarsi solo dalla 5a all8a.
Credo di ricordare di aver letto che solo all'equatore il vertex può trovarsi in una delle totali 12 case per via di un karma collettivo connesso di quelle specifiche latitudini.
Della questione di ricalcolo ascendente vertex che ha citato Deva non sono al corrente devo dire dato che il vertex è un punto 'tridimensionale' rispetto al piano mappale, mi chiedo se il riportare i vertex in ascendente non sia una semplice rotazione come si fà con la lettura del sistema delle 'case derivate' che credo conosciate.

Aggiungo per Deva che Saturno di transito anche sul mio Giove Bilancia come il tuo ha portato in effetti una sentita 'contrazione', nel mio caso intanto un ripiegamento su me stessa per via del fatto che non mi sento in forma e dunque non ho desiderio di incontrare persone e muovermi dato che mi stanco facilmente, in più ora credo dovrò prendere una triste decisione in merito alla rinuncia ad uno spazio che mi dispiacerà moltissimo smantellare dopo averci lavorato con dedizione e fatica in precedenza, perciò alla fine come inutilmente.
Sai quelle cose che ti dispiace proprio tanto dover fare ma che, fatte tutte le valutazioni del caso,si è a malincuore costretti a fare per causa di forza maggiore.
Conto che possa essere una 'saggia' decisione anche se haimè sicuramente sofferta.

ciao ragazze
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito sabato 25 febbraio 2012
ciao Rougemonique,

riguardo al Vertex.

Ci sono due possibili letture di questo punto. Come ascendente dell'anima implica redarre un nuovo tema che abbia come ascendente questo punto ma non ho idea di come sia fattibile, nel senso che non conosco siti dove possa essere calcolato e non saprei nemmeno come leggerlo in questi termini.

Mentre può essere visto come modalità di adattamento ambientale nell'infanzia.

Cioè cosa si è colto nell'ambiente e come ci si è adattati all'ambiente stesso.

Tempo fa avevo approfondito l'argomento, adesso ho vaghi ricordi.

Potrei dirti che essendo il tuo in VIII c'è stata una tendenziale difesa psicologica ...evidentemente eri un pò in guardia...in osservazione.

La cong.a giove evidenzia che la funzione gioviana è molto forte in te in termini di "difesa"...cioè probabilmente il cercare significato, senso è il tuo modo più istintivo per dipanare la paura, l'inquietudine, lo smarrimento.

Comunque, puoi approfondire lo studio di Renzo Baldini, sull'argomento.

Riguardo al "progetto dell'anima" non credo sia possibile trovare una risposta univoca e assoluta. Magari...!!

Anche l'astrologia, che è un mezzo grandioso...di fatto non ci dà e non ci darà mai risposte ultime...perchè non ce ne sono, dal momento che la vita è un processo in continuo divenire e non c'è un punto di arrivo statico.

E, per esperienza, ti posso dire che più ci si ostina a voler trovare risposte, più queste ci sfuggono e la confusione lo smarrimento, si fanno largo.

Si tratta sempre di restare aperti, in ascolto per cogliere ciò che la Vita ci suggerisce momento per momento.

bacio

lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lara
inserito sabato 25 febbraio 2012
Per Alix: è una prospettiva interessante, soprattutto per quanto riguarda l'asse "super-Io" che di fatto corrisponde all'asse genitoriale...è da approfondire.

Per Lidia, grazie per la precisazione, ma non sono sicura di avere capito del tutto il modo per individuare le limitazioni esterne...quando dici che i pianeti possono incontrare ciò che li limita nelle case e quindi che è lì che dobbiamo guardare per comprendere cosa impedisce ai nostri pianeti/potenzialità di funzionare, a me sfugge quale sia il modo concreto per "procedere" : faccio un esempio: se penso che la natura della mia solita luna giove urano/bilancia è bloccata nella sua espressione, cosa dovrò valutare della casa sesta in cui la mia luna si trova? Forse la cuspide e il suo governatore?

Lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Giuliana Oliva
inserito venerdì 24 febbraio 2012
Carissima Lidia,
entro ora nel tuo blog: da molto tempo mi domando se tu sei la stessa che ha studiato alle domenicane di Torino e nel qual caso saremmo state compagne, ma forse i ricordi si confondono e i nomi anche....in ogni caso sono sempre stata una appassionata di astrologia e seppur autodidatta con un po' di intuito ed analisi abbozzo, e il verbo non é casuale, dei profili astrologici esatti.
Ora, non più giovanissima, con poco tempo da impegnare, vorrei circoscrivere le mie letture ai libri sacri siano essi religiosi, filosofici o astrologici, poi gialli, storici e fantasy
Mi dai un consiglio per un a lettura allegra e dotta insieme?
Giove per me é in Leone e in seconda casa, mi ha sempre aiutato e mi da tanta consapevolezza della mia piccola fortuna quotidiana, come si posiziona con gli altri pianeti non loso,ma so che c'é e si sente, specie nei momenti più bui.
Ciao Giuliana

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito venerdì 24 febbraio 2012
Care indagatrici delle stelle, è sempre interessante leggervi. Quante informazioni mi stanno arrivando!!
Alix ho letto il post nel quale parli del vertex.
Ecco, ho scoperto che il mio è in ottava casa, in leone, ed è congiunto a giove…guarda caso, visto che l’argomento di questa discussione è proprio giove.
Non so assolutamente questo cosa voglia dire! E’ molto interessante quello che scrivi in merito al “progetto completo della vita” ma ho bisogno di più informazioni se possibile: mi trovo in un momento cruciale, e ho bisogno di sapere cosa la mia anima vuol fare, in cosa vuol realizzarsi attraverso la mia personalità e il mio Io (è così che funziona se ho ben capito?). Un’intuizione di ciò che voglio fare, di ciò che devo fare, l’ho sempre avuta fin da bambina, ma adesso ho bisogno di sapere se sto puntando le mie frecce nella giusta direzione (riferimento puramente casuale al mio ascendente sagittario!).
Il progetto della nostra anima c’entra qualcosa con la “luna nuova prenatale” vero? Ho letto un bellissimo articolo trovato in internet, e mi ha colpita moltissimo anche perché io sono nata in luna nuova, o meglio dopo 24 h dalla luna nuova.
Aspetto lumi da chiunque voglia aiutarmi!
Rougemonique
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito venerdì 24 febbraio 2012
grazie LIDIA

è esattamente ciò che sta accadendo...

un bacione

lara :)
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito venerdì 24 febbraio 2012
cara Lara,
i segni e i pianeti rappresentano le nostre potenzialità quelle che dobbiamo sviluppare per farle lavorare al meglio al nostro progetto; dall'altra però, nelle case, leggiamo ciò che abbiamo incontrato che ha generato una variazione rispetto alla nostra natura di base..
E' nell'intero tema.. non c'è una cosa sola che deve essere vista per comprendere la situazione, ma nella lettura di tutto il tema.
Laddove io ho una potenzialità che il tema mostra bloccata.. o falsata, allora li' dovrò riportarla alla sua verità. Il progetto solare farà da faro, da traino per comprendere il resto.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito venerdì 24 febbraio 2012
cara Deva,
Saturno è sempre legato alla strutturazione di qualcosa o, al limite, a farci rendere conto dei nostri limiti. Ovviamente, passando su Giove alcune difficoltà sono implicite in quanto passa su un pianeta che ha bisogno di andare oltre e di espandersi per poter ipotizzare una crescita futura.
Giove però rappresenta anche le nostre credenze e, soprattutto, le nostre aspirazioni.
Questo transito, a mio avviso, chiede due cose:
la prima è che mettiamo in discussione le cose in cui crediamo con il fine unico di testarle e di capire se sono all'altezza di essere portate avanti (questo perchè Saturno tende a far crollare ciò che non è supportato da valutazioni accurate);
la seconda è che mettiamo a fuoco le nostre aspirazioni per il futuro.
Certo, Saturno temporaneamente blocca la nostra crescita ma questo solamente affinchè possiamo verificare se è tutto in ordine per poi dar via ad una strutturazione più solida che inizierà non appena terminato il transito.

Certo, se ci sono illusioni (anche Giove ne può rappresentare molte) allora il transito tenderà a creare uno stato depressivo interiore - di vera e propria contrazione - che porterà via ciò che deve essere portato via. In questo caso il senso del limite sarà potente unitamente all'idea che ciò che a cui si aspira sia in qualche modo da rivedere.

Un abbraccio Lidia

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito venerdì 24 febbraio 2012
ciao Lidia e tutte

in questi giorni ho il transito di saturno in XII su giove rdx (nel tema saturno in VI oppone giove).

Ho vissuto giorni di ansia molto intensa...e momenti in cui temevo mi sopraffasse.

Devo dire che è uno dei transiti più pesanti che abbia mai vissuto.

Ti chiedo LIDIA...cosa mi sta chiedendo ??

Se devo dare un immagine a questo transito, è come se giove che in XII è in continua espansione...con saturno in congiunzione, è IMPLOSO.

ti ringrazio, ci terrei molto ad una tua risposta

lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito venerdì 24 febbraio 2012
Ciao ragazze,

Intanto x Lara
mi è tornato in mente che l'astrologia evolutiva attribuisce specificatamente all'IO l'asse ascendente/discendente
l'asse Mediocielo Fondocielo al SuperIO e più esattamente l'asse Vertex con il suo antivertex all'opposto al Se.
Il Punto Vertex preciso si dice contenga in se il progetto 'completo' della vita ed è molto significativa sopratutto la congiunzione stretta di qualche pianeta.
Una teoria, che però risulterebbe inevitabilmente predeterminante, attribuirebbe alla congiunzione con il Sole ( ma forse anche con altri pianeti) il fatto di essere anime con la facoltà di lasciare una Grande Impronta di se nei tempi vissuti,nel senso di dare un'impulso verso qualcosa, di poter 'cambiare'in qualche modo il mondo ( ad esempio questa congiunzione l'ho trovata nel tema di Steve Jobs) ma per avvalorarla bisognerebbe analizzare un vasto campione di soggetti.
Si potrebbe forse pensare più semplicemente che la congiunzione renda l'individuo un personaggio caratterialmente particolarmente 'incisivo' indipendentemente dalla vastezza o meno della possibile area di azione.
Quello che è certo sarebbe che il Vertex ha un potere 'maieutico' che significa 'tirar fuori' o 'esaltare al massimo' le caratteristiche del pianeta con cui viene in contatto ( anche di transito eventualmente e limitato ad esso)

Purtroppo e lo aggiungo per Verdeviola, come più volte ho raccontato, tutti i miei libri a seguito di eventi particolari sono stati ceduti e della maggior parte di essi non mi ricordo più esattamente o solo vagamente titoli e autori.
Il web però vi offre ampie possibilità di comoda e veloce ricerca meglio ancora se conoscete bene l'inglese, inoltre attraverso di esso potete trovare una quantità di titoli appositi che di solito riportano brevi descrizioni dei contenuti per valutare se possono interessarvi.

Colgo l'occasione per indicare a Mariposa che nelle sezioni di anni passati di questo blog ( in particolare 2006- 2007) può trovare varie riflessioni sulla 'sinastria', ci sono diversi titoli.

Mi aggancio a ciò x ringraziare Lidia e la redazione per aver preso in considerazione il mio suggerimento di facilitare la ricerca dei titoli dei vecchi blog....ora sì che è comoda la consultazione!!!

Ciao a tutte, ora devo staccare, poi torno per altre considerazioni

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito giovedì 23 febbraio 2012
per Alix: il mio Punto Vertex è in Quinta Capricorno, congiunto al Nodo Nord, ma sinceramente non so come interpretare questa configurazione. Potresti consigliarmi dei testi sul Punto Vertex?
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lara
inserito giovedì 23 febbraio 2012
Grazie Alix per la tua segnalazione (...anche questa sincronica con il mio ultimo intervento).

Del Vertex non so praticamente nulla, se non che si erige un tema il mio è a 22° della Bilancia, in sesta casa. Vedrò di documentarmi, se ti va di aggiungere qualcosa ovviamente mi farà piacere.

Ciao, Lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lara
inserito mercoledì 22 febbraio 2012
Grazie a Lidia per la risposta...sincronica.

L'ultimo intervento di Lidia mi fa tornare al discorso Giove-sicurezze: mi ritrovo a pensare che uno degli effetti principali del transito di quadrato di Plutone alla mia congiunzione Luna-Giove-Urano sia stato proprio quello di scardinare (con una certa violenza) tutte le mie sicurezze, soprattutto in campo affettivo. Ora, paradossalmente, mi ritrovo - e per me è stata una felice novità - con diversi rapporti di amicizia in corso, evidentemente frutto di una mia nuova apertura: il mio nodo nord è in pesci, undicesima casa....

Lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito mercoledì 22 febbraio 2012
Ringrazio Lidia e Deva x le precisazioni a seguito della mia ipotesi fuorilinea.

X Lara:
la risposta di Lidia è arrivata 'sincronicamente' un attimo prima della tua domanda, io però vorrei aggiungere che un ramo dell' astrologia evolutiva direbbe anche che il progetto del SE è completamente iscritto nei significati del punto Vertex.

Può essere dunque che Nodo Nord con Punto Vertex ( detto ascendente dell'Anima) completi maggiormente il simbolismo generale.

ciao
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lara per Lidia
inserito mercoledì 22 febbraio 2012
Dopo la domanda di Paola, la risposta di Lidia, l'intervento di Alix, chiedo a Lidia: ma in un tema natale dove e come si legge il "SE'"? ovvero, come possiamo individuare la nostra più intima natura, quella che il nostro retaggio familiare e ambientale condiziona quando non la sommerge?

Lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito mercoledì 22 febbraio 2012
cara Alix,
personalmente ritengo che il progetto del Se' sia quello impresso nel Nodo Lunare Nord.. che, a tutti gli effetti, indica ciò che il Se' ha in mente per noi.. per poterci meglio aiutare a comprendere quello del Sole.
In effetti, il nodo indica le qualità che dobbiamo sviluppare dentro di noi per meglio capire dove siamo diretti.. o meglio, rappresenta le qualità e le caratteristiche che dobbiamo acquisire per realizzare il nostro Sole.
La Luna è sempre una parte dell'Io.. non dimentichiamolo.. anche se apparentemente Sole e Luna possono sembrare diversi e, addirittura opposti, sono sempre parte della stessa unità.. che dovrà ritrovarsi.
La Luna è la parte legata ai "bisogni", quelli che vanno superati per arrivare all'autonomia interiore, quella di cui è sempre portarore il Sole. Ci parla di ciò che ci lega, ci vincola e ci mantiene in una condizione di "bisogno" il che ci porta a grandi compromessi pur di trovare una certa sicurezza emotiva.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito mercoledì 22 febbraio 2012
ciao Alix

quando in umanistica si parla di progetto del sole, non ci si riferisce SOLO al sole in sè...ma al sole come punto centrale di TUTTO il tema e quindi nel realizzare questo potenziale progetto si tratta di integrare ciò che lo "ostacola".

ciao lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito martedì 21 febbraio 2012
Leggendo la risposta di Lidia mi è sorta una riflessione, ma....non si potrebbe pensare che forse il progetto Sole nel tema riguardi più precisamente quelli che sarebbero i progetti dell'IO e la Luna, che rappresenta il mondo emotivo che nelle sfere astrali è più distante dal corpo fisico perciò più vicino a ciò che noi possiamo intendere per anima, rappresenti più il progetto del SE ?
E che l'allineamento tra queste 2 tendenze non sempre possa essere davvero realizzato e perciò o uno accontenta i desideri dell'IO materia rinunciando o conservando una specie di nostalgia per quelli del SE anima o asseconda il desiderio del SE abbandonando o dimenticando quelli dell'IO allo stesso modo però conservandone la carenza e che la maggiore o minore difficoltà che si incontra a fare questa scelta voluta o obbligata risponda esattamente alle dinamiche inscritte nel percorso?
Ragionando sulla cantante segno Leone mi pare che per quanto riguarda il suo Sole, e dunque seguendo questo ragionamento, l'Io materiale non avrebbe potuto realizzarsi meglio, definita Regina e brillando proprio nel mondo dello spettacolo assegnato al Leone, come si potrebbe definire un progetto del Sole non realizzato?
Da questo punto di vista non poteva essere espresso e incarnato meglio il simbolismo, ma il SE Luna forse desiderava tutt'altro, di talmente diverso e in contrasto che le due istanze non avrebbero mai e in nessun modo potuto collimare, ne la scelta solo per uno o solo per l'altro avrebbe potuto garantire mai l'assenza di un forte strappo interno per ciò che si sarebbe sentito invariabilmente come mancanza o per parte dell'IO o per parte del SE.
Non è insomma che forse è possibile individuare la maggiore o minore presenza di forti difficoltà a far funzionare 'insieme' Io e Se da come sono messi entrambi i luminari e in rapporto tra loro?
Solo come ipotesi....

Così credo dato che ho sempre pensato che il mio Sole Leone con Luna Capricornica non riescano a funzionare bene insieme, come se fossero 'incompatibili', per riprendere l'analogia informatica proposta da Lidia.
Ad esempio il desiderio di isolamento e solitudine tipico della Luna capricornica contrasta parecchio con le istanze Leonine, assecondando la luna in tutta onestà ho sempre avuto l'impressione di sacrificare la parte leonina, quando ho assecondato il sole( sopratutto da ragazza) e come se avessi sentito di non ascoltare le chiamate dell'interiorità.
Oltre a non essere luminari molto simpatizzanti sono entrambi afflitti, la luna da venere il sole da marte e nettuno.
Non è possibile che dati schematici di questo tipo creino più problematiche a trovare un reale 'completo' allineamento?
Non potrebbe essere possibile che luminari senza gravi afflizioni o più in sintonia tra loro concedano più probabilità di soddisfacente unificazione per ciò che è l'espressione Io nel mondo reale della propria interiorità Se?
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito lunedì 20 febbraio 2012
per Alix: in effetti nel mio sogno l'onda arriva spesso da destra (guarda caso, io sono mancina, quindi il mio emisfero destro mi manda anche questo segnale). Come osservi tu, anche nel mio sogno le altre persone rimangono indifferenti a questa massa d'acqua travolgente: è come se la cosa riguardasse soltanto me.
La paura di esplorare l'emotività e l'inconscio può essere senz'altro legata ad un trauma natale. Infatti il mio collo era strettamente avvolto dal cordone ombelicale, tanto che, a detta dell'ostetrica, se fossi nata un'ora dopo non sarei sopravvissuta. Il mio Ascendente è a 27 Leone, si quadra perfettamente a Venere 28 Scorpione e si oppone alla Luna 24 Aquario (quadrate tra loro). Per il resto, la Casa I è vuota, così come la Settima.
Verdeviola
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito lunedì 20 febbraio 2012
cara Paola,
non è facile rispondere ai tuoi quesiti.. Partiamo con il fatto che ognuno di noi ha un progetto che viene portato avanti dall'Io che, tuttavia, è collegato ad un Se' che è la parte che, in qualche modo soprassiede. Diciamo che il Se' è l'hardware e l'Io è il software.. e, entrambi si devono allineare, o meglio, l'Io deve riuscire a comprendere qualcosa di più di ciò che conosce.. e di ciò che crede di essere.

L'astrologia ci aiuta a comprendere la direzione che dovrebbe essere seguita e che ci aiuterà a comprendere meglio chi siamo.. al di là di ciò che pensiamo di essere.

Le quadrature non rendono più o meno facile il cammino.. ognuno di noi ha ciò che serve.. ha gli ingredienti giusti per il suo viaggio.. Certo, gli ingredienti da soli non si mettono a fare una torta piuttosto che un arrosto. Gli ingredienti li utilizziamo noi, almeno da un certo punto della nostra vita in poi.

Senza dubbio ognuno di noi può lavorare sui suoi ingredienti, può raffinarli, può renderli maggiormente efficaci.. non può però negarli o cambiarli.. questo è un punto importante.

Per quanto riguarda personaggi come la Houston. Certo, ha avuto molto ma, probabilmente, la sua risposta personale non è stata forse all'altezza del suo Sole Leone ... lei ha dei contenuti autodistruttivi.. che, del resto, abbiamo tutti.. e che andavano sicuramente compresi ed affrontati in modo da porterli trasformare e farli funzionare al servizio della sua personalità.
Il fatto di essere così esposti e così visibili non sempre è facile da sostenere soprattutto per chi ha delle fragilità.. affettive ed emotive perchè espone a dover essere sempre in una condizione di non verità con sè stessi. Magari non è riuscita a fermare la macchina del successo e si è lasciata travolgere..
Non è facile rispondere.. al perchè qualcuno ce la fa e qualcuno no..
Un abbraccio Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito domenica 19 febbraio 2012
X Rouge:
beh, è un bell'atteggiamento il tuo di pensare che tutto servirà alla tua crescita e già un modo per affrontare ben disposti ogni eventuale trasformazione nella tua vita.

Mi sono divertita tantissimo a leggere il modello e devo dire che devi aver interpretato giuste alcune simbologie legate alle varie componenti per costruire questa creazione.
I capelli gonfi,superriccioluti,lunghi come il mio segno leone dona, tirati all'indietro con fronte rigorosamente scoperta li ho portati effettivamente da ragazza in tonalità 'rosse' figurati, da anni li preferisco biondi e lisci ma comunque i caratteri erano quelli inizialmente.
Il seno ha senz'altro sempre avuto necessità di volumi e per la vita potevo metterla tranquillamente in risalto.
Portare il tacco 12 poi non mi ha mai creato problemi se l'occasione o il vestito lo richiedeva.
Direi che la parola 'contraddizione' con cui mi hai definità ci stà alla grande!
Credo sia perchè il segno Leone non si combina benissimo con la mia Luna Capricornica ma questo binomio credo conceda di frequente fisico alto e longilineo il che regala la fortuna di poter indossare qualunque cosa (almeno finchè si ha l'età giusta).
Da giovane sono stata iperstravagante e decisamente Leonina nei gusti ora direi che vado più sul Capricornico (da anni poi in realtà sono sempre assolutamente sportiva come se vivessi tra le nevi)
Da giovane 'osavo' leonininamente parecchio.... non avrei limitato lo spacco.
Non indosserei mai l'ametista però, mi piacciono i colori decisi, piuttosto un colore usato pochissimo nella moda che è il verde in particolari tonalità per esempio, inutile dire che utilizzavo tantissimo il total black capricornico.
Direi che comunque nel complesso devi avere colto diversi punti delle simbologie annesse, per esempio adoravo le spalle completamente scoperte che infatti hai indicato fra le altre cose.
Quindi aggiungerei che stai riuscendo senza dubbio a cogliere le analogie.

Sai quando ancora non mi interessavo personalmente di astrologia, sulla 30ina circa, mi ero fatta fare una lettura da una conoscente appassionata, non una astrologa professionista, era una Scorpiona, mi ricordo che mi sbalordì riuscendo a cogliere una caratteristica particolare dicendomi che il mio 'tacco a stiletto altissimo'e il 'tubino aderente con schiena scoperta' poteva 'eludere' i più ma non potevo confondere gli astri che dicevano che la mia personalità era definibile più maschile come impronta che femminile.
Cosa verissima anche considerando che tendenzialmente sono sempre andata più daccordo con amici maschi piuttosto che femmine.
Fù anche quella che si acccorse dell'errore di calcolo per l'ascendente.
Credo che questo episodio fù uno di quelli che cominciò a farmi 'incuriosire' più profondamente verso le potenzialità offerte dalle analisi astrologiche, poi l'interesse vero nacque un pò dopo ma il colpo di fulmine verso la materia forse scattò in quell'occasione.

ciao grazie , a risentirci
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito domenica 19 febbraio 2012
X Verdeviola:
non saprei se il tuo sogno si può ascrivere a quello della Grande Ondata, quello, pur nella diversità di particolari, ha dei connotati precisi che sono il fatto che si è sulla terraferma e che l'onda arriva più che gigantesca direi di proporzioni inimmaginabili ma sopratutto è segnalata la sensazione di assoluto 'silenzio' e 'immobilità' di tutto il resto e il fatto che il soggetto percepisce come se fosse l'unico al mondo a osservare questa cosa mentre il resto delle persone dorme, inoltre nonostante si ascriva ai sogni di catastrofe al risveglio vero non lascia affatto sconvolti, cioè non è una cosa sentita come un'incubo.
Quello che fai tu sembrerebbe quasi un ricordo della nascita o comunque un tuo rapporto con il mondo emotivo in generale.
Ah....casomai interessasse mentre per la psicosomatica la parte Yin femminile è la sinistra del corpo e la parte Yang maschile tutta la destra, nel mondo onirico funziona come i 2 settori del cervello, tutto ciò che si vede come arrivare a destra corrisponde in particolare alla dimensione emozionale e inconscia e tutto ciò che vedi arrivare da sinistra indicherebbe, pur inconsce, questioni legate più alla razionalità.
In rete c'è un interessante sito/guida di sogni che non sò se sia permesso indicare con precisione, fà delle analisi molto interessanti e dettagliate su tantissimi simboli.
Al di là che la grande onda o il tuo sogno particolare abbiano o meno significati 'quantici' vale la pena esplorare tutti i simboli del sogno stesso, ad esempio il 'vortice' da cui ti senti risucchiare.
Sò anche ad esempio che aver paura dell'acqua, se non è legato appunto ad un trauma natale o infantile, mostrerebbe un grande timore o una difficoltà nel prendere davvero contatto con il proprio inconscio.
Credo che visto sopratutto il fatto che il sogno è un 'ricorrente' da tanti anni potrà senz'altro esserti utile approfondirlo scoprendone tutte le connessioni.
Ad ogni modo il fatto che perlopiù non te ne senti travolta è un ottimo segno, significa che le risorse interiori ci sono.
Hai analizzato anche tutti i tuoi aspetti astrologici sulla 1a casa che rappresenta proprio il tipo di nascita giusto per vedere se possono esserci collegamenti?

un saluto
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito domenica 19 febbraio 2012
L'Urano di transito si opporrà ( in parete è già avvenuto) ai miei Plutone (4 gradi) Sole (14 gradi) e Urano (22 gradi) tutti in Bilancia. Plutone e Sole sono in Seconda, Urano in Terza. Ora Urano sta transitando in Ottava Casa. Nel 2010, quando faceva opposizione perfetta a Plutone in Seconda e quadrava Saturno in Undicesima, ho perso una persona carissima. Devo dire che, nello stesso periodo, Saturno dalla Bilancia si congiungeva a Plutone e quadrava se stesso... non era certo un transito leggero. Inoltre, negli stessi gradi ho il Nodo Nord in Capricorno. Sinceramente questo transito mi spaventa un po', anche se, come Rougemonique, cero di non farmi influenzare troppo da possibili, catastrofiche letture. Il fatto che avvenga in Ottava vorrei interpretarlo come un abbandono di tante certezze..
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito domenica 19 febbraio 2012
Buongiorno a tutte!
Cara Alix, ho trovato il tuo post, ed ecco cosa ho pensato “per il tuo look”:
partiamo dai capelli. Farei una bella acconciatura voluminosa, capelli morbidi sulle spalle, gonfi ma non disordinati, tirati all’indietro in modo che la fronte resti scoperta.
Per il vestito mi sto immaginando un abito da sera, o comunque da cerimonia. Lungo, ovviamente, e stretto in vita da una fascia. Lo scollo è a cuore, e la parte di sopra è incrociata e lavorata in chiffon, in modo tale che dia volume al seno. Le spalle sarebbero scoperte, ma aggiungerei una stola di seta da portare morbida e avvolta lungo le braccia. La gonna di seta scende morbida dal punto vita in giù, e lo spacco, laterale, arriva appena sopra il ginocchio. Tacco rigorosamente altissimo, decolté. Il colore dell’abito è ametista. Immagino un solo, “insolito” gioiello: porterei nei capelli una fascia nera molto sottile di raso, con una rosellina di Swarovski incollata sul lato sinistro, appena sopra l’ orecchio (io l’ho fatta così, recuperando un vecchio ciondolo che non mettevo più).
Per il trucco, siccome è sera…oserei uno smokey eyes molto “contenuto”, usando solo il bianco, il nero e il grigio chiaro. Labbra naturali e cipria perlescente per far risplendere l’incarnato.
Non so se ti vestiresti mai così, mi sono fatta “suggestionare” dalle indicazioni astrologiche che ho ricevuto, giusto per divertirci! Mi sono immaginata una “regina eclettica”, un po’ sofisticata e indipendente ma anche romantica. Contraddittoria, ma proprio per questo intrigante.
Onde evitare di trasformare questo blog in uno spazio dove dar sfogo alla mia frivola voglia di moda, make up e gioielli, rispondo alla tua domanda: non ho aspetti giove nettuno, ma quest’ultimo è congiunto all’ascendente sagittario. L’ariete nel mio tema natale è al fondo cielo, e con urano che si sta avvicinando…non so cosa pensare! Ho letto un po’ in giro, ma poi ho smesso, perché immagino che ogni transito è prima di tutto interiore e quindi soggettivo. C’è chi scrive di aver dovuto improvvisamente traslocare, chi ha avuto lutti in famiglia…non mi fa bene pensare queste cose! E’ vero, l’opposizione che farà urano di transito in quarta andrà a colpire il mio stellium in decima, quindi immagino sia qualcosa che ha a che fare con il lavoro, ma forse può essere un bene perché non sono contenta del mio attuale lavoro e so che non esprimo tutte le mie potenzialità. Mi piace pensare che devo tenermi pronta perché tutto quello che arriverà sarà per la mia crescita e per il mio bene. Nel frattempo continuo a leggervi perché l’astrologia è molto interessante e in questo periodo mi sta aiutando tantissimo.
Un saluto a tutte!
Rougemonique
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito domenica 19 febbraio 2012
per Alix: che bella l'associazione che hai fatto in riferimento ai colori! In effetti, sono i miei colori preferiti e spesso li indosso insieme, hanno davvero qualcosa di speciale per me!
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito sabato 18 febbraio 2012
Grazie Alix! Dunque... per quanto riguarda il sogno, ti dico che mi capita di farlo tre- quattro volte all'anno, fin da quando ero bambina. Di solito, nel sogno io mi trovo già in acqua, è una giornata di sole e io sono in mare. All'improvviso, l'acqua comincia a "gonfiarsi", sembra voler esplodere.. ed ecco che un'ondata immensa mi travolge. A volte riesco a superarla, nel senso che mi ritrovo dopo la tempesta ed il mare è di nuovo calmo; altre volte, invece, vengo inghiottita dal turbine. E' un sogno molto intenso, la sensazione che si prova è talmente realistica che, anche dopo essermi svegliata, rimane impressa a lungo dentro di me. Nella realtà, io ho molta paura dell'acqua e non riesco ad abbandonarmi ad essa. Ho un aspetto di sestile tra Giove e Nettuno. Non ci sono valori Pesci, però Nettuno è nel suo domicilio, in Sagittario in Quarta Casa, mentre Giove è in Aquario in Sesta.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito sabato 18 febbraio 2012
Sempre x Rougemonique e Verdeviola....

ah parentesi...non centra nulla, ma sai che l'abbinamento colori verdesmeraldo con il viola mi è sempre piaciuto tantissimo e dato che il tuo nome mi ricorda questa inusitata associazione, un pò da bosco delle fate, mi è venuto di fare stò commento fuoriregistro...

per tornare seria, la sensazione di dover essere pronti credo possa essere legata a Urano e i luminari Sole e Luna, che adesso poi in transito in Ariete annuncia shock che possono avere la finalità di un riorientamento o un 'risveglio' di massa come un potente trillo di sveglia appunto.
Probabilmente dunque per individuare l'area dove occorre essere più aperte al rinnovamento personale e a rivoluzionare tutto, dovreste guardare dove è il vostro Ariete e dunque il transito uraniano in corso in rapporto eventualmente anche al vostro Urano radix.

ciao care
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito sabato 18 febbraio 2012
X Verdeviola:
ciao, bentornata, interessante che lo hai fatto anche tu, mi descrivi il tuo?
Ah.....mi chiedevo Rouge e Verdeviola, avete anche voi aspetti di congiunzione o trigono Giove Nettuno???
Oppure il Giove in pesci eventualmente, non ricordo se lo avevate indicato???
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito sabato 18 febbraio 2012
per Alix e Rougemonique:
anche a me capita spesso di sognare la "grande onda"..
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito sabato 18 febbraio 2012
Ciao Paola,
sul tema della cantante intanto trovi un breve articolo e la sua carta sulla sezione Magazine Articoli di questo sito.
Per quello che ti chiedi è il quesito super dell'astrologia il domandone senza risposta!!! L'identificazione del fattore X specifico o di una serie di aspetti soliti frequenti quantomeno, che spingerebbe una persona verso la distruzione o l'autovalorizzazione indipendentemente dalle dinamiche.
Personalmente sostengo sempre l'incidenza dell'ambiente circostante inteso come eventi e persone che via via si incontrano, nonchè l'incidenza di traumi o problematiche che sorgano e si innestino come traumi aggiuntivi rispetto alle problematiche infantili.
Forse si potrebbe far l'ipotesi nei casi delle Star di un'ambiente intorno talmente 'rutilante'e 'scintillante' e 'pressante' da impedire una vera possibilità di contatto con se stessi o di avere veramente il tempo di assentarsi dalle scene rivolgendosi all'interno per dedicarsi ad un sempre troppo lungo processo di ricostruzione.

Ciao
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lara
inserito sabato 18 febbraio 2012
Buongiorno a tutti. Ho una domanda tecnica da farvi prima di poter intervenire di nuovo sugli aspetti di Giove: si possono considerare congiunti pianeti che distano tra di loro più di dieci gradi ma che sono congiunti entrambi ad un pianeta intermedio?

Ho uno stellium tra la quinta casa vergine e la sesta Bilancia in cui GIOVE a 5 gradi della Bilancia è congiunto, oltre che alla LUNA allo stesso grado, ad URANO ad 1 grado della Bilancia: Urano è poi congiunto a PLUTONE a 23 gradi della Vergine e Plutone è congiunto a MERCURIO a 15 gradi della Vergine. Tenderei a pensare che Giove sia comunque toccato dall'influenza di Plutone-Mercurio - o meglio che si tratti di un unico "blocco" di pianeti - ma attendo lumi.

Saluti, Lara



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di paola
inserito sabato 18 febbraio 2012
cara lidia e tutte del forum nella tua risposta a mascot ti chiedevo dei chiarimenti..quando scrivi " essere in linea con cio che il tn desidera"
significa che tutto avviene seguendo una volonta superiore alla nostra?
e poi una persona che si ritrova molti quadrati nel tn non dovrebbe avere più difficolta a raggiungere il proprio progetto, la propria realizzazione ..come se stesse percorrendo una strada sbagliata?
Mettiamo la famosa cantante Withney Houston, aveva ricevuto in dono un grande talento, la sua voce, , aveva successo,soldi, bellezza ...non puo essere che forse sono state tutte queste cose a rovinarla ..non si puo sempre dare la colpa all'infanzia ..tutti abbiamo delle ferite che ci portiamo dietro e che non sempre risolviamo nel corso della nostra vita imparando a conviverci .
Ma cosa puo indurre una persona ad autodistruggersi facendo uso di droghe ..giorno per giorno cosi come ha fatto lei...eppure era realizzata aveva tutto..l'approvazione sociale era una affermata artista-
tempo fa aveva dichiarato che "lei stessa era il suo demonio" ma sono certa che non desiderava la morte, anzi voleva vivere eppure..
a proposito qualcuno ha gia visto il suo tema natale?
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito sabato 18 febbraio 2012
Ruoge, se vai indietro al post di sabato 21 gennaio trovi i dati che ti avevo inserito.....

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito venerdì 17 febbraio 2012
Buonasera a tutte,
e buonasera a te cara Alix. Grazie per la tua risposta! In effetti devo essermi smarrita tra i post, anche perché ho notato che il blog non viene aggiornato man mano che si scrive. Dovresti darmi qualche dettaglio sulla tua venere e sulla tua luna, così che io possa divertirmi un po'e...vedere se sto cominciando a capire qualcosa di astrologia!
Non sapevo che anche tu sognassi lo tsunami. E' un sogno ricorrente che faccio da quando ero bambina, eppure vivo in una città di mare e non ho alcun timore dell'acqua, sono una buona nuotatrice. Ma so che questo non c'entra nulla. Nel corso degl'anni anche io ho letto di varie spiegazioni circa un' "onda quantica" che alcune menti particolarmente sintonizzate sui cambiamenti di coscienza collettiva riescono a percepire in anticipo. Non so se sia questa la ragione di un sogno così angosciante e soprattutto se questa sia la ragione del mio sentirmi "sul punto di qualche accadimento". Può darsi sia come dici tu, ci rifletto tutti i giorni perché questa sensazione da molti mesi è netta, a volte invadente. In ogni caso so che nessun cambiamento si manifesterà all'esterno se prima non sono cambiata dentro.
Un abbraccio!
Rougemonique
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di paola
inserito giovedì 16 febbraio 2012
cara Lidia volevo chiederti se il trigono con giove( in ottava casa vergine) con luna congiunta plutone (nona scorpione )che a sua volta trigona urano e nettuno in 12 capricorno ha a che fare con il nutrimento non solo affettivo.
mia figlia 19enn ha questo aspetto e tende ad accumulare peso e quindi a ingrassare facilmente , la dietologa ha riscontrato una sindrome metabolica per cui dovra fare molta attenzione con il cibo.
cosa pensi?
cari saluti anche ad alix e tutte del forum..

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito giovedì 16 febbraio 2012
Che piacere risentirti Rougemonique, attendevo con curiosità il tuo figurino, forse ti era sfuggito il post......peccato!

La sensazione di dover 'essere pronti' a qualcosa è molto diffusa nelle persone che avvertono più sensibilmente i cambiamenti connessi all'energia, non sò se avevi anche letto in sezione Gioviana il mio sogno dell'onda e le interpretazioni seguenti, che era un pò una rappresentazione di questa 'sensazione' di doversi 'tenere svegli' a qualcosa in arrivo, il chè può avere riferimenti sia individuali che collettivi.
Un modo per essere già preparati all'adattamento richiesto da trasformazioni veloci di ogni genere e in molti settori.

Può darsi che cogli di doverti tenere pronta semplicemente al tuo 'futuro' e cambiamenti relativi ad esso connessi, ma potrebbe anche essere che hai 'antenne' per percepire manifestazioni di energia più invisibile connessa al fatto e oltrechè alle eruzioni solori già citate in arrivo, che pare che la terra stia progressivamente alzando la sua frequenza rendendoci più esposti a grandi mutamenti emozionali connessi.

Tutti per mille ragioni hanno la sensazione che ci stiamo trovando in un momento in cui tante cose dovranno obbligatoriamente cambiare, spesso in direzioni che avvertono come 'non gradevoli', chi sente di doversi 'mantenere pronto' probabilmente è tra coloro che avranno ,in qualche maniera, opportunità in più di adattarsi al nuovo senza troppi sconvolgimenti personali.

Ciao cara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito giovedì 16 febbraio 2012
cara Mascot,
non è questo che intendo.. sicuramente Giove ti sta permettendo di comprendere alcune cose.. perchè è pur sempre un pianeta che dilata la coscienza e che aiuta ad allargare i propri orizzonti mentali.
Intendo dire che i transiti non possono essere giudicati "buoni o cattivi" sulla semplice base che un trigono è buono o una congiunzione anche, mentre un quadrato o un'opposizione sono negativi..
I transiti tendono a lavorare su ciò che trovano nel senso che, se una persona è in linea con ciò che il tema desidera, allora sarà molto meno pesante (anche se è un quadrato), mentre, se la persona non ha ancora compreso il progetto e porta avanti qualcosa che non è in linea con ciò che il suo Se' vuole, si troverà a vivere una situazione di difficoltà anche se il transito è di trigono.
IN questo senso lavorano sul tessuto; in ogni caso tendono sempre a far crescere la persona, ma, magari il quadrato sembra più difficile perchè c'è una resistenza interna.. non perchè il pianeta funzioni male..
Intendevo dire che se ci sono altri transiti impegnativi, Giove farà la sua parte, ma la grande scenografia spetta a PLutone, Nettuno, Urano e Saturno.. e se ci sono questi transiti impegnati, ovviamente, il transito di Giove è anche meno percepibile.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Mascot
inserito martedì 14 febbraio 2012
Quindi mi pare di capire che Giove nel mio segno (toro) non ha fatto altro che amplificare l'effetto delle opposizioni GioveSaturno natali (in X) vs Urano di transito(IV)
e
MercurioMarte natali (molto vicini al mio sole) vs SAturo di transito.
Quindi pur essendo il pianeta della fortuna nonostante porti anche ottimismo non mi ha protetto ha in qualche modo peggiorato il quadro. E' giusta questa interpretazione?
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito martedì 14 febbraio 2012
cara Mascot,
non capisco la tua risposta. In ogni caso, le quadrature e le opposizioni dei pianeti lenti hanno un loro iter.. sono transiti che durano anni perchè tendono ad andare a scardinare qualcosa, a cambiare oppure a far prendere coscienza di ciò che siamo realmente al di là di come vorremmo essere.
I transiti sono occasioni per avvicinarsi di più all'essenza.. e non hanno nè uno scopo positivo nè negativo.. ma semplicemente lavorano con quello che trovano e, la difficoltà, è forte quanto forte è la resistenza alla comprensione di ciò che il nostro Se' vuole da noi che, spesso, l'io non comprende.

Non sempre si tratta di cambiare.. spesso si tratta di accettare ciò che si è.. e di onorare quelle parti che, magari, non sembrano andare nella direzione in cui vorremmo.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Mascot
inserito lunedì 13 febbraio 2012
Cara Lidia,

tutto quello che ho scritto prima si legga invece che quadrature opposizioni...
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito lunedì 13 febbraio 2012
cara Mascot,
certo, Giove sicuramente è un'energia che ingigantisce ed espande quello che trova.. anche se, in un certo senso, un po' di ottimismo in più cerca sempre di portarlo... tuttavia, capirai che di fronte a quadrature di Urano e di Saturno.. Giove ha ben poche frecce al suo arco.
I grandi scenari sono impostati dai pianeti lenti sui quali si inseriscono poi i veloci che possono ingigantire o alleviare.. ma, ciò che uno deve affrontare è insito nei lenti..
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Mascot
inserito lunedì 13 febbraio 2012
Cara Lidia,
Sono del segno del Toro. Il 2011 e l'inizio del 2012 nonostante Giove in congiunzione nella 5 (congiunto anche a Marte e Venere) è stato un anno tragico ai limiti della sopportazione (separazioni, super lavoro, ansia...). Non ne capisco il motivo. C'è da dire che ho un urano in 4 che quadra sia il Giove sia Saturno Natale tutti e due in X. In più da un po' Saturno di transito nella mia XI quadra marte, venere e tra un po' anche il mio sole.
Mi chiedo e ti chiedo. Quando passerà la protezione di Giove che faccio mi impicco??
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito domenica 12 febbraio 2012
Buonasera Lidia, buonasera a tutte
scrivo per dirvi che vi leggo sempre, e sto consultando anche i blog degl'anni precedenti. M'interessa moltissimo l'astrologia, e da quando consulto questo blog m'interessa ancora di più. Non so cosa succederà nella mia vita, ma qualcosa mi dice di "tenermi pronta", e l'unico sistema che conosco per tenermi pronta è lavorare su me stessa e scoprirmi, conoscermi ogni giorno di più. In questo compito, mi state aiutando molto con i vostri spunti di riflessione, anche se a volte non capisco proprio tutto ciò che dite: essendo neofita non ho ancora "i ferri del mestiere". Forse non è il luogo giusto per fare questa domanda, ma m'interessa molto sapere cosa pensate: tra poco urano transiterà in quarta casa e farà opposizione al mio stellium bilancino in decima, in primis al mio sole. Forse è per questo che dentro di me già da molti mesi ho questa prepotente sensazione di dovermi "tenere pronta" per qualcosa? Ma cosa? Sarebbe bello avere vostri pareri in merito.
Grazie mille!
Rougemonique
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito sabato 11 febbraio 2012
Ancora x Mariposa:
avevo dimenticato di dirti che la posizione Vertex in Karmica indica le attrazioni che più facilmente nel loro esplicarsi entusiasmante o complesso hanno a che fare con il tuo progetto evolutivo di questa vita.
Sono potenziali incontri che ritroverai anche in futuro, le simbologie, i significati del segno dove cade il vertex o tutti i significativi di pianeti eventualmente se ci sono, indicano le caratteristiche che più facilmente avranno o porteranno queste persone.
Quindi se tu hai il Vertex in Cancro e non hai pianeti devi considerare tutte le possibili analogie che di solito si riferiscono a questo segno.
Nel mio caso il Vertex in Vergine con Mercurio e Plutone mi ha fatto sviluppare rapporti che ho sempre sentito come particolarmente significativi con persone guarda caso più giovani tanto per cominciare, in più data la connessione mercurio plutone audio amplificazione, avevano spiccate connessioni con tale particolare analogia.


E' fuori tema ma dati i riferimenti a dinamiche Luna Saturno( intendo quadrati e opposizioni) ho notato in diverse occasioni in soggetti femminili una vena sottilmente masochista che attraeva uomini 'tormentanti' dai quali loro si sentivano allo stesso tempo infastidite e gratificate, con la conseguenza che si trovavano alle prese anche ripetitive con rapporti sempre complicati da comportamenti tra il no e il si che creavano una forte confusione di messaggi.
All'opposto o a seguire ho notato la scelta di uomini tranquilli solidi e duraturi ma con almeno un lato fortemente deludente o non gratificante che però dava garanzie di non poter trovarsi con accessorie sorprese.
Un pò come se finissero per rinunciare alla passione vera.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito venerdì 10 febbraio 2012
X Citty,
Giove in 12a per me prende forti connotati prevalentemente nettuniani se hai la 12a in Pesci ( governato da nettuno e giove), o al limite una 12a Sagittario ( govenato da giove e nettuno).
Se hai altri segni, secondo mio parere, si sente prima il valore legato al governatore del segno in questione in 12a e solo di sottofondo il valore nettuniano legato al settore pescino.
Se hai gemelli è come fosse una combinazione Giove Mercurio 12a con sottofondo Nettuniano, se fosse Cancro andrebbe letto come Giove Luna 12a con sottofondo Nettuno etc.
Chi ha Pesci è come se avesse un Giove Nettuno e ancora Giove 12a con in più elementi ancora nettuniani, perciò il tutto sarebbe particolarmente enfatizzato.
Insomma cambiano i 'gradienti' della combinazione e dunque l'intensità di manifestazione.

ciao
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Citty per Lidia
inserito venerdì 10 febbraio 2012
Cara Lidia, buon giorno a tutte!

mi sembra che si sia parlato di quasi tutte le costellazioni legate a giove.

Io vorrei sapere qualcosa sul sestile giove (in gemelli XII) e luna-plutone (in leone in III casa)

In piu´il mio giove fa´un trigono con il nettuno in V casa nella bilancia.

Facendo attenzione noto che il mio giove fa´aspetti con quasi tutti i pianeti (non con il sole (capricorno). Stranamente non mi sento per niente gioviale, cosa che mi dispiace.
Il mio mercurio e la mia venere in sagittario che potrebbero far pensare ad una natura piuttosto farfallina, attraverso l´opposizione con il giove in gemmelli smorzano questo effetto.
Il giove in XII prende allora molto i connotati nettuniani???
Cari saluti e grazie
Citty
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito giovedì 9 febbraio 2012
cara Alessia,
il tema della vocazione è leggibile nella casa nona.. che tu dovresti avere in Cancro.. per cui tutto ciò che è umanistico, legato anche all'infanzia può andare benissimo. Certo, il cancro è un segno sensibile per cui la musica può essere una buona scelta.. ma bisogna sempre vedere l'intero tema.. come ti ho detto non mi riesce assolutamente facile comprendere il tema leggendo i vari pianeti qua e la..
Un tema natale va visto con il grafico davanti.. in modo da fare i vari collegamenti e vedere dove cadono le case.. Così si rischia di dire delle cavolate.. Un conto è parlare di un aspetto generico e un conto è dire ad una persona di cui non ho visto il tema quale è la sua vocazione.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Mariposa
inserito giovedì 9 febbraio 2012
Beh, tecnicamente secondo filosofia è così, ma non funziona che tu 'sconti' con l'intento propositivo di scontare tipo 'autopunizione' perchè magari ti accorgi che quel particolare rapporto non và e dunque entri nel meccanismo che 'se mi impegno a 'sopportare', miglioro il mio Karma.
E' più raffinato e complesso l'intreccio evolutivo.


Libri sulle dinamiche del Karma ce ne sono un'infinità, e molti saranno decisamente più recenti di quelli che avevo letto io ( in sezione Plutoniana comunque ne avevo indicati 2 a Paola di cui avevo ritrovato i titoli, uno d'uso semplice e l'altro più profondo di astrologia evolutiva), ma trovi anche tantissimo comodamente in rete ora.

Poi dipende dalle curiosità personali di esplorazione, c'è più il filone di interpretazione evoluzionistica in progress e quello di rintracciamento di possibili esperienze passate per cercare di capire il significato di quelle in corso .
Ci sono anche ipotesi di 'ricordi' che potresti ritrovare come 'talenti' o 'fobie' o 'gusti' altrimenti inspiegabili per l'ambiente in cui ti ritrovi a nascere in questa vita.
Questo filone ad esempio rintraccia possibili esperienze di 'impressioni di vite passate/future' secondo l'interesse o l'attrazione che puoi provare per certe aree geografiche o periodi storici.
Per farti un esempio io sono più attratta in genere dalla Francia ( zone bassa e alta) e Bretagna, America del Nord, Australia e Nuova Zelanda, il mitico continente Atlantide, i Poli e non parliamo dell'anelito verso altri possibili mondi extraterrestri.
Altre persone per esempio provano una spontanea forte attrazione per l'Oriente o l'Africa o la Russia.
Sono nata con una passione infantile,inspiegabile per il mio contesto familiare, per i cavalli.
Inspiegabile nel senso che nessuno di loro in famiglia aveva questa inclinazione.
Ho rintracciato con le indagini sistemiche solo che un cugino di mio padre allevava e addestrava cavalli,il che potrebbe confermare la mia teoria che il Karma non è altro (o è in parte) ciò che erediti e rimane dalle linee di sangue, da tutte le ramificazioni dell'albero genealogico.

O almeno questa è una delle forti componenti materiche, poi potrebbero esserci connesse 'linee di eredità spirituali' che nascono da ciò che viene trasmesso e inglobato invisibilmente attraverso l'arte, la cultura,la filosofia, la scienza,il pensiero,la mistica.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Alessia Origani
inserito giovedì 9 febbraio 2012
Cara Lidia
cercherò di essere più chiara possibile. Il mio Sole è ai primi gradi Vergine in XI casa,congiunto a mercurio ultimi gradi Leone. Entrambi sono opposti a Saturno in V. A sua volta Mercurio è opposto a Saturno e quadrato a Plutone. Anche Saturno è quadrato a Plutone.

In questo periodo devo scegliere l'indirizzo di studi per il mio futuro, ma ho molti dubbi.Spero che l'analisi della mia situzione astrale possa evidenziare le mie potenzialità e predisposizioni. Finora ho fatto studi in campo musicale, amo la letteratura, ma non escludo altre strade.

Mi chiedi di evidenziare gli elementi
Terra : Sole ,Urano, Nettuno
Aria :Ascendente Marte Giove(bilancia),Saturno (acqurio)
Fuoco: Mercurio(leone) Luna(sagittario)
Acqua: Venere(cancro)trigono Plutone(sagittario)

Un caro saluto Ale
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Chiara Inesia
inserito giovedì 9 febbraio 2012
Cara Lidia,
un caro saluto e un abbraccio anche a te!!!!
Grazie mille per la tua risposta ....perdonami se non metto i suoi dati ma è una persona molto riservata e mi sembrerebbe di mancargli di rispetto se metto su internet qualcosa di così personale suo e anche parlarne in pubblico a lui non piacerebbe assolutamente.
Grazie davvero delle tue risposte ...sono molto calzanti ...sicuramente il bisogno affettivo c'è tanto ...è anche una persona estremamente gentile e dolce ma ....incontrando me ....sicuramente ha trovato una persona come tu dici prevaricante e volitiva ...anche se a lui andrebbe bene ....ma sono io che non vedo una grande compatibilità tra noi.

E comunque come hai sempre detto tu a lezione ....l'attaccamento rifiutante (luna quadrata saturno come ho io) è un disastro ....si finisce sempre per trovare persone con lo stesso aspetto e ci si proietta l’uno sull’altro di non esserci e più si ha bisogno e più ci si ritira.... accidenti.... ma forse un giorno tutto questo cambierà!!!! ...chissà?? ...
Un caro saluto!!!!!

Chiara Inesia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito giovedì 9 febbraio 2012
cara Chiara INesia,
scusami, volevo aggiungere che questo tema rivela un forte complesso materno, probabilmente ancora da superare.. (questo dipende da lui) che, se presente, può dare una grande voracità a livello di relazione ma anche la sensazione che niente e nessun soggetto femminile sia in grado di dargli ciò che desidera..
Ovviamente il vuoto è suo, ma il rischio è che venga spostato sulle compagne.. che, quindi o risultano fagocitanti.. o risultano prevaricanti, troppo volitive e quindi disconfermanti (a suo modo di vedere).
Un bacio Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito giovedì 9 febbraio 2012
cara Chiara Inesia,
innanzitutto un saluto.
Allora provo a dirti qualcosa su quella configurazione, pur ammettendo le mie difficoltà se non vedo un tema.. e se mi devo solo visualizzare gli aspetti.. Innanzitutto non mi dici di che segno è la persona in questione.. comunque, mi soffermo sull'opposizione IV X che è molto potente e che mette in campo dinamiche familiari da risolvere che, quindi, hanno interferito moltissimo nella strutturazione della psiche del figlio.
E' una lotta tra titani. che, tuttavia, mette in evidenza una grande difficoltà sul piano del raggiungimento dell'autonomia in quanto, le spinte sono molto contraddittorie e possono generare alti e bassi, momenti di grande determinazione e momenti di forte ripiego.

E' una configurazione che contamina moltissimo il mondo della relazione di questo uomo: in effetti, la Luna in settima può essere vista come un grande bisogno di "relazione" ma, c'è però l'idea che vi sia invece bisogno di una figura che in qualche modo compensi le mancanze e i vuoti lasciati dall'introiezione di una figura materna insoddisfacente e, per di più fagocitante ma, senza dubbio spigolosa e molto tendente a raggiungere i suoi obiettivi.

Mi mancano alcuni dati per poter essere più precisa.. per esempio i segni.. e, soprattutto il Sole..
Un abbraccio Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito giovedì 9 febbraio 2012
cara Alessia,
non è possibile fare un'interpretazione così articolata. Bisogna necessariamente guardare l'intero tema. Quello che conduce e indirizza l'intero tema è il Sole.. bisogna prima comprendere il progetto solare.. ovvero dove siamo chiamati ad autorealizzarci, in che modo (segno) e in che ambito (casa).. dopo di che i pianeti che supportano e quelli che ostacolano ci daranno un'idea della facilità o della difficoltà nel compiere l'intero viaggio.

Nel tuo caso, non so quale sia il tuo Sole. L'ascendente Bilancia inclina comunque ad un bisogno di piacere e di essere riconosciuti per cui, l'accoppiato Giove Marte può dare effetti molto contradditori in quanto Giove può dare il desiderio di adattamento mentre, Marte, insinua una difficoltà in questo percorso. C'è comunque molta ambizione, molto desiderio di essere "visti" e di raggiungere un posto al sole.. Ovviamente, ciò che può creare problema è il desiderio di diversità e di essere alternativi che, in un certo senso, contrastano con il desiderio di essere accettati ed amati.
Ne risulta un mix interessante in cui in apparenza si è molto disponibili e molto aperti ma, sotto sotto, vi sono invece delle maggiori difficoltà e vi sono "rabbie" e desiderio di affermazione che possono essere molto mascherati.

Cominciamo con questo.. ma, ripeto, un tema deve essere prima di tutto visto nel suo progetto e poi, occorre conoscere le energie di base che muovono la persona: aria, fuoco, terra, acqua? A seconda di quelle che prevalgono, ci saranno spinte diverse in quanto ogni elemento ha una finalità precisa che non può essere disattesa. Ricorda che gli elementi sono imprescindibili.. in quanto, se uno ha molto fuoco, non è che può metterlo nel cassetto.. dovrà in qualche modo utilizzarlo.. e, a seconda della finalità generale del tema, troverà adattamenti, ma sempre quel temperamento verrà fuori.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Alessia Origani
inserito mercoledì 8 febbraio 2012
Cara Lidia
come interpretare Giove congiunto a Marte in 1^casa (Bilancia) e in quadratura ad Urano e Nettuno congiunti al punto di fortuna in IV casa (Capricorno). Sia Urano che Nettuno sono in sestile con Plutone in 2^(Scorpione). Inoltre Marte e Giove sono in sestile con la Luna in 3^(Sagittario).Plutone è in trigono con Venere in X ma in quadratura con Mercurio 11^(Leone) e con Saturno in V^(Acquario).Mercurio e Sole congiunti sono opposti a Saturno. Riconosco che il quesito è complesso ma mi sembrano che i pianeti siano tutti in relazione e spero di vedere qualcosa di positivo. Grazie Ale
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di mariposa * alix
inserito mercoledì 8 febbraio 2012
Alix, grazie della spiegazione. Belle le sensazioni che descrivi, e io che credevo ingenuamente che in un certo senso in questa vita bisognasse scontare o risolvere la magagne delle vite passate, anche riguardo i rapporti...
Cmq non sono solita forzare i rapporti, tutt'altro, al massimo ci fantastico un po' su... :)
Infatti quello di cui ti parlavo ho scoperto solo dopo un po' questi intrecci che mi hanno "confermato" qualcosa che sentivo, cosa nello specifico non lo so, ma poi non si sono create altre occasioni di incontro e mi sta bene così.
Riguardo l'altro che accennavo ho avvertito il bisogno di cercarlo di nuovo per altri motivi...
Mentre con mia madre ultimamente ho proprio l'impressione che stiamo crescendo insieme.
Il mio Vertex nel tema è in Cancro in 8^ casa, se per settore intendi la casa non ho nient'altro in 8^, però è trigono a Saturno R e quadrato a Lilith in Toro in 5^.

Hai da consigliarmi qualche lettura di astrologia karmica anche generica, non sulle sinastrie, perché ho difficoltà a trovare pubblicazioni in materia.

Grazie :D
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Chiara Inesia
inserito mercoledì 8 febbraio 2012
Grazie mille ragazze,
preferisco non addentrarmi in altri particolari, comunque Lara credo tu abbia disegnato un quadro realistico della dinamica ...certo quell'opposizione è molto forte ...e l'inquietudine credo anche ...ma non credo sia consapevole, compensa con un grande controllo ...ma prima o poi la bomba esploderà, temo. O forse sono solo io che vedo cose che non ci sono!!!!!!! Mahhh......
Grazie ancora, un abbraccio!!!!

Chiara Inesia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito mercoledì 8 febbraio 2012
ciao Chiara

non considero nell'analisi l'opposizione alla luna che visto l'orbita, a mio parere non c'è.

Quindi...l'opposizione X-IV evidenzia un conflitto piuttosto potente nell'asse genitoriale...una madre molto forte, decisa, intransigente, che manifestava apertamente queste caratteristiche...all'opposto, un padre "potente" in termini molto più nascosti, sottili, oscuri...probabilmente anche instabile, ...una grande lotta di potere tra i due...giove in XII, a mio parere è la fuga...da tutto ciò...il bisogno di estraniarsi da ciò che non aveva alcun modo di controllare.

Come potrebbe avere interiorizzato questi aspetti...??

Forse c'è una forte ambizione che ha difficoltà a concretizzarsi, sia per inquietudini interiori (pianeti in IV)...sia per aspettative un pò velleitarie o poco realistiche, o comunque per la difficoltà a portare queste aspettative in un piano realistico perchè c'è sempre la struggente ricerca di qualcosa di "grandioso" di più gratificante ad un livello non "ordinario".

Poi dipende molto dai segni coinvolti...dalla posizione del sole...e dal processo di integrazione e di consapevolezza che ha fatto fino a qui.

ciao lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito martedì 7 febbraio 2012
Ciao Chiara,
Se la luna non fà a sua volta quadrato e soltanto un quadrato a T.
Personalmente tendo a dare un certo peso alla presenza di un pianeta in settori a quadrato anche se non cè un quadrato netto, quindi almeno in parte lo valuterei come se ci fosse una grande croce, ma si sà ormai che io procedo di frequente con 'tecniche astrologico/metafisiche miste' tutte mie.

Non sarebbe il caso in ogni modo che ci indichi i segni coinvolti e l'ascendente???
Un giove in 12a e con quei quadrati può essere interpretato diversamente a seconda di....
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito martedì 7 febbraio 2012
Ragazze,stò facendo una ricerchina, se volete potete rispondere in sezione plutoniana che non tiriamo via troppi spazi alla discussione di quà.

Se avete fratelli o sorelle potreste controllare quanti pianeti su 10 sono posizionati negli stessi settori, in settori contigui o prossimi di max 3.
Non mi interessano aspetti ne segni.
Tipo per intenderci entrambi con venere in 10a, oppure con marte una in 8a e l'altra in 9a, oppure con luna 4a e l'altra/altro in 6a max.
Mi interesserebbero anche i posizionamenti sullo stesso asse anche se contrari ( tipo giove 5a e l'altro 11a)

Mi dite, solo una curiosità eccentrica.....
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito martedì 7 febbraio 2012
Ti dico subito di non fare l'errore di 'forzare' o far nascere un rapporto unicamente sulla base di ciò che scopri nei rapporti sinastrici sulla carta convinta che debba andare in un certo modo.
Anche se sono reincontri karmici a volte capita che una delle 2 persone coinvolte non abbia per nulla questa sensazione di 'già visto' ma si senta invece in qualche modo inspiegabilmente a 'disagio' con l'altra persona, o che avverta una curiosa sensazione di pericolo connessa all'avvio di un rapporto più stretto, così come a volte al contrario entrambi sentono questa strana 'gemellarietà' che fà scattare subito e al di là di ogni considerazione logica un rapporto profondo e travolgente.
Per di più molti reincontri karmici bisognerebbe evitarli proprio in virtù del fatto che portano in questa vita problematiche ancora connesse all'altra e sfociano in rapporti molto complessi anche in relazione ai rapporti già avviati e nati in questa, tra persone non libere per esempio o dove almeno uno dei 2 non è libero.

Tra genitori e figli il rapporto è quasi universalmente considerato Karmico di vecchia data, anzi avevo già accennato al fatto che spesso viene definito come uno dei sistemi di leggi spirituali che dovrebbero favorire la 'riappacificazione' più agevole di anime in 'forte disaccordo' tramite il legame genetico che verrebbe a crearsi o gli obblighi relativi alla cura protezione assistenza che smaltirebbero il karma negativo eventualmente accumulato dall'uno dall'altro o da i vari componenti.
Ovvio che poi non è sempre così e ogni caso è sempre storia a se.

Libri di astrologia karmica specificamente sinastrica non ne ho letti, anche se ci saranno ovviamente, se digiti NODO NORD in sinastria penso tu possa trovare facilmente qualche relazione di interesse per i tuoi approfondimenti vari.

Hai pianeti tuoi nel settore relativo al tuo Vertex o congiunti ad esso, intendo non in relazione con altri, nel tuo tema.....


ah....
Se volete divertirvi, a titolo ovviamente di purissima 'evasione' romanzata, per gli appassionati dell'argomento astrologia karmica che potrebbero trovarlo coinvolgente per le sue serrate dinamiche nel dipanarsi della storia, c'è un film degli anni 90 che si intitola L'Altro Delitto ( Dead Again).


ciao mari e ciao ragazze
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Chiara Inesia
inserito martedì 7 febbraio 2012
Ah .....e visto che dall'altra parte di Giove c'è la Luna, come dicevo in aspetto un pò ampio di opposizione (giove a 21 gradi Gemelli e luna a 2 capricorno) ...possiamo parlare di grande croce, oppure no, visto che la Luna non fa quadrato con gli altri pianeti??
Grazie mille!!!!!

Chiara Inesia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Chiara Inesia
inserito martedì 7 febbraio 2012
Cari amici, cara Lidia,
volevo chiedervi come interpretare un Giove in in tema natale di un uomo.
Giove in XII, congiunto all'ascendente che fa opposizione, anche se un pò larga di 11 gradi alla Luna in VII, e che si trova esattamente quadrato all'opposizione tra Saturno e Marte congiunti in X e Plutone e Urano congiunti in IV, questi ultimi 4 pianeti non fanno aspetto con la Luna.
Giove fa anche un quinconce a Nettuno, dalla sesta.

Quello che verrebbe da dire a me è una difficoltà nella propria autostima, potrebbe anche avere una visione pessimistica della vita, cosa che però non mi risulta ...sarà Giove all'ascendente, che dà ottimismo? ..e non mi risulta neppure la scarsa autostima ...o per lo meno non così tanto come potrebbe emergere dalla quadrupla quadratura....
Non so come interpretare questi aspetti ..anche il quinconce con Nettuno non mi è chiaro ...visto giove anche in XII mi sembra un'ulteriore enfasi del simbolismo ....mi sbaglio??
Voi che ne dite??
Grazie a tutti, saluti!!!!

Chiara Inesia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di mariposa * alix
inserito martedì 7 febbraio 2012
Cara Alix ti ringrazio,
il mio interesse era nel conoscere lui più a fondo, in modo da capire cosa avesse portato quell'attrazione -non fisica- ma avvertita ad un livello molto profondo. E poi, vedendo l'intreccio dei nostri temi, mi son chiesta anche se non fosse che dovessimo fare un pezzo di strada insieme. Ma non ci sono state molte occasioni di approfondire la nostra conoscenza finora.

Mi ritrovo degli intrecci anche con mia madre, i nostri temi hanno moltissimi punti di contatto tra i vari pianeti, eppure siamo davvero diversissime. Il mio Nodo Nord coincide con il suo Ascendente Toro, il mio Vertex con il suo IC Cancro e il suo Nodo Nord con il mio Ic Ariete.
Quando vedo queste cose mi viene sempre da chiedermi cosa ci sia dietro (o davanti -.-), qualcosa da fare insieme, dei conti in sospeso, una matassa da sbrogliare...

Cè anche un altro caso, ultimamente ho sentito il bisogno di cercare una persona tirata fuori da un ricordo d'infanzia.
Ha uno stellium (Sole, Venere R, Saturno e Lilith) sul mio Nodo Sud Scorpione.
Il suo Nodo Nord Capricorno è sul mio Nettuno in prima casa, il suo Nodo Sud su miei Mercurio e Marte.
Il mio Vertex in Cancro sui suoi Giove R e Urano R.

Beh insomma...
si è capito che mi intriga molto l'argomento e vorrei approfondirlo :D
hai qualche buon libro, articolo o link da consigliarmi?

Un abbraccio
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito martedì 7 febbraio 2012
Cara Mariposa, intanto rispetto alla tua ultima frase è meglio non fare l'errore, come succede a molti, di intendere come 'Relazioni Karmiche' solo le relazioni d'amore o d'attrazione o sessuali.
Ci sono tipi innumerevoli di relazioni e interazioni Karmiche che possono essere ed essere state anche parentali, d'amicizia, professionali e via dicendo.
Le relazioni che si dicono più significative e intense a titolo personale sono però in effetti piuttosto di frequente con persone che hanno ascendente, luna o sole in rapporto con il tuo Nodo Nord in genere o con il segno del tuo nodo nord, ma a prescindere quindi dal tipo di rapporto che si instaurerà.
Se ci fosse un Saturno sul tuo Nodo Nord potrebbe essere solo il rapporto con un insegnante che ricorderai in futuro, un maestro di qualche attività per esempio, un medico speciale, senza che si inneschi necessariamente un rapporto più stretto.
Poi c'è la relazione Karmica da considerare un incontro del passato con il quale si hanno debiti o crediti (sempre se si vuole dare credito a tale filosofia) e la relazione Karmica Evolutiva perciò del tutto nuova, instauratesi in questa particolare esistenza e che forse potrà diventare un'incontro , nelle stesse o tutt' altre vesti, della prossima per proseguire un qualcosa che non si esaurirà in questa.
Quindi gli 'incontri karmici' possono in questi sensi essere considerati si molteplici.

Detto ciò, giusto per precisare un pò, è chiaro che ti interessa capire se questo incontro potrebbe avere un significato più profondo dal punto di vista intimistico a qualche livello, di più intensa amicizia o sentimentale.
Effettivamente c'è un bell'intreccio che sopratutto coinvolge dei retrogadi, il chè fà pensare a un reincontro karmico dal passato ma il tipo di relazione forse non era stata di 'coppia' diciamo.
Proprio la presenza del tuo saturno sul suo Vertex potrebbe indicare più una passata conoscenza su altre basi e il nodo sud di lui sul tuo plutone confermerebbe che probabilmente erano più questioni legate alla gestione di un qualche potere gerarchico.
E lui però che avendo il Nodo Nord che incontra la tua Venere potrebbe( almeno in in teoria) vedere in te delle caratteristiche di affettività e tranquillità sentimentale che trasporta come ricerca da un'altra vita, anche perchè la tua Venere Toro appare in sintonia sinastrica con il suo Sole Toro, dunque una qualche forma di forte compatibilità potrebbe esistere ma......la sua luna quadrata ai tuoi nodi indicherebbe, in rapporto ad un eventuale condivisione sentimentale, la presenza forse Karmica di affrontare delle 'rivalità da parte femminile' probabilmente anche l'eventualità che il suo 'ideale' di donna nell'immaginario non corrisponda totalmente a quello che potresti essere e dare tu.
Oppure in alternativa che siano invece i tuoi obbiettivi personali e soprattutto evolutivi interiori a creare disarmonie con il suo potenziale desiderio di stabilità e benessere.

ciao
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di mariposa * alix
inserito lunedì 6 febbraio 2012
Già, Alix, hai ragione, non volevo andare fuori discussione in questo spazio, ma vedo che la discussione su Giove si è un po' arenata e spero che nessuno me ne voglia se apro qui questa piccola parentesi, altrimenti posso spostarmi in uno spazio più opportuno se me lo segnalate.

Quando ho incontrato quest'uomo mi ha 'turbata' molto, ho avvertito un'irrequietudine e un bisogno di doverlo conoscere. E credo che anch'io non gli sia passata inosservata dato il suo comportamento.
Il mio Nodo Nord (+Luna) è congiunto al suo Sole in Toro, il mio Nodo Sud (+ Saturno R) al suo Nettuno R e largamente al suo Vertex in Sagittario.
Il suo Nodo Nord è congiunto alla mia Venere e Lilith, sempre in Toro, e il suo Nodo Sud al mio Plutone R.
Il mio Vertex in Cancro sul suo Giove.
La sua Luna in Leone quadra il mio asse dei Nodi lunari.
La sua parte di fortuna è in Bilancia sul mio Mc.

Indicibile l'alchimia provata a prima vista e il gran numero di intrecci, ma d'altra parte mi viene da chiedermi se sono legata karmicamente con chiunque abbia un pianeta su un mio Nodo, cosa non difficile da trovare...

Grazie Alix, di cuore.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito lunedì 6 febbraio 2012
Mi sono dimenticata di indicare che hanno importanza entrambi i nodi, non solo il nodo nord quindi, anche il sud è da considerare.
In genere si pensa che il nodo sud indichi incontri che vengono dal passato, mentre il nord indicherebbe rapporti evolutivi nuovi.
Importanti , particolari e fatidici incontri 'destinici'di cosiddette 'anime gemelle' possono essere indicati dalle simbologie dei pianeti presenti con il punto Vertex.

ciao ragazze
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito domenica 5 febbraio 2012
Ciao Mariposa, per approfondire minimamente dovresti indicare il tipo di 'intreccio', cosa tocca il tuo nodo rispetto ai suoi pianeti e cosa tocca il suo rispetto ai tuoi, in quali case o segni.
Anche i transiti del nodo nelle case , nei segni e sui pianeti danno indicazioni sui tipi di rapporti che si andranno a sviluppare.
Venere di solito coinvolge amori o denaro o esperienze in qualche modo piacevoli, saturno può indicare insegnanti, corsi, cose che si devono imparare, consigli di esperti, marte può indicare questioni sportive, esperienze fisiche etc. etc.

ciao
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di mariposa
inserito domenica 5 febbraio 2012
Grazie Lidia,
mi è un po' più chiaro il quadro. Il mio Giove subisce cmq delle quadrature con Luna, Venere e Saturno.
Qualcosa mi è mancato riguardo il nutrimento materno, mi ricordo che da piccola ero eccessivamente gelosa e possessiva nei riguardi delle mie cose, e in questi giorni mi ritrovo a far i conti tra le mie cose in una stanza traboccante, e casa traboccante (ma il più grande accumulatore di casa è mio padre, col Sole leso in 2^), di roba inutile che se anche può servire quando la cerchi non sai dov'è.
E c'è anche una sfiducia nelle mie risorse e capacità.

Che sostegno può offrire il trigono col Sole in 7^?
Controbilancia anche l'opposizione Sole-Urano.

@Alix & Stellina Blu, mi piacerebbe in qualche modo approfondire il discorso di astrologia karmica. Ho avuto un incontro molto particolare con una persona con cui ho un intreccio di Nodi e pianeti...
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito giovedì 2 febbraio 2012
In astrologia Karmica i passaggi del nodo nord nelle case e sui pianeti indicano il tipo di situazioni o persone che andremo a incontrare per analogia perchè sono o saranno quelle più adatte alla lezione da apprendere che ci occorre in quel momento evolutivamente.
In sinastrica assumono particolare importanza se il Nodo di uno dell'altro o di entrambi toccano punti essenziali come il Sole la Luna perchè si tenderebbe a sviluppare un rapporto particolarmente significativo e intenso con la persona che è coinvolta nell'aspetto.
Per gli amori in particolare, o reincontri karmici, ha più importanza il nodo con Venere.
In ogni caso tutti i punti toccati dai nodi con pianeti dell'altro evidenziano le particolarità del rapporto in questione.
Esistono anche rapporti significativi senza aspetti nodi tra loro ma i nodi di entrambi toccano per esempio uno stesso pianeta che si presenta come fosse un'aspetto di 'obbiettivi comuni'.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito giovedì 2 febbraio 2012
cara Mariposa,
il Giove in seconda indica il "nutrimento" che abbiamo avuto soprattutto nella prima parte della nostra vita, il senso di "sicurezza" che abbiamo sviluppato.. e le "risorse" che abbiamo e su cui possiamo contare nella vita.

Se tutto questo c'è stato nell'infanzia, avremo la possibilità di poter utilizzare queste risorse per poi poterle raffinare fino a farle diventare veri e propri talenti.. Non è un caso che Giove, dalla seconda casa, si sposti poi in nona dove dobbiamo scoprire la nostra "vocazione".
Se però non abbiamo avuto il nutrimento necessario - e non solo fisico - allora possiamo restare "affamati" e cercare di compensare con qualche significato della IIa casa.. ovvero, tendenza all'accumulo, al trattenimento e all'esagerato possesso.. che sono sempre indice di "paura di non avere il necessario per vivere" sotto il profilo affettivo, psicologico o materiale.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di stellina blu
inserito mercoledì 1 febbraio 2012
cara lidia, grazie per il tuo intervento.
è bella l'espressione che usi per definire il sestile fra giove ed urano "regala flash e salti di coscienza improvvisi". Su questo credo proprio tu abbia ragione. ne ho sperimentati alcuni e dopo che il tuo stato di coscienza si è modificato, è impossibile essere uguali a come si era precedentemente. posso dire che molti di questi cambiamenti sono venuti proprio tramite alcune situazioni lavorative che mi sono trovata ad affrontare. non per nulla il sestile coinvolge la mia sesta casa, con giove dentro.Mi è capitato una volta di abbandonare un lavoro perché mi si chiedeva di diventare qualcuno che non volevo diventare. la scelta non è stata facile. lasciavo un buon lavoro,che mi avrebbe permesso nel futuro probabilmente di fare carriera nell'ambito in cui mi trovavo....ma non potevo scendere a compromessi con il mio sé, non a tal punto. Sono stata molto criticata per questa mia scelta. ma non riservo dentro di me rimpianti a riguardo, anche nei momenti di difficoltà a travare lavoro mi sono sempre detta" sì ma io lì non ci potevo restare" avrei perso qualcosa di troppo prezioso, me stessa. quindi ho cambiato in seguito anche le mie prospettive ed esigenze. ecco ero più consapevole di cosa volevo dal mio mabiente lavorativo, anche se non ancora sicura di che meta seguire...diciamo che quello ha rappresentato uno spartiacque anche riguardo alle mie ambizioni e desideri.

giove legato ad urano di certo regala grande voglia di libertà. difficile, come dici, adattarsi alla quotidianità, alla routine...tutto ciò risulta noioso e porta a cercare sempre qualcosa di nuovo che sia stimolante e perti a crescere a conoscere qualcosa di nuovo. porta forse di più verso un tipo di conoscenza o di esperienza "enciclopedica" più che settoriale e specifica, perché si sente appunto la necessità di cambiare. la voglia di cercare non si spegne mai. il sestile, trovandosi urano in settima, mi porta aricercare negli altri anche un pò di egocentrismo di particolarità. forse per questo sono sempre andata d'accordo con gli artisti o con chi aveva uno spirito artistico. perché le loro vedute mi sembravao più ampie ed interessanti rispetto al resto delle persone che conoscevo. erano meno "convenzionali" ed è per questo che stavo e sto bene con loro.

quindi di certo l'anticonvenzionalità, è un fattore che a mio avviso influenza chi si trova da avere un sestile, trigono o altro fra giove ed urano.

spero di non aver esagerato sulla mia analisi. aspetto vostri commenti e grazie ancora per aver risposto!

stellina blu
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di stellina blu per Alix
inserito mercoledì 1 febbraio 2012
Ciao Alix,
ho scritto un piccolo intervento sul forum di questo sito. L'ho fatto l' perché non riguarda la discussione che stiamo trattando ora nel blog, ma vorrei una tua opinione a proposito, so che ami la materia. si intitola "sinastria e nodi lunari".
spero a presto,

stellina blu
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di mariposa * alix
inserito mercoledì 1 febbraio 2012
Grazie Alix del tuo punto di vista, credo che dovrò studiarmi bene questo pianeta (Urano), il mio problema con l'autogestione è anche una mancanza di autostima e di fiducia nelle mie potenzialità, ma qui devo lavorarci molto, perché, dopo i lunghi anni scolastici del tutto insoddisfacenti, sono ormai otto anni che giro come una trottola a far mille cose, lasciarle a metà, recuperarle riciclandole in altri percorsi... -.-
E ancora una cosa su Giove in 2^ casa: ha qualche affinità col Toro? Giove l'ho sempre letto come bisogno di espansione nel settore in cui si trova, nella seconda casa come posso leggerlo (scusate la domanda che può risultare banale, ma di solito, o almeno per me, si è più lucidi nei temi degli altri).
Di certo il mio Toro fa la sua controparte, con Luna Venere e Nn.

Grazie mille, e buona giornata a tutte
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito mercoledì 1 febbraio 2012
cara Emilia,
il Giove che riceve un aspetto da Urano sarà iperstimolato a fare dei cambiamenti. Siccome Giove è collegato alla nostra filosofia di vita e ai nostri principi nonchè al desiderio di non rimanere dentro ai limiti della nostra cultura, sarà spinto a cogliere delle nuove opportunità, a crescere e a trasformare le aspirazioni.. intraprendendo strade nuove di conoscenza che possono passare attraverso tante cose, dalle persone che possono catalizzare questi nuovi bisogni, a corsi, soggiorni all'estero che possono avvicinarci a qualcosa di diverso e, soprattutto, di più ampio rispetto a ciò che si conosceva prima.
Urano insinuerà nuove visioni in Giove che alimenteranno il desiderio di andare avanti e di non restare chiusi dentro a spazi che, se da un lato indicano la sicurezza, possono però limitare la nostra visione.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di graziella Pl
inserito martedì 31 gennaio 2012
Cara Lidia, il mio Giove non ha nemmeno un aspetto...che ne dici?
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di EMILIA
inserito martedì 31 gennaio 2012
Carissimi sono interessata a Giove, anche perchè nel mio tema è congiunto a marte in bilancia e credo perciò che ricevano l'opposizione di urano che sta transitando in ariete, o sbaglio?
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito martedì 31 gennaio 2012
Ciao Mariposa, credo che l'urano in 1a faccia sentire tantissimo il peso della 'routine'e quindi abbia bisogno di impegni vitali o professionali o di studi che senta come 'stimolanti' innanzitutto o tende a sentirsi soffocato e annoiato, anche che appunto non siano troppo subordinati a orari o regole imposte da altri perchè spinge verso l'autogestione e ad una forte indipendenza e dunque và trovata una realizzazione di stampo 'dinamico'che possa offrire, anche nella continuità, ampie variazioni sul 'tema' o curiosità che si avvertano come galvanizzanti, altrimenti spinge facilmente come racconti a 'rompere'per volgersi verso nuovi orizzonti.
Il giove in acquario lo vedo come una caratterialità in un certo senso 'brillante', non saprei spiegarti meglio, un modo di essere forse, un particolare scintillante o che ti fà sprizzare scintille.
Ho l'impressione che forse questa parte caratteriale non si incontri molto e tenda a stridere con il tradizionalismo delle persone con cui tendi a interagire, attratta probabilmente da una componente di maggiore stabilità che tu non hai come caratteristica personale spiccata ma verso cui sei spinta per via della tua Luna Toro.

ciao carissima
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di mariposa * Lidia e tutte
inserito martedì 31 gennaio 2012
ringrazio Stellina Blu per la domanda e Lidia per la risposta, perché riguarda anche me molto da vicino.

Anch'io in sestile, Urano congiunto all'asc Sagittario e Giove in 2^ in Acquario.
Ma vorrei un aiuto per conoscere meglio questo mio Giove che non riesco ad inquadrare e in cui non mi rispecchio affatto, nonostante l'asc Sagittario, mentre mi ritrovo molto più in Nettuno.
La risposta di Lidia mi ha già aiutata un po' in relazione ad Urano, e ho potuto sperimentare l'energia congiunta dei 2 pianeti lo scorso anno con la loro entrata in Ariete in 4^ casa e in rapporto a punti critici del mio tema: un prorompente desiderio di Espansione e la percezione che tutto mi stava stretto ed era tutto da rivoluzionare (tempo qualche mese e così ho fatto in molti settori...). E ci sto proprio stretta nei dettami della realtà, mi sta stretto il fatto di dover rispettare degli orari lavorativi e qualsiasi cosa "imposta", anche se all'inizio la accetto, la "sopporto", ma dopo un po' diventa una prigione e sembra che niente, finora, sia mai all'altezza del sacrificio che comporta... e sbotto e mollo tutto, anche se sono ad un solo passo dalla "vittoria"!
Se c'è qualcosa che mi muove da dentro è la Ricerca (e l'Amore), ma poi mi perdo e disperdo. E finisco per mollare in tutta questa confusione.
Il discorso dell'assenza di confini si lega anche a Nettuno, io questi confini non ce li ho proprio (a mio discapito) da una parte li desidererei, soprattutto per giovare delle relazioni con gli Altri, per me molto complesse (senza confini come si fa? con la 7^ piena do troppo del mio spazio agli altri che mi invadono e poi...booom!), ma anche se li vorrei poi proprio non li sopporto, per me confini = prigione.
Italo Calvino diceva "se alzi un muro pensa a cosa lasci fuori" ...e ha un bel trigono Giove-Urano :D

[15/06/85 h19.30 Av]
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito lunedì 30 gennaio 2012
Cara Stellina Blu,
la combinazione Giove e Urano è molto interessante perchè senza dubbio regala una serie di flash che permettono di fare dei salti di coscienza interessanti. Entrambi hanno il desiderio di liberarsi dei confini.. e spingono quindi per non accontentarsi e per esplorare e sperimentare parti di te sconosciute. Riguardano sicuramente anche la modalità di affrontare il mondo, la quotidianità e le relazioni con le persone.
C'è però in essi un forte taglio di libertà che può esserti ostico in quanto può farti stare stretta dentro ai dettami limitanti della realtà e, soprattutto, ti sfida a scoprire la tua autenticità soprattutto nell'ambito delle relazioni.
Hai una buona capacità di cambiamento e questo è molto importante perchè ti aiuta a non restare dentro a situazioni (quotidiane, lavorative o affettive) che non siano rispettose di ciò che sei e delle tue potenzialità.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di stellina blu x Lidia
inserito sabato 28 gennaio 2012
Cara Lidia, finché restiamo in argomento "giove", approfitto per chiederti una cosa alla quale ho spesso pensato ma riguardo alla quale non mi sono mai confrontata con nessuno.
Il mio giove natale si trova a 0'32" della bilancia (6 casa) ed è sestile al mio urano radix alla fine dello scorpione in 7 casa.
Come interpreteresti quest'aspetto? coinvolge il quotidiano, il lavoro, ma anche le relazioni più importanti...
mi piacerrebbe avere un tuo riscontro a riguardo e spero riuscirai fra i mille impegni a trovare un pò di tempo per rispondere,

grazie mille,

stellina blu

21.05.1981, ore 4.53 (PN)
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di stellina blu
inserito sabato 28 gennaio 2012
Care ragazze, scusate il mio ritardo nel rispondere al post di Deva sul mio intervento. non riesco sempre a connettermi, causa mancanza di tempo e quindi spesso non rispondo celermente come vorrei. Cos'è successo durante l'opposizione di urano al mio giove congiunto a saturno? beh,, Deva, ti posso dire, che innanzitutto è ancora in corso e che poiché si gioca nell'asse fra 12 e 6 casa ha prodotto una grande impasse a livello lavorativo...ed insoddisfazione, voglia di cambiamento. Tutto questo mi ha portato a tornare all'estero, ad accettare un offerta di lavoro in una città lontano dal mio luogo di origine. Non so se quell'opposizione sia riuscita, o riuscirtà a scindere queste due energie complementari...per dirtelo aspetto che il transito termini completamente. Il quandrato che plutone di passaggio in 9 ha formato con il mio giove natale in 6, ha cambiato la mia visione del mondo, della vita in generale. ma allo stesso tempo mi ha bloccata. o meglio, io mi sentivo bloccata, volevo ripartire farmi una nuova vita nei paesi che amo e in cui avevo già vissuto, ma è stato impossibile finché la quadratura è durata. nonostante i miei sforzi e le mie ricerche....
ad Alix volevo dire a riguardo che in effetti l'idea che mi aveva dato di cercare un lavoro nell'ambito artistico e magari in una galleria d'arte è stato colto. Non ho trovato lavoro in quel settore, ma ci sto provando e partecipo a tutte le presentazioni di mostre o artisti che il tempo libero mi concede.
Rifletterò ancora e con calma e ti scriverò di più. Per ora grazie Deva di aver risposto al mio commento!
stellina blu
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di mariposa
inserito sabato 28 gennaio 2012
Mi piace l'argomento del quinconce, a me poco conosciuto, e la lettura karmica che ne dà Paola. Adesso vado a leggermi l'articolo consigliato.
Si può mettere in coda agli argomenti di discussione, se interessa a molte, che ne pensate?

Tornando a Giove coi pianeti transpersonali mi piacerebbe molto parlare di Urano, con cui il mio Giove fa sestile, e sono anche in mutua ricezione (Giove in Acquario 2^ e Urano in Sagittario congiunto all'asc) quindi questo rapporto mi interessa molto. Giove nel mio tema ancora non lo inquadro bene, Urano inizio a conoscerlo in quanto ogni tanto sbotta, dalla mia prima casa vuole liberarmi quando cedo troppo alla 7^ per il mio stellium -ho appena ordinato "l'arte di rubare il fuoco" della Greene proprio su Urano, avevo iniziato a leggerlo in libreria e mi aveva 'fulminata'!-
Un'altra osservazione: i miei familiari hanno tutti Giove in rapporto con Urano, so che sono aspetti 'quasi' generazionali, ma mi ha colpito questa cosa.

@Floriana volevo dirti che io ho diverse opposizioni sull'asse 1-7 Sagittario-Gemelli (con stellium di pianeti personali in 7^ Gemelli) e il rapporto con gli altri (ma anche con me stessa) è la mia croce (senza delizia), con una casa 7 che ha molto più peso rispetto alla 1^
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di paola per rossella
inserito sabato 28 gennaio 2012
rossella ti consiglio di leggere un articolo interessantissimo sul quiconce forse ti potra'aiutare, è molto dettagliato , anch'io stavo indagando su un mio quiconce di saturno in acquario nella nona casa con il nodo nord in cancro prima casa.
poi fammi sapere se puo esserti utile.
convivioastrologico.it/studi_collettivi/quinconce.htm
cari saluti
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di solerossella
inserito venerdì 27 gennaio 2012
Cara Lidia,
ti ringrazio della tua risposta, è molto vero quello che dici e riflettendoci ho pensato che forse proprio lo studio dell’Astrologia possa rappresentare un strumento potente per elaborare quel Quinconce, lo dico perché a mio parere per poter ambire a diventare un buon astrologo bisognerà mettere insieme in maniera armoniosa proprio le due funzioni che citi…infatti credo che nella lettura del grafico natale, sia fondamentale una buona dose di intuizione e di sintesi almeno tanto quanto è necessaria un ottima capacità di analisi…
per cui come sempre l’Astrologia è sia un ottima maestra che un ottima cura individuale…

tornando un attimo sul discorso Karmico/prima incarnazione…
ecco come ho già detto è una di quelle sensazioni assolutamente irrazionali…per cui a parte questo ricorrere del numero 1 nella mia vita…l’unica spiegazione ancora che mi viene in mente è appunto legata ad un mio modo passato di essere, che mi spingeva a bruciare le tappe per poter fare quante più esperienze possibili…come se alle mie spalle non vi fosse alcun retaggio…
però ci tengo a ribadire che è sempre e solo stata una sensazione a “pelle” e nulla più…d’altra parte non avremo mai modo di appurare in alcuna maniera se poi questo tipo di sensazioni e di sensibilità abbiano in qualche misura dei legami che trascendano questa nostra esperienza terrena…
rispetto al tema della “diversità”…accidenti se mi sono sentita diversa…provate a pensare anche solo per un attimo come la così detta “piccola comunità” possa guardare – e conseguentemente additare – una ragazza-ina che a 15 anni e mezzo diventa madre… perciò con la sensazione di essere diversa ci ho sempre convissuto…capendo poi…che diversa, per tante altre ragioni lo ero stata anche prima…diciamo dalla nascita…il fatto stesso che vengo al mondo “di piedi” è già un primo importante indizio del fatto che volessi assolutamente distinguermi…
ad ogni modo, questa è la motivazione principale per cui ritengo il Quinconce Mercurio-Giove fondamentale nel mio tema…proprio perché da il via a tutta la mia ricerca interna su quel filo sottilissimo su cui stò imparando a praticare l’equilibrismo…

a Paola volevo confermare la ricchezza e l’intensità dei miei sogni…anche perché tra l’altro Giove è congiunto a Nettuno…sul fatto di ricordare i sogni in effetti non sempre poi li ricordo bene…salvo tutto il periodo in cui Plutone mandava un trigono proprio all’aspetto di Luna-Mercurio…bhè con quel transito era davvero stupefacente sognare e al mattino riuscire a ricordare anche i più piccoli particolari…spero sempre di poter prima o poi tornare a sognare con quella stessa intensità!!!!!

Baci a tutte

Ross
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Alix
inserito venerdì 27 gennaio 2012
Uh, peccato.. ma a me non è mai interessata la moda.. piuttosto trovare uno stile attraverso il quale esprimere se stessi.. quindi se quando ci dedicheremo al femminile ti venissero idee forgiate dall'antica propensione.. ;))
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di solerossella
inserito giovedì 26 gennaio 2012
care ragazze
...anche oggi sono di corsa, ma approfitto per lanciare un saluto con l'impegno domani di rispondere alle tante e affascinantissime suggestioni che mi avete lanciato...

baci ;-p
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Paola e Kla
inserito giovedì 26 gennaio 2012
Grazie Paola, a proposito del tuo desiderio di 'trovare il filo' sai che l'autentico significato della parola religione era re-ligere cioè 'ri-legare' ri-collegare', poi ne è stato travisato il significato profondo ed è diventato solo un modo di fare 'dottrina' e soprattutto 'indottrinamento'di popoli.
In realtà la spiritualità sarebbe dunque veramente re-ligiosa portando a questa ricerca di 'collegamenti' comuni in 'proprio' e senza mediatori, di comprensioni, di conoscenze che vanno al di là del visibile.


Kla,in realtà credo di non essere più tanto aggiornata su moda e affini, anzi, quelle tematiche ormai sono proprio tra gli ultimi miei possibili interessi, già dopo i 23 anni mi ero dirottata su grafica e pubblicità che ad ogni modo erano ambienti già diversi ma ancora collegati, dopo i famosi 31 il percorso vitale si è come distaccato ed è sempre più progressivamente andato verso altre direzioni, ora più che ultracinquantenne mi sento così diversa da come ero che a volte non mi pare nemmeno di essere la stessa persona, come se avessi un'altra anima o avessi ritrovato la mia più autentica.
Tendo ancora a notare e sentire le 'tendenze'nell'aria ma mentre da giovane coglievo le direzioni del glamour da anni 'capto' molto più altri tipi di tematiche.








-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Paola
inserito mercoledì 25 gennaio 2012
Allora mi raccomando Paola, non esitare a faci partecipi delle interconnessioni che hai individuato tra astrologia e filosofie/vie spirituali che hai conosciuto!!!:))))
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Alix
inserito mercoledì 25 gennaio 2012
Grazie, grazie per i complimenti Alix.. ma modestamente devo dirti che è un aspetto della numerologia che permette di "stupire con effetti speciali"..: il numero della quintessenza si manifesta pienamente nell'età che ti ho indicato.. e in effetti si nota già fin da piccolini, quando le risposte all'ambiente non ci hanno ancora "plasmato".. o non più di tanto..

Allora sei la deputata eletta insieme a Rougemonique a fare la 'consulente moda' nella prossima discussione sul femminile!!:))) Ma aspettate almeno di affrontare l'aspetto di quadratura giove-saturno (il mio!! acc!!) prima di concludere qua..... tenete attiva la discussione ancora un po'..

Baci,
a presto,
Kla:)
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito mercoledì 25 gennaio 2012
cara Solerossella,
il quinconce tra Giove e Mercurio in genere è riscontrabile in un tema laddove vi siano valori razionali e analitici in contrapposizione con valori intuitivi e di sintesi..
In pratica bisogna metterli in relazione.. sono due pianeti che rappresentano la possibilità di comunicazione interna, prima di tutto.. per cui bisogna lavorare per integrarli perchè, in qualche modo, tendono ad escludersi.. e questo dipende dall'insieme del tema natale.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di paola per kla
inserito mercoledì 25 gennaio 2012
anch'io mi interesso diverse discipline e filosofie varie il mio obiettivo è trovare un filo comune , ma il rischio è di perdere la direzione quando non entri in confusione! certo con l'ascendente gemelli che mi da una grande curiosita di conoscere e di acquisire conoscenza spesso solo a livello superficiale.
dovrei imparare ad approndire (mercurio in IV casa vergine)
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Kla e Ross
inserito mercoledì 25 gennaio 2012
Direi che si può confermare Kla, in specifico alla grande esattamente dai 31 anni in poi, la spinta alla ricerca del sapere, della conoscenza, era presente dal sempre si può dire,fin da piccolina, ma proprio l'effetto di un ambiente circostante inadatto a favorire questa inclinazione aveva probabilmente e prestissimo fatto deviare il mio corso vitale verso altri interessi come la 'moda' l'immagine, il look, l'estetica.
Anche in questi settori bisogna onestamente dire che c'è 'ricerca' ma certo di tutt'altro tipo.
Ad una analisi pregressa poi dopo quell'avvio folgorante dei 31, ho 'rammentato' che forti 'segnali' in questo senso erano già evidenti dai 16 anni, solo che per i motivi succitati finii per ignorarli ancora per un lungo periodo.

In numerologia sei una potenza Kla!!!!!

Così Ross tu ti senti alla 1a incarnazione, ne sapresti definire i contorni di questa tua sensazione???

ciao care

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di paola
inserito mercoledì 25 gennaio 2012
si certo alix... non vorrei andare troppo fuori tema, cerchero di essere sintetica il più possibile.
2 legge karmica delle conseguenze in relazione all'aspetto di quadrato in base alla quale tutto torna indietro come un boomerang. E' un aspetto bloccante che difficilmente aiuta la persona a venir fuori da un particolare conflitto di cui magare ne è consapevole ma non riesce ad uscirne , convinta di dover portare una croce da cui mai potra liberarsi, fornisce un carattera di fissita' creando un muro su cui tutto rimbalza e ritorna al mittente e rappresenta il peggior difetto posseduto in una vita passata.

3 legge karmica: del ritorno positivo in relazione all'aspetto di trigono in base al quale i frutti degli sforzi compiuti verranno riconosciuti in una vita successiva , buone azioni, conoscenza e capacita sviluppate in una vita passata con impegno e costanza tornano gratuitamente e senza sforzo. Il trigono è l'aspetto che fa ottenere le cose con estrema semmplicita senza grandi tensioni e diffilmente si fara fatica ad ottenere privilegi e vantaggi rende la vita piacevole , insegnando a godere di cio che si ha con atteggiamento rilassato, equilibrato ottimistico e positivo..frutto di un lavoro karmico attuato nelle passate esistenze.

4 legge karmica : dell'equilibrio in relazione all'aspetto di opposizione in base alla quale bisogna vivere agli estremi per poter trovare il giusto mezzo. L'opposizione è un aspetto che permette il confronto con varie esperienze e comportamenti che si rifiutano e che non si riconoscono , spesso frutto di passate esistenze che stentano ad integrarsi o contrastano con l'attuale personalita' . Ha comunque una via di uscita che consente alla persona di raggiungere un suo equilibrio utile e a renderle la vita più serena .

Per rossella
bella la tua interpretazione del quiconce giove-mercurio
è anche interessante l'aspetto , giove in 12esima potrebbe essere legato ai sogni che dovrebbero essere particolarmente intensi anche se non ti ricordi i dettagli e magari ti riesce difficile raccontarli.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Ross
inserito mercoledì 25 gennaio 2012
Cara Ross, non è grave.. bensì 'gravissimo' che ti manchino i libri di Rudhyar.. un ariete pioniere come te!!!!;))):) In più ha la luna acquario come me..;) ..E' anche un po' "esoterico".. credo il più esoterico tra gli astrologi che conosco ... forse quello che più ha messo in rapporto l'astrologia con le filosofie/vie spirituali orientali ... se Lidia leggesse mi piacerebbe sapere se ce ne sono altri di astrologi che hanno approfondito questo aspetto e nel caso quali "consiglierebbe"..

Ma è proprio da 1 il non voler perdere la direzione in teorie varie! Vedi, per Alix è un po' diverso perché pur essendo un 1 ha il 5 come quintessenza che la spinge alla sperimentazione e alla ricerca -questa tendenza dovrebbe essersi sviluppata in lei dalla trentina, in particolare dai 35, confermi Alix?- e in più il 22/4 destino/sentiero di vita che tende a integrare elementi presi da diversi campi di esperienza. Comunque tu hai l'intuito fortissimo dell'11 all'anima rafforzato dalla quintessenza 2 e basta che segui quello..;)

Prima incarnazione.. che sia sì la tua prima incarnazione.. ma sulla terra??;)):))) ..Ricordo che Alix qualche post fa aveva fatto riferimento alla comune sensazione delle partecipanti a questo spazio di sentirsi "diverse" ... che ci si sia incrociate su qualche altro pianeta??;))

..un bacio,
Kla
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di solerossella
inserito martedì 24 gennaio 2012
Volevo ringraziare sia Kla che Paola per le interessanti indicazioni suggeritemi…
In effetti cara Kla i libri di Rudyar mi mancano – so che è molto grave – per cui anche grazie al tuo incentivo provvederò al più presto!!!!
Per quanto riguarda la Karmica…devo ammettere che la conosco davvero molto poco…in effetti ad un certo punto, del mio percorso formativo, ho deciso di andare dritta in un'unica direzione – Umanistica – sia per una sensazione forte di appartenenza, sia soprattutto perché sarebbe tutto molto interessante da approfondire…ma al contempo…ho avuto il timore di perdere la “direzione” inseguendo teorie varie…che certamente spero di riuscire ad approfondire in futuro!!!!!!!!!!!
Però una considerazione a livello karmico vorrei farla…chissà per quale astrusa irrazionale ragione…ho sempre avuto la sensazione di essere alla mia prima incarnazione…
L’unica spiegazione logica che mi sono data – e qui mi rivolgo anche a Kla – risiede nel fatto che a livello numerologico l’1 è un numero che ricorre molto spesso… questo unito al fatto che sono un Ariete...per cui…va da sé che sia in particolare sintonia con le vibrazioni di questo numero!!!!!

Per quanto riguarda invece il discorso quinconce Giove-Mercurio…la mia sensazione è che oltre ad essere legato all’aspetto maternità-figli che nel mio caso è un tema complesso…possa comunque avere una forte relazione con una difficoltà di espressione…
Mercurio infatti si trova come detto in 5a casa Toro, per cui potrebbe sottolineare una dinamica da elaborare sia a livello di comunicazione che di scambio…una sorta di difficoltà nel portare su un piano pratico la grande quantità di materiale inconscio che Giove dalla 12a Sagittario manda…
Per utilizzare questa funzione in maniera evoluta il mio Mercurio dovrà con molta probabilità indossare gli abiti dello psicopompo… dovrà imparare quindi a scendere nei meandri dell’inconscio e grazie alle sue doti di mediatore dovrà aiutarmi ad elaborare tutti quei contenuti di cui sono meno consapevole…
In questo suo cammino la Luna gli viene in aiuto – dalla Vergine gli manda un trigono preciso – per cui imparerà ad essere meno “farfallino e leggero” dando importanza al dettaglio e alla tangibilità delle sue azioni…imparando magari a finalizzare la sua mente anche in maniera critica… in modo da riuscire a raffinare la percezione …e a padroneggiare e magari trascendere la mente…
Non so…sono riflessioni venute così…in maniera quasi giocosa…
Che ne dite?

Ross
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito martedì 24 gennaio 2012
Ciao Verdeviola,
ma dai che sei giovane ancora, se non ne fai una questione anche di altre considerazioni importanti sul futuro e su come si presenta, la tua età non è più un limite oggigiorno.


e ciao anche a Paola, interessante la citazione delle 4 'principali' leggi karmiche, sai che nonostante abbia approfondiito tanto di Karma e affini non ricordo di averne letto in specifico....le citeresti tutte che potrebbero essere di interesse per il blog......




-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di floriana
inserito martedì 24 gennaio 2012
nel mio tema natale ho la luna in gemelli congiunta ad urano e giove in sagittario che forma opposizione ai due pianeti in gemelli(casaI e casa VII).a risentirne credo siano i rapporti con gli altri.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito lunedì 23 gennaio 2012
@Deva: sì, in effetti spesso sono riuscita ad aggrapparmi a queste risorse interiori, anche se ultimamente sono sempre più depressa e mi sembra di aver perso gran parte della mia forza.

Quanto ai rapporti Giove- Mercurio, nel mio tema sono in quadratura, come avevo già scritto qualche giorno fa.. sicuramente anche questo aspetto si esplica nell'assenza di figli. A 38 anni non è il caso di pensarci più e mi sto rassegnando a questa cosa, forse è per questo che mi sento depressa...

Giove in Aquario nel mio tema forma un quinconce con Saturno in Cancro, che cosa potrebbe significare? Saturno è in Undicesima, Giove in Sesta...non ho mai capito bene come interpretare il quinconce e se dargli peso, dato che nel mio tema ce ne sono diversi...
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di paola
inserito lunedì 23 gennaio 2012
cara rossella, non so se puo esserti utile ma l'astrologia karmica definisce il quiconce in relazione ad una delle quattro leggi karmiche ..in particolare la legge della continuazione , in base alla quale nessuno sforzo va perso per cui se in questa vita non si riuscira' ad ottenere il meglio, nella vita successiva risentiremo gli effetti positivi dello sforzo compiuto in questa vita , un sacrificio che produrra dei frutti.. in poche parole significa che in una vita passata si è tanto seminato senza poterne raccogliere i frutti .
cari saluti
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Solerossella
inserito lunedì 23 gennaio 2012
Ciao Rossella! Rudhyar, credo in 'Analisi astrologica dei complessi psicologici', mette a confronto il binomio giove-mercurio..;):)
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Rougemonique
inserito lunedì 23 gennaio 2012
Purtroppo alla fine non sono ancora andata a fare shopping... la solita storia che tutte le volte che mi dico di fare una cosa per un fine -risparmiare- mi boicotto.. Grazie per l'input..:))
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di solerossella
inserito domenica 22 gennaio 2012

Ciao a tutte!!!!
Intervengo tardi nella discussione aspetti di Giove…in quanto gli avevamo già in parte analizzati nell’altra sezione…cmq mi piacerebbe avere da Lidia e da chiunque abbia qualche relazione con questo aspetto…qualche spunto riguardo il Quinconce tra Giove e Mercurio posti rispettivamente tra Sagittario e Toro – entrambi pianeti strettamente in relazione con Giove – tra la 5a e la XII casa…so che il Quinconce viene definito spesso come la chiave risolutiva delle dinamiche del TN e considerando che ho anche Luna_Venere opposte sull’asse 3a_9a lo ritengo un tema ricorrente da sviscerare…
Quello che so per certo è che rappresenta un aspetto poco chiaro per me…per cui accetto molto volentieri spunti di riflessione…
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di paola per alix
inserito domenica 22 gennaio 2012
cara alix, purtroppo non ce la faccio a frequentare il corso, abito fuori torino e non ho sempre l'auto a disposizione la sera..
per quanto riguarda irapporti tra giove e luna non ci sono aspetti, a parte luna quadrata a mercurio di cui avevo gia accennato
la luna è in capricorno nella settima casa , in effetti non ho un forte istinto materno, inizialmente ho faticato a riconoscere le loro esigenze emotive ma perche non riconoscevo nemmeno le mie.
mentre per quelle pratiche sono sempre stata molto efficente , presente , ho insegnato il senso del dovere, la responsabilita delle proprie azioni, , mi piace che si sentano libere forse il mio sole urano...
per il parto sono stati tutti e due un po complicati ..il primo un po traumatico tanto che non volevo aver più figli.
Gurdando il tn della mia figlia più piccola, noto che lei ha un giove in ottava casa in vergine che trigona una luna plutone in scorpione alla fine della nona che a sua volta trigona urano e nettuno retrogradi nella dodicesima e fa ancora un trigono a giove nell'ottava .
è un aspetto che dovro analizzare meglio ,posso dire che tende ad ingrassare facilmente difatti l'ho fatta seguire da diversi dietologi ha un problema metabolico di insulino resistenza
Mentre ero in attesa proprio di lei i medici mi avevano riscontrato il diabete gestazionale che poi finita la gravidanza e andato a posto.
in questo periodo siamo un po in conflitto perche non sta più facendo la dieta e io tendo a stressarla ricordandole di non esagerare e ovviamente questo a lei da molto fastidio ..so che le piace molto mangiare, ama cucinare,ma con lei sono molto "saturno"tendo a essere un po bacchettona!
ciao a presto




-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di paola per deva
inserito domenica 22 gennaio 2012
tutto molto vero deva, spesso mi sono chiesta il perche di queste mie difficolta ...ma è come se una parte di me si fa talmente coinvolgere nelle relazioni , che divento troppo indulgente e schiava del desiderio direi quasi atavico di perdersi di fondersi con gli altri.
d'altra parte il mio sole è in vergine congiunto a plutone urano e venere, e la vergine ama essere utile, servire il prossimo.
ma come dici anche tu l'importante è esserne consapevoli delle proprie difficolta senza dare colpe agli altri..spesso mi sono sentita manipolata ma la realta è che dovro superare la mia dipendenza dal prossimo e pensare a me stessa senza mutilare parti di me , senza tradire le mie idee per paura di
tu pensi perdere le persone .
pensi che tutti quei pianeti al mio sole possono essere di ostacolo a costruirmi un identita più solida ?
a parte plutone 11 gradi vergine , sole venere e urano sono quasi tutti allo stesso grado 5'50 vergine
grazie ancora, continuero seguire ...




-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di cribi66
inserito domenica 22 gennaio 2012
Carissime tutte, prendo spunto dal commento di Lidia sulla quadratura di giove in merito ai temi legati all'affettività e alla tendenza ad ingrassare.
Io ne sono l'esempio tipico.
Sono convinta di non essere stata affettivamente nutrita e da sempre faccio danni terribili sia col cibo che con l'amore.
Il mio Giove Natale è da solo in ottava casa gemelli, (confermo la voglia di indagare in profondità la personalità) ed è quadrato alla congiunzione in quinta casa formata dal venere e saturno in pesci.
Le vicende amorose ed affettive sono da sempre dolenti note, ho inoltre l'impressione che succeda sempre qualcosa che impedisce di trarre una piena soddisfazione in ogni aspetto della mia vita.
il cibo è un consolatore delle mie pene. Non mangio grandi quantità ma ho la tendenza a stuzzicare.
in amore, solo se perdo la testa, tendo, senza volerlo a prevaricare e a fagocitare l'altro, non sono mai sazia e voglio continue conferme nel rapporto, se non arrivano mi convinco che nessuno mi ama davvero.
Ora giove di transito è in settima, ha toccato e toccherà a marzo la mia congiunzione sole-marte.
Più che essere positivo
Ha dilatato la mia insoddisfazione e la mia pancia.
Un bacione a tutti
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di citty
inserito domenica 22 gennaio 2012
Si e´parlato di tanti aspetti di giove con altri pianeti...
un giove transitante nella casa XII come si esprime? per poi fare una congiunzione con il giove natale?

Grazie e saluti
Citty
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito domenica 22 gennaio 2012
@VERDEVIOLA

ciao

Questo tuo aspetto giove-plutone, evidenzia che la fiducia nel quotidiano, nel lavoro e sostenuta da risorse molto profonde e magari, non del tutto consapevoli "razionalmente"....però tu le "senti"....e sono disponibili quando serve.

Non credo tanto ad un legame con vincite, perchè eventualemnte giove lo vedrei in II o in V.

lara

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito domenica 22 gennaio 2012
ciao Paola

L'opposizione giove marte credo che rispecchi molto bene il tuo legame con la tua amica testimone di geova, perchè sembra che tu abbia difficoltà a condividere con gli altri ciò a cui credi senza rinunciare a te stessa.

Devi, prima di tutto riconoscere questa tua difficoltà e poi cominciare a pensare che è possibile viverla diversamente....cioè è possibile condividere le proprie credenze con gli altri, affermando la propria individualità, diversità...e d'altro canto è possibile affermare la propria unicità senza rinunciare a ciò che è vero per te.

Solo se riuscirai a integrare questo conflitto dentro di te, potrai sentirti salda nelle tue credenze (saturno in IX).

Certo è che la tua difficoltà ad essere liberamente te stessa è accentuata dalla congiunzione di plutone al sole....ma vista in un altra ottica, potrebbe rappresentare anche la tua grande proprensione ad una trasformazione profonda.

Riguardo a quello che dicevo questa estate, considera che ero in un momento di crisi legato ad un transito e stavo mettendo un po' tutto in discussione.

Adesso la vedo meno drasticamente.

Credo, comunque, che non si possa cambiare finchè non si riconoscono i propri contenuti come PROPRI e si continua ad attribuire al mondo, agli altri, alle stelle, la responsabilità della nostra vita.

Credo che la CONSAPEVOLEZZA sia trasformativa.

un caro saluto

lara






-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito sabato 21 gennaio 2012
Ciao Paola, pensavo ti fossi iscritta al corso di astrologia e per questo motivo non avessi più tempo di intervenire.
Pensavo che potevi fare delle riflessioni utili per i rapporti di Giove con la tua Luna Capricornica se ci sono, visto che dicevamo non è una luna molto incline alle maternità, ma visto che nel tuo caso la cosa è sconfessata, date le 2 figlie, potevi darne un'ulteriore visione.
I tuoi parti possono dirsi esser stati complicati percaso, visto che hai l'opposizione giove marte???

un saluto
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito sabato 21 gennaio 2012
Nel mio tema ho un trigono tra Plutone in Seconda Casa in Bilancia, e Giove in Sesta in Aquario. In effetti, pur essendo io tutt'altro che benestante, ho avuto modo, nella mia vita, di incontrare persone assai più facoltose di me. Ho sfiorato un mondo che mi ha fatto vedere stili di vita molto diversi dal mio. In realtà, dal punto di vista economico, questo trigono è abbastanza "silenzioso", oserei dire inefficace. Si potrebbe pensare a vincite o colpi di fortuna, mentre, le rare volte in cui ho vinto qualcosa, si è trattato sempre di cifre modestissime. A proposito di questo, mi ricordo, in un periodo in cui Giove transitava nella mia Ottava Casa, che trovavo sempre soldi per strada...
Stavo riflettendo sul fatto che la Morpurgo associa Plutone al principio maschile: io ho avuto alcune storie con uomini (Plutone) conosciuti nell'ambito lavorativo (Giove -Sesta).. questo forse è l'effetto più eclatante di questo trigono, per quanto mi riguarda.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di paola
inserito sabato 21 gennaio 2012
cara alix , grazie di esserti ricordata di me! ho ripreso a leggere il blog solo ieri sera, e mi sono sorpresa..pensavo di essere passata inosservata anche perche non sono stata molto incisiva nei miei interventi, vi ho sempre posto molte domande a te e Deva !
Mi piace molto l'astrologia umanistica e il mio grande rammarico è quello di non riuscire a fare dei corsi per approfondire ma soprattutto sento molto il bisogno di trovare delle persone con cui condividere cio che penso e cio che sono . Le persone che conosco, colleghi, le mie due amiche,mio marito e le mie due figlie non interessa l'astrologia a parte quella commerciale( che è diversa ma è anche difficile spiegargli la differenza ) e poi con un'amica in particolare , non posso proprio parlarne perche essendo molto religiosa ha gia dei forti pregiudizi ( sostiene che è satanica !) e quindi non vorrei entrare nuovamente in conflitto (come è successo in passato io sono più o meno cattolica lei è testimone di geova convintissima ) anche perche ci siamo ritrovate da poco tempo (incontrate per caso senza ricercarci ) dopo un altro dei nostri lunghi distacchi e non vorrei compromettere più la nostra amicizia per via delle differenze religiose e idee diverse ....impresa non certo facile ma ci sto provando!
Tutto cio che ho raccontato si riflette molto bene con la posizione del mio giove retr in ariete opposto a marte in bilancia nella 5 casa ( dove c'è anche nettuno ma è scorpione)..quindi molti conflitti con le persone, soprattutto quelle a me molto care che si risolvono in distacchi e riavvicinamenti e poi distacchi ... ma cio che è frustrante è che non riesco mai a esternare cio che ho dentro con gli altri nonostante ne abbia il forte desiderio!
Inoltre giove e marte quadrano il mio nodo lunare radix che rappresenta le relazioni se non erro.
Quindi non ho molte potenzialita nel mio tn per poter risolvere questa problematica... e non vorrei essere pessimista ma mercurio è lesissimo ( è anche il governatore del mio asc gemelli) si trova in quarta casa bilancia ed è quadrato alla luna in capricorno nella settima casa e quadra l'asc gemelli.
L'unico punto positivo è il sestile di giove retr con saturno retr nella nona che trigona marte in quinta mi da molto equilibrio e volonta di andare avanti nonostante la mia solitudine interiore e grande ferita nella relazione con gli altri a cui sono costretta (forse un karma da sciogliere in questa vita , anche saturno è retr e anche chirone in decima pesci ) forse per via di una volonta superiore, come sostiene Deva e alla quale dovro per forza arrendermi, cosa che tra l'altro so fare molto bene, marte e nettuno sono nella quinta casa quindi alla fine dovro arrendermi.
Plutone transita dal 2010 sulla mia luna radix e trigona il mio stellium natale sole urano e venere in cuspide con la terza casa anche il plutone radix in quarta casa riceve il trigono da plutone di transito ... mi aiuta a "sentire" e allo stesso tempo mi aiuta a comprendere sentimenti e dinamiche che non volevo affrontare per paura soprattutto.
Questo è tutto o quasi tutto .. continuero a seguirvi e ad intervenire , ho letto imparato delle cose interessanti su giove..
cari saluti e te deva e tutte le altre partecipanti..grazie ancora !
paola
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito sabato 21 gennaio 2012
Ciao Rouge
la Q è un quintile, in effetti è un'aspetto minore.

Un pò più rilevante per certe ricerche il quinconce che è un trattino con 2 gambette inclinate sottostante, di solito segnato in verde sulle carte.

Sarebbe più argomento per la nuova sezione sul femminile ma...
dai divertiamoci a vedere il vestito che mi faresti indossare per la tua sfilata di modelli: Sole Leone ( congiunto Urano)
Venere Cancro ( trigona a Nettuno Scorpione)
Luna Capricorno( trigona Marte Toro)

Sono curiosa, poi ti dico se lo metterei....
ciao
Un bacio
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito venerdì 20 gennaio 2012
Buonasera a tutte e buonasera Kla, spero tu abbia fatto uno shopping soddisfacente e ricco. Per quel che riguarda la tua “venere femminista”… ne capisco ancora poco di astrologia, e non so perché ma appena ho letto della tua venere-luna-mercurio in acquario mi è passata davanti agl’occhi l’immagine di una suffragetta, non so se hai presente.
Per gli aspetti di giove con Plutone io ce l’ho, ma non so cosa voglia dire. Credo sia un aspetto minore, è contrassegnato da una Q: giove in ottava e plutone in decima…leone-bilancia. Scusatemi se faccio sfoggio della mia sfacciata ignoranza, ma sono nuova della materia e ho fame, mi interessa imparare. Che cosa vuol dire questo aspetto, cosa comporta?
Vi ringrazio
Rougemonique
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito venerdì 20 gennaio 2012
Ho detto spesso di aver seguito per tanti anni la previsionale, perciò mi sono certamente sfuggite tante dinamiche squisitamente psicologiche,quindi scusate se a volte parlo più di circostanze esterne che particolarmente interiori.

Questa introduzione per dire che, per quanto riguarda gli aspetti di congiunzione o trigono o transiti del transaturniano Plutone a Giove, ho sempre visto una dilatazione delle disponibilità economiche, un contatto anche indiretto ma molto vicino a ciò che si può definire sontuoso o lussuoso o stracostoso.
Certo la superdilatazione del transito potrebbe essere solo relativa alla condizione di prima, mentre una congiunzione o trigono radix probabilmente possono offrire più chances di poter vivere a contatto costante con ambienti o persone o professioni che veicolino tali concetti.

Per quanto è stata la mia esperienza quando giovanissima Plutone transitò in Bilancia dove ho Giove operavo nel campo della Moda dunque in quel periodo ho avuto comprensibilmente modo di frequentare giusto molto da vicino quel tipo di ambienti direi molto 'chic'.
Ho trovato poi questo aspetto Giove Plutone fisso radix in persone con consistenti disponibilità economiche raggiunte diciamo a metà della vita, già mature.
Posso ipotizzare quindi che stimoli un' attrazione verso l'opulenza, il benessere oltre, l'arricchimento particolarmente elevato, l'ambizione, forse anche l'ambizione a qualche tipo di successo eclatante, all'esclusività.
Forse questo aspetto radix potrebbe trovarsi nelle persone in 'carriera' che arrivano a ricoprire ruoli importanti.
Transitante probabilmente evidenzia più un periodo particolarmente aureo vissuto un pò alla grande che non è detto si potrà stabilizzare definitivamente.

Qualcuna di voi ha aspetti Giove Plutone per dirne i risvolti e le spinte più umanistiche???
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Lidia
inserito venerdì 20 gennaio 2012
Non hai trovato tempo di rispondere ad una domanda che mi premeva sul processo di identificazione....
...... ma ne ho un'altra correlata che mi stavo ponendo di là con Kla, dunque ci riprovo....

Ho letto della teoria Junghiana delle subpersonalità, potrebbe essere possibile che una delle subpersonalità assurga ad un certo punto della vita a ruolo di identità principale al posto di quella di prima???

grazie grande
un caro saluto
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito venerdì 20 gennaio 2012
per Alix
Eris nel mio tema è perfettamente opposta al Sole, e va a trovarsi in Ottava Casa. Non forma nessuna ltro aspetto, ma sinceramente questa posizione non mi ispira nulla di buono..
Per quanto riguarda Marte- Giove, nel mio tema sono in quadratura, Marte in Toro e Giove in Aquario.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito giovedì 19 gennaio 2012
care amiche,
quando avremo terminato gli aspetti di Giove, perchè ne mancano ancora alcuni molto interessanti tipo Giove con i pianeti traspersonali, potremo passare all'analisi della femminilità nel tema natale.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito martedì 17 gennaio 2012
care amiche,
quando abbiamo esaurito questo argomento possiamo senz'altro affrontare il tema dell'identità femminile. Sarà interessante vedere i vostri commenti.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Lara
inserito lunedì 16 gennaio 2012
Ciao Lara, è interessante questo tuo caso.

Mi sono sempre chiesta infatti quanto si possa identificare nel suo quadro un'appassionata di astrologia anche se questo è 'falso'.
Ho il sospetto che certi soggetti a volte vogliano vedere nel simbolo quello che dei simboli preferiscono, senza porsi mai il dubbio se i propri dati siano effettivamente attendibili senza ombra di dubbio o se la loro trascrizione del simbolo è quella più conforme.
Quanto insomma anche quì possa incidere la 'suggestione' delle deduzioni che si fanno anche sui propri aspetti dinamici e sulle cose che 'vorresti' vederci.

A me era successo con l'ascendente, l'avevo raccontato, si trattava di pochi gradi dunque il tema nel suo complesso non cambiava molto in sostanza, tuttavia essendo l'ascendente era un punto importantissimo......
In un primo tempo era stato calcolato ariete solo dopo molti anni venne fuori che ero più esattamente pesci (il chè spiegò tante fragilità che prima non mi tornavano con le descrizioni del segno ariete)
A quei tempi però non mi interessavo di astrologia in prima persona e avendo tutta la 1a in ariete l'immagine personale sembrava assolutamente Arietina ( unita per di più a un solare Leone) quindi successe che io per anni mi 'riconobbi' in quell'immagine astrologica vedendoci comunque delle 'verità'.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito lunedì 16 gennaio 2012
Ciao Verdeviola, anch'io ho sofferto di insopportabili disturbi invalidanti rispetto alla funzione femminile primaria o al categorico rifiuto della stessa.
Con l'opposizione Luna Venere ho sentito come te il problema di non vedere assolutamente nel compagno che avevo il partner giusto per 'sentire' la scelta, quando poi è arrivato era troppo tardi in ogni caso, e quì ci sarebbe da chiedersi per l'ennesima volta e quindi se lo schema, gira e rigira, sebbene in modi diversi, non riproponga fatalmente gli stessi risultati effettivi inderogabili.

Hai guardato anche i tuoi aspetti con Eris?
Per il parto in se ( non mi riferisco quindi ne a concepimento ne a gravidanza) mi ricordo che Morpurgo riteneva idonei rapporti favorevoli Marte Giove.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito lunedì 16 gennaio 2012
care amiche,
potete trovare tendenza ad ingrassare sia con il quadrato che con il trigono.. così come i due archetipi possono esasperare altre cose. Certo, di solito con il quadrato c'è una forte sensazione di insoddisfazione che riguarda il proprio femminile, la sensazione di non aver goduto del nutrimento necessario quando si era piccoli e, quindi resta una sorta di "fame" che può però esprimersi sull'aspetto cibo ma anche e, soprattutto, su quello affettivo amoroso.. una sorta di insaziabilità emotiva che può produrre molti guai nelle relazioni.
Dipende ovviamente dall'insieme del tema che, come sempre, ci può dare indicazioni interessanti per leggere gli aspetti.
Un saluto LIdia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito sabato 14 gennaio 2012
Ciao a tutte, è molto interessante il tema dell'identità femminile che avete proposto. Io ho la Luna in Aquario, così come Giove, ma non congiunti. Entrambi sono in Sesta Casa. A 38 anni, non ho figli, e la mia Luna si quadra alla famosa "Venere burlesque" in Scorpione in Quarta Casa. Potrei dire che questa quadratura l'ho vissuta in pieno nella mia adolescenza: a quattordici anni è nato mio fratello, che io ho sempre sentito come un figlio, per cui sono diventata "mamma" prima di diventare donna. All'inizio è stata la Luna a prevalere su Venere, poi Venere in Scorpione si è risvegliata, dai diciotto anni in poi...e da allora non c'è pace. Per molto tempo il pensiero di avere figli non mi ha mai neppure sfiorata; troppe storie al'insegna di questo quadrato Luna- Venere, con uomini mai avrei potuto vedere come padri dei miei figli. L'unico uomo che vorrei mi facesse diventare madre, è impossibile... quindi il mio desiderio, che ora avverto sempre di più, si scontra con la realtà, e guarda caso, ogni volta che ho il ciclo, vado soggetta a disturbi sempre più forti ed invalidanti. Il mio corpo mi sta dicendo qualcosa! La Luna, tra l'altro, è anche trigona a Urano in Bilancia, aspetto che in teoria dovrebbe aiutare nelle gravidanza e nel parto.. anche se ormai dubito che mi accadrà mai di sperimentarlo!
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Rougemonique
inserito sabato 14 gennaio 2012
Bene bene Rougemonique.. allora siamo d'accordo;) ..peccato non poter iniziare ora, in periodo di saldi, almeno per l'aspetto dell'abbigliamento.. (sono gli unici periodo in cui vado per negozi facendo comunque una fatica immane a "incrociare" qualcosa che faccia al caso mio -sempre più per intuito, a "caso", dove mi porta l'istinto). Oggi credo che uscirò a dare un'occhiatina (non l'ho ancora fatto) ... se ti viene un'ispirazione per sole pesci ottava asc leone con luna-venere acquario in settima congiunte a mercurio.. -gli aspetti richiamano i valori già indicati a parte un trigono a marte e un sestile a giove-kirone-mc da parte della luna..

(perdonate il fuori tema femminile-saldi)
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lara
inserito sabato 14 gennaio 2012
Ciao Alix,
sì, quando la consideravo in quinta, la congiunzione luna giove urano mi dava da pensare in quanto la vedevo collegata ad una femminilità più marcata, accentatrice, che non posseggo. Certo con l'ora di nascita tramandata dai miei la quinta casa cadeva in vergine e quindi il tutto sarebbe stato più contenuto, ma comunque non mi ci ritrovavo. Ma neanche avrei pensato ad una posizione in sesta, essendomi sentita sempre estranea al quotidiano che la sesta pure rappresenta: ma a questo punto credo entri in gioco Urano a dettare questo senso di diversità.

Ora sto cercando di procurarmi l'estratto del mio atto di nascita, cosa difficoltosa in quanto la mia città di nascita non è mai stata quella di residenza. E anche questo mi sembra un tipico scherzo plutoniano, con Plutone che gioca a stravolgere la mia immagine interiore e a rincorrere uno specchio.

La frustrazione della congiunzione l'ho sentita nella impossibilità di mettere insieme la necessità di sicurezza di Luna-Giove con la necessità di libertà di Luna-Urano : nel quotidiano questo si è materializzato, tra l'altro, in un rapporto sentimentale solido ma che ha sicuramente paralizzato la parte di me che ricercava il nuovo, il diverso.

Nel lavoro, ho subito la stessa frustrazione finchè Urano non ha prevalso e ho lasciato un lavoro di collaborazione piuttosto sicuro ma castrante per poter lavorare in autonomia: non mi sono mai pentita ma la mancanza di un appoggio la sento.

Quanto alla maternità, argomento che vedo state ponendo giustamente in relazione con Giove-Luna, è stata sempre un mio grande desiderio (Giove=desideri?) che pensavo fosse irrealizzabile (da ragazzina avevo qualche disturbo ormonale e forse, soprattutto, un senso di disistima del mio lato femminile): bene, è l'unica cosa che mi è riuscita subito, appena l'ho davvero pensata concretamente. E devo dire che incinta mi sono anche sentita bella. L'allattamento invece mi aveva sempre spaventato, l'idea di diventare una sorta di mucca quasi mi terrorizzava: e invece, alla fine, allattare è stato molto bello.

Infine: no, Alix, la mia pelle, purtroppo non risplende...è chiara, ma luminosa no.

saluti a tutti
Lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lara
inserito sabato 14 gennaio 2012
Ciao Alix,
sì, quando la consideravo in quinta, la congiunzione luna giove urano mi dava da pensare in quanto la vedevo collegata ad una femminilità più marcata, accentatrice, che non posseggo. Certo con l'ora di nascita tramandata dai miei la quinta casa cadeva in vergine e quindi il tutto sarebbe stato più contenuto, ma comunque non mi ci ritrovavo. Ma neanche avrei pensato ad una posizione in sesta, essendomi sentita sempre estranea al quotidiano che la sesta pure rappresenta: ma a questo punto credo entri in gioco Urano a dettare questo senso di diversità.

Ora sto cercando di procurarmi l'estratto del mio atto di nascita, cosa difficoltosa in quanto la mia città di nascita non è mai stata quella di residenza. E anche questo mi sembra un tipico scherzo plutoniano, con Plutone che gioca a stravolgere la mia immagine interiore e a rincorrere uno specchio.

La frustrazione della congiunzione l'ho sentita nella impossibilità di mettere insieme la necessità di sicurezza di Luna-Giove con la necessità di libertà di Luna-Urano : nel quotidiano questo si è materializzato, tra l'altro, in un rapporto sentimentale solido ma che ha sicuramente paralizzato la parte di me che ricercava il nuovo, il diverso.

Nel lavoro, ho subito la stessa frustrazione finchè Urano non ha prevalso e ho lasciato un lavoro di collaborazione piuttosto sicuro ma castrante per poter lavorare in autonomia: non mi sono mai pentita ma la mancanza di un appoggio la sento.

Quanto alla maternità, argomento che vedo state ponendo giustamente in relazione con Giove-Luna, è stata sempre un mio grande desiderio (Giove=desideri?) che pensavo fosse irrealizzabile (da ragazzina avevo qualche disturbo ormonale e forse, soprattutto, un senso di disistima del mio lato femminile): bene, è l'unica cosa che mi è riuscita subito, appena l'ho davvero pensata concretamente. E devo dire che incinta mi sono anche sentita bella. L'allattamento invece mi aveva sempre spaventato, l'idea di diventare una sorta di mucca quasi mi terrorizzava: e invece, alla fine, allattare è stato molto bello.

Infine: no, Alix, la mia pelle, purtroppo non risplende...è chiara, ma luminosa no.

saluti a tutti
Lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito sabato 14 gennaio 2012
X Ruoge e tutte le altre, compresa me, volevo solo far notare che questa di sentirsi 'diverse' o in qualche modo 'speciali'nonostante qualsiasi cosa effettiva nel mondo reale è una sensazione piuttosto diffusa nelle utenti di questo blog anche se vi scorrete un pò di quelli passati.
Sicuramente ha un profondo significato, sia questa particolarissima sensazione, sia questa specie di 'adunanza'.


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito venerdì 13 gennaio 2012
Buonasera a tutte!
Sarei molto felice di partecipare a una discussione sull’espressione del femminile, solo gradirei saperlo con un po’ di anticipo: ho portato il mio abito di seta nera in tintoria e sono ancora indecisa se indossare la veletta o raccogliere i capelli in uno chignon. Sapete com’è, la mia venere burlesque detesta farsi trovare impreparata!
Ecco, adesso che mi sono sfogata torno seria. Davvero, una discussione sul femminile è un argomento molto interessante, chissà dove ci può portare.
Alix la mia Luna è ai 23 della bilancia, ed è congiunta a Plutone. Si trova in X casa, quindi in sede capricorno. Interessante la tua riflessione sulla maternità e sul “dilatarsi”: beata te che non ingrassi, non so a quale aspetto del mio tema natale sia dovuto il mio metabolismo, ma di natura ho una fame pazzesca e ingrasso solo se respiro, se penso al cibo e pure se vedo qualcuno mangiare…che dire, sono rotondetta, l’unica cosa che mi salva è che sono una sportiva. Al momento non ho figli, e ho un rapporto molto conflittuale con questo desiderio…non capisco quanto sia “un mio autentico desiderio”, e quanto invece sia un condizionamento sociale dettato dal fatto che sono circondata da amiche, cugine e colleghe ormai mamme. Ho 33 anni, non sono più giovanissima ma so di avere ancora tempo: se avessi un partner probabilmente ci penserei, ma per adesso la maternità rimane un pensiero ipotetico, forse un vago desiderio che ogni tanto si affaccia alla mia coscienza.
Per Mariposa: il mio Nettuno è in dodicesima, nella parte sagittario di questa casa, infatti è a un grado dall’ascendente. Non so se vivo più Giove o più Nettuno: tutti i pianeti del mio tema natale si distribuiscono tra l’ottava e la dodicesima casa, sono tutti sopra l’orizzonte. Il mio tema“inizia” da Giove e “finisce”con Nettuno…qualcosa vorrà pur dire. Ma non so ancora cosa! Ad ogni modo la questione di sentire di non avere confini precisi (ma anche di sentirsi completamente diversi, isolati…come un pesce fuor d’acqua appunto) per me è davvero un nodo.
Se può aiutarvi, conosco un uomo che ha Giove-Luna congiunti in prima casa. Ebbene! Affettuosamente lo chiamo “mammo”…e pensare che è un capricorno! E’ una persona molto dolce, ma non solo, perché da buon capricorno sa bene cosa vuole e come fare per ottenerlo.
Rougemonique
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Lara
inserito venerdì 13 gennaio 2012
In effetti questa di Luna Giove Urano in Bilancia pare una congiunzione quasi 'risplendente', mi piacerebbe capire in che cosa di specifico l'hai trovata frustrante, in effetti la frustrazione testimonierebbe quella vera posizione in 6a che hai scoperto e che non ha dato modo alle 3 energie di espandersi a dovere o come avresti voluto.
Quindi tu hai sempre analizzato il tuo tema in modo inevitabilmente errato a rigore.
Ma prima di accorgerti che l'ora che conoscevi era sbagliata ti 'riscontravi' lo stesso in linea di massima nel tema o c'era qualcosa già prima di forte che non ti tornava per niente???
Posso chiederti se sei dotata di una pelle 'luminosa' come potrebbe far intendere lo stellium, solo curiosità......

un saluto
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Diana
inserito venerdì 13 gennaio 2012
Ancora su Giove Luna, ho ricontrollato gli aspetti di mia sorella che anche lei non ha voluto figli.
Nel suo caso Giove Luna sono in trigono, e in effetti in senso fisico e a totale differenza mia ha sempre avuto la tendenza al sovrappeso al contrario giusto del quadrato e opposizione, tuttavia non ha avuto le dilatazioni riferibili a gravidanze in quanto la sua Luna Arietina ha un contemporaneo aspetto di quadrato a saturno in capricorno.
Inoltre il mercurio non ha aspetti rilevanti con luna stessa.
Entrambe poi abbiamo urano in 5a, il che potrebbe significare che anche in caso di gravidanze avrebbero potuto potenzialmente non riuscire ad arrivare a termine.
Forse in questa espressione di scelta di maternità a meno potrebbero rientrare fortissimi anche aspetti dell'ambiente circostante o del partner.
E' da un pò che non si sente sul blog Paola ( che saluto) che ricordo avesse Luna Capricornica ma ha due figlie, per dirti come è il suo rapporto con Giove e Mercurio in tal senso.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito venerdì 13 gennaio 2012
Cara Rouge esattamente così.....
ti racconto un episodio che avrei voluto raccontare già quando parlavamo della 'sincronicità' in sezione Gioviana, ma viene giusto molto meglio ora.
Allo start di quel periodo ( che poi mi resi conto che tracce d'inizio, in realtà, erano state disseminate ed erano già presenti già molto più in là nel mio tempo di vita trascorso) andai apposta in una libreria di un'altra città.
Calcola che erano circa 25 anni fà, la New Age sarebbe esplosa solo di lì a qualche anno, trovare una libreria specializzata in esoterismo e misteri cose alternative in genere, non era semplice come ora, dovetti attendere che una fortuita sincronicità me la indicasse.
Partendo non avevo la minima idea di quale tipo di argomento acquistare, mi interessava virtualmente tutto purchè fossero misteri......arrivata sul posto cominciai ad aggirarmi tra gli scaffali, mi sembrava di essere in un posto pieno di tesori inestimabili, un pozzo di conoscenze proibite, mi chiedevo quale sarebbe stato meglio per me portarmi a casa dato che non potevo prendere tutto.
All'improvviso mi cadde addosso un libro dallo scaffale in alto, non sò ancora ora come cadde, non urtai niente, probabilmente una spiegazione si potrebbe anche trovare ma comunque, sia come sia, così fù che lo aprii per curiosare tra le pagine.
Vuoi sapere cosa diceva l'incipt, me lo ricordo ancora......" Se questo testo è giunto nelle vostre mani, significa che siete pronti per fare il vostro ingresso nei grandi Regni dell'Invisibile"
Non sò se riesco ora a rendere l'idea di come questa frase a quell'epoca, in quel momento, in quel modo che si presentò a me, mi fece sentire, che effetto fece.....
Posso dirti che mi sembrò di essere come davanti allo specchio di Alice nel paese delle Meraviglie, allo stesso tempo attratta da tutto ciò che avrei potuto trovarvi e spaventata dal fatto che se volevo davvero attraversare quel passaggio, mi sarei dovuta lasciare alle spalle ogni cosa 'nota'.
Di cosa parlasse il libro non ha ora più molta importanza, ne lessi anche tanti altri quella volta e a seguire.
Era solo per dirti che quello determinò tutto un susseguirsi di eventi e casualità straordinarie, almeno per come li vissi allora, non ne parlo molto perchè se non le 'vivi' è difficile rendere l'idea, oltre a sembrare a volte impossibili.
Un tragitto disseminato di luci brillanti , trabocchetti e insidie.
Dal punto di vista concreto e pratico però persi quasi completamente il timone della mia vita dato che ero troppo interessata a ciò che si svolgeva 'oltre lo specchio' piuttosto che nel mio presente.
Per l'aspetto pratico quel periodo fù un vero disastro e infatti verso quegli anni ho un ricordo estremamente ambivalente, da un lato furono come un vero disastro, almeno per ciò che erano i miei obbiettivi di prima, dall'altro come una delle più coinvolgenti e fantastiche e intense avventure che avrei potuto avere tra i miei ricordi.



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Mariposa
inserito venerdì 13 gennaio 2012
Un piacere di risentirci intanto.....

volevo solo precisarti che io non ho un vero quadrato Luna Giove, ma tendo a considerare energie almeno in parte conflittuali anche in assenza di aspetto, quei pianeti che stanno in segni quadrati fra loro.
Ad esempio con Diana ho citato anche i miei mercurio saturno, non fanno aspetti di alcun tipo, eppure sono convinta che essendo in segni fra se quadrati ( ripeto vergine e sagittario) tendano a far emergere qualche problematica che potrebbe essere rapportata al vero quadrato, senza enfatizzarla però.
Per esempio d'istinto non mi piaceva per nulla la matematica che credo riferibile a mercurio saturno ma se mi applicavo riuscivo bene lo stesso, e pur non essendo sprovvista di una certa logica stento ad applicarla sempre in maniere 'rigorose' come Deva che ha invece un vero trigono.
Anche la venere non mi fà nessun aspetto con giove, eppure essendo l'una in cancro e l'altro in bilancia diciamo che, per me ,possono far emergere qualche tematica relativa che magari rimane in sordina senza evidenziarsi esageratamente e problematicamente come con l'aspetto di quadrato esatto.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Diana
inserito venerdì 13 gennaio 2012
Grazie Diana,e si, penso proprio di si circa quello che dici, perchè anche i tuoi aspetti in effetti, con la luna acquariana in sede arietina e venere capricornica non si direbbero propendere per un femminile a carattere proserpiniano.

Il mio mercurio ti confermo non fà aspetti con Giove di nessun tipo, inoltre anche quì si inserisce il discorso 'energie in conflitto' pur non essendoci aspetti precisi dato che ho il Mercurio in Vergine con un Saturno in Sagittario, quindi un ulteriore deterrente.

Se hai l'acquario all'ascendente forse che la tua 5a cade in Gemelli, potrebbe essere che ti senti quasi come una sorella grande di tuo figlio, che tu possa sviluppare con il tempo, non sò quanti anni avete, un rapporto quasi come tra amici più che mamma e figlio, che dici???

Circa il mio Luna Giove penso che se ci fosse stato un vero aspetto di quadrato netto, avrei potuto essere incline all'anoressia, in effetti una diagnosi in tal senso mi fù anche fatta pare, in tempi in cui ancora non sapevano nemmeno tanto bene che origini potesse avere, ma sbagliarono credo, io ho avuto la tendenza a non nutrirmi solo quando ci sono o riemergono traumi emotivi perchè mi si chiude la funzione primaria di sopravvivenza.
In altro modo tutt'altro, anzi, dato che non mettevo su un'etto nemmeno lontanamente, sforavo spesso senza la minima ansia della 'bilancia'.
Solo ora ultracinquantenne ho messo quel qualche chiletto in più, che vedo solo io ovviamente!!!

Devo dire comunque che ricordo che da ragazza l'idea della pancia da gravidanza non solo dell'idea figlio in se, mi spaventava non poco, anzi direi che ero completamente terrorizzata dall'eventualità.

Ciao alla prossima


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito venerdì 13 gennaio 2012
Hai perfettamente ragione Deva, a volte il blog si inceppa in questa esasperante lentezza che può scoraggiare soprattutto chi può dedicarci solo poco tempo.

Kla, abbiamo pensato la stessa cosa!!!!!.... sono daccordissimo che Rougemonique parrebbe una delle bloggers più in sintonia a partecipare alla tua richiesta di fare una discussione sugli aspetti dell'espressione del femminile.
A proposito Rouge che Luna hai???.... se già non l'hai indicato e mi è sfuggito.

ciao ragazze, saluto tutte le nuove e chi si fà risentire
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito giovedì 12 gennaio 2012
Alix, il tuo dev'essere stato un periodo inquietante eppure magico...sono un'appassionata di esoterismo quindi ti lascio immaginare! Il mio ascendente è ai 17 del sagittario, e sì, anche la mia XII è in scorpione, tanto per cambiare. Gelosa io?? Sicuro, e la mia gelosia si manifesta in ogni ambito relazionale, non solo in amore. Da piccola ne ho sofferto tantissimo, adesso...diciamo che non do mai a vedere, e gestisco l'emozione, a volte bruciando in silenzio. Sono stata pazzamente gelosa, e a volte ancora lo sono perché il mio istinto di base purtroppo è quello.
Una buona serata!
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di mariposa
inserito giovedì 12 gennaio 2012
Carissime, rieccomi qui in questa nuova discussione con molto piacere.
Dopo un po' che manco leggendovi mi ritrovo con mille stimoli e non so da dove cominciare...

Mi riaggancio alla fine, quindi ad Alix e Diana con Luna-Giove.
Io nel mio tema li ho in quadratura come Alix (ogni tanto viene fuori qualcosa in comune, sarei curiosa di vedere il tuo tema per intero!), e anche a me questo aspetto porta ad avere un metabolismo che brucia presto e un fisico longilineo, nonostante la Luna Toro, per l'appunto lesa. Un rapporto conflittuale con la mia femminilità l'ho avuto fin dall'infanzia ed ho iniziato ad accettarla solo dopo l'adolescenza. Adesso sembra che la mia Luna Toro si stia pian piano iniziando a 'riscattare'.
Diana, per quanto riguarda le opposizioni 1^-7^ sono sempre molto pesanti e conflittuali, l'asse Io-Altri non è facile da gestire...

Riguardo il discorso generale sulle sicurezze... il mio Giove è quadrato dalla Luna e da Saturno in opposizione fra loro. La fiducia sulle capacità e risorse interne è molto carente, nonostante Giove mi trigona il Sole e si trova in 2^ casa, la casa delle risorse interiori... in Acquario e sestile Urano all'asc... ecco che inizio ad ingarbugliarmi con questo mio Giove sconosciuto...

Poi devo dire che mi hanno stimolato molto le riflessioni di ROUGEMONIQUE, ritrovo molti punti in comune, nonostante non mi senta affatto plutoniana, ma conosco poco Plutone e forse queste riflessioni mi sono di aiuto.
Non voglio distaccarmi dall'argomento Giove ma alcune cose che racconti mi ricollegano a Nettuno, pianeta che sto esplorando molto in quest'ultimo periodo. Come te ho l'asc Sagittario e il mio Nettuno in 1^ casa (però in Capricorno). Ho delegato a Nettuno il ruolo di governatore del mio ascendente perché in Giove non riesco proprio a ritrovarmi, mentre l'altro lo sento molto forte. Il tuo Nettuno deve essere probabilmente in 1^ o in 12^, ed è in lui che ritrovo le problematiche dei confini (tema nettuniano, inoltre il mio si trova coinvolto in opposizioni tra 1-7, Io-Altri) e l'impressionabilità.

Sono stata sintetica su pochi punti ma per ora mi fermo altrimenti vorrei scrivere decine di cose e finisco per non pubblicare nulla... aspetterò lo sviluppo di altre riflessioni...
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lara
inserito mercoledì 11 gennaio 2012
Torno sul blog dopo avervi seguito in questi mesi di discussioni interessanti ma troppo veloci per consentirmi di intervenire, almeno per i miei tempi. Anche io godo di un trigono Mercurio-Saturno, ma in Vergine-Toro, il che mi impone tempi lenti per l'espresione scritta, al contrario di quanto accade per l'espressione verbale (congiunzione Giove-Urano?).

L'argomento Giove e i suoi aspetti mi piace molto, e mi piacerebbe che Lidia desse gli input per trattare l'argomento in modo organico. Personalmente da un paio di settimane sto cercando di venire a capo della mia congiunzione Luna-Giove-Urano ai primi gradi della bilancia e quindi oggi bersagliata ancora dal quadrato di Plutone ma soprattutto dall'opposizione di Urano. Bene,ho sempre pensato, sulla scorta anche dell'ora della mia nascita, tramandata in termini quasi leggendari dai miei genitori, che la congiunzione fosse in quinta casa: e invece la vigilia di Natale la leggenda è stata impietosamente rivista sulla scorta del ricordo di uno dei miei fratelli e così la mia congiunzione potrebbe trovarsi in casa sesta, cosa che farebbe certamente giustizia a quarant'anni e oltre di vita vissuta senza gli eccessi sentimentali e/o sessual-riproduttivi che una quinta casa tanto piena (con certezza vi sono anche Mercurio e Plutone) avrebbe suggerito. D'altra parte, l'immagine di mia madre che è radicata in me è quella di una persona anche gioviale ma assolutamente frustrata dai doveri del quotidiano, immagine che ben si concilia con una posizione dei tre in sesta casa.

Venendo agli aspetti del mio Giove, di congiunzione con Luna e con Urano, trovo che siano la sintesi di un leit motiv del mio tema: l'esigenza di sicurezza, familiare, personale, economica (Giove/Luna) unita alla necessità di libertà (Giove/Urano): combinazione apparentemente felice, nei fatti spesso frustrante.

Il rapporto con il cibo è simile: mi piace il cibo familiare, sano e mangiato con calma (Giove/Luna) ma più spesso mangio in modo disordinato e compulsivo(Giove/Urano).

Nei rapporti con gli altri c'è anche una sorta di bonarietà di fondo, che spesso rasenta l'ingenuità (sempre Giove/Luna) e che non di rado si trasforma in una reazione violenta alla scoperta del "tradimento", ovvero del fatto che l'altro abbia approfittato di tanta ingenuità (ma qui penso si tratti più di Luna/Urano che non di Giove/Urano).

Il transito di Plutone ha cominciato a portare alla luce tutte queste contraddizioni, quello di Urano in opposizione in contemporanea però sta rendendo il carico un po' troppo pesante, vedremo dove mi porterà (mi viene in mente quella vecchia pubblicità di quel rasoio...la prima lama solleva... la seconda taglia).

Spero che la discussione continui e di poter intervenire di nuovo, ogni commento è ovviamnte gradito

Saluti, Lara

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito mercoledì 11 gennaio 2012
Per la REDAZIONE

Ciclicamente i tempi di pubblicazione dei post diventano decisamente troppo lunghi....8 - 10 ore mi sembrano veramente eccessive.

Vorrei che poteste valutare la possibilità di inserimenti a tempo reale, salvo poi la possibilità da parte vostra di eliminare post che riteniate non adeguati per contenuto.

Credo che la diminuzione delle presenze in questi ultimi anni nel blog sia anche imputabile ai tempi di pubblicazione (chiaramente non solo per questo) e certamente non favorisce la partecipazione di nuovi utenti che non riescono a farsi coinvolgere da una discussione così discontinua....i vecchi, affezionati utenti invece, vivono il disagio di dover controllare e ricontrollare la pubblicazione del proprio post, per poi magari scoprire, dopo ore, che per motivi misteriosi è sparito nell'etere.

Credo di essere portavoce di un disagio comune.

Ringrazio speranzosa e saluto

lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di diana
inserito mercoledì 11 gennaio 2012
alix, sei davvero preziosa!
mi ritrovo nella tua descrizione di una femminilità che stenta a dilatarsi, e anche nella tendenza a rimanere abbastanza magra (in una famiglia in cui prevale nettamente la "rotondità"), nonostante un appetito certo non scarso.
tu hai la luna in capricorno in X, io in acquario in I. Anche l'acquario non è un segno molto femminile, e la prima casa nemmeno. inoltre, io ho venere in capricorno, congiunta all'ascendente, che rafforza questo quadro.
per quanto riguarda la maternità, io ho un figlio di 10 anni, che ho cresciuto da sola. pur con le mille difficoltà della mia situazione, sono felice di aver seguito la mia pancia (è proprio il caso di dirlo!) e non la mia testa quando mi sono trovata a decidere cosa fare dopo il test di gravidanza.
per tornare sul tema del thread: l'opposizione tra giove e luna nel mio cielo natale è sciolta da un sestile ovvero trigono con mercurio (in sagittario XI), e da un altro sestile/trigono con marte (in bilancia IX). forse proprio l'aspetto benefico di mercurio sia con la luna che con giove ha svolto un ruolo determinante nella mia scelta di dare spazio ad un figlio.

il tuo mercurio è collegato in qualche modo al tuo giove?

una buona giornata a te e a tutte,
diana
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Rougemonique-Alix-tutte
inserito mercoledì 11 gennaio 2012
E' vero!! Belli questi tuoi figurini simbolici Rouge.. ce la teniamo buona per la futura discussione sul femminile se ci sarà, che ne dici Alix?? -sempre che tu sia d'accordo Rouge..-



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito martedì 10 gennaio 2012
Ciao Diana,

al momento non mi vengono in mente temi con questo aspetto, io anche non l'ho, tuttavia ho il Giove in sede Bilancia e la Luna in sede Capricorno, a mio parere essendo energie in quadrato anche se non c'è un'aspetto preciso, possono aver influenzato un tantino i temi relativi.
Posso dirti che non si 'espande'facilmente la funzione femminile e tutto ciò che ad essa è correlato, non matura o stenta a maturare in un certo senso, rimane in qualche modo acerba.
Non ho voluto gravidanze per esempio, quindi non c'è mai stata 'dilatazione' fisica, anche fisicamente ho sempre avuto la tendenza ad essere magra, da un lato per periodiche crisi di inappetenza dall'altro perchè fornita di uno di quei metabolismi che, bruciando tutto, mi permetteva di rimanere longilinea anche mangiando di gusto, e diciamo che questo aspetto ha un suo lato senz'altro fortunato, se non altro non ho mai avuto problematiche di 'linea'.
Il lato meno entusiasmante è che forse contribuisce con altri aspetti a far sentire tormenti interiori, a determinare un sottofondo di infelicità, non saprei come altro definire la cosa, anche nei periodi più felici.
Tieni presente che i segni dove sono luna e giove potrebbero determinare varianti che saranno significative.
Nel mio caso ha sicuramente pesato molto il fatto di avere la Luna capricorno 10a quindi anche sede capricornica che già di suo non è molto incline a calarsi in funzioni tipicamente femminili.

ciao


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito lunedì 9 gennaio 2012
X Rouge
a 15 anni avevi il transito Plutoniano in corso proprio in Scorpione e deve aver toccato anche la tua venere enfatizzandone ulteriormente i significati,forse tendevi ad essere incredibilmente gelosa?
Il transito Plutoniano dura piuttosto a lungo, copre archi di 15 anni circa perciò si muove prima nel profondo prima di emergere.
Se sei as. sagittario forse potresti avere lo scorpione anche in 12a casa che potrebbe essere un dato significativo per la tua tendenza a nasconderti, ma dipende dal tuo grado esatto ascendente.
L'ombra plutoniana per me intanto si dispiegò con una conoscenza 'enigmatica' neanche a dirlo sempre dello Scorpione che scatenò, per via di strane circostanze che accaddero, l'attrazione per le materie esoteriche e lo scibile magico.
Posti che mi ritrovai a visitare in una zona della Francia seguendo il mio percorso di ricerca con incise scritte sibilline tipo 'Port Tenebris' o nomi quali 'La val d'Enfer'.....giusto per non farsi mancare niente!!!
Lo ricordo come un periodo incredibile, nel senso che accaddero anche delle cose che avevano dell'incredibile,fenomeni strani, terrorizzante sotto certi aspetti ma nello stesso tempo portatore di una fascinazione senza limiti.
Nel mio caso però anzichè venere coinvolse nettuno e infatti il mondo onirico, già magico di per se, attraversò un momento particolarmente coinvolgente.

Carini questi figurini/simbolo molto fashion che crei!
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito lunedì 9 gennaio 2012
Buonasera a tutte!
Ebbene sì Deva, hai colpito nel segno. Ho talmente paura di essere ferita che preferisco non rischiare di esporre i miei tesori…li tengo nascosti, come tengo nascosta me stessa, il mio mondo interiore e le mie insospettabili, spesso sconcertanti emozioni e sensazioni. Almeno, faccio così con la stragrande maggioranza delle persone (familiari compresi). Quando ero piccola a lungo ho pensato di avere qualcosa di bizzarro e incomprensibile, perché ciò che gli altri non vedevano neppure per me era chiaro come la luce del sole, e ciò che agl’altri non dava neanche fastidio a me invece provocava rabbia e delusione. Ho sempre pensato di essere troppo “impressionabile” e questa cosa irrazionale l’ho vissuta con fastidio, solo adesso a 33 anni sto imparando ad accettarla senza giudicarla. Anche io ho letto l’Ombra dello Scorpione, irresistibilmente attratta dal titolo oltre che dal genere horror…e lo considero emblematico! Pensa che da ragazzina sognavo di diventare come Dylan Dog e fare “l’indagatrice dell’incubo”…se a tutto questo aggiungiamo che leggevo (e scrivevo) prevalentemente racconti horror, il quadro è completo, non so quale transito vivessi a quindici anni perché ancora ne capisco poco di astrologia, ma sarebbe interessante saperlo! E la tua ombra plutoniana, come si è manifestata nella realtà?
Per la “maledettissima” (in senso ironico ovviamente!) venere in scorpione, o “venere burlesque”…è vero, spesso ho provato un intricato miscuglio di amore-odio, anche per i miei stessi genitori. Da bambina a periodi mi persuadevo che ero cattiva e stavano per abbandonarmi o che preferivano mio fratello, o mia sorella…quindi ti lascio immaginare quanto soffrissi, rigorosamente in silenzio! Loro sono stati molto buoni e comprensivi con me, eppure ancora oggi detesto, letteralmente, che una persona possa avere su di me una forte presa (emotiva, mentale, sessuale…o un misto di queste) perché ho paura di essere ferita e manipolata. Salvo poi, quando (molto di rado) mi capita di innamorarmi, provare una lacerante contraddizione tra desiderio di intimità con la persona amata e timore, timore della vicinanza o del rifiuto. Forse è su queste basi che si innesca la contraddizione amore-odio. Per me è tutto “troppo forte”…nel bene e nel male. E poi ho un altro problema: io non perdono, mai. O almeno, mai del tutto. Anche se razionalmente mi persuado di averlo fatto, se vengo ferita non dimentico mai il torto subìto, e questa è un’altra cosa che è del tutto fuori dal mio controllo e dalla mia volontà.
Verdeviola, non so come tu viva la tua “venere burlesque”…molto spesso mi domando: ma non era meglio nascere con una bella venere bilancia, elegantemente, impeccabilmente “coordinata” al mio sole e alla mia luna? Sarebbe stato come indossare un elegantissimo abito da sera, di seta nera, con un sofisticato filo di perle e decolté alto, ma non troppo. Beh, posso indossarlo anche adesso, certo…ma sotto, rigorosamente nascosta, per me c’è solo biancheria di pizzo rosso scuro.
Grazie a tutte, mi state offrendo interessanti spunti di riflessione!
Rendo onore al mio giove a spasso nei territori dell’inconscio.
Rougemonique
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito lunedì 9 gennaio 2012
@ALIX

riguardo a quanto dici della comunicazione legata a mercurio saturno.

Io ho mercurio capricorno trigono a saturno e mi esprimo assolutamente meglio negli scritti.

E' una cosa che mi dà un fastidio pazzesco, perchè io posso mettermi davanti al computer e scrivere in modo assolutamente fluente mentre se dovessi esprimere gli stessi concetti a voce esiterei...non mi verrebbero in mente quelle parole precise che vorrei usare...e sarei molto più imprecisa.

E' una cosa frustrante, mitigata dal fatto che sostanzialmente io ho poco desiderio di esprimermi verbalmente (oltre a mercurio schivo pure giove è comunque in XII opposto a saturno).

lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di diana
inserito lunedì 9 gennaio 2012
grazie alix!
la mia domanda, rivolta a tutte, riguardava più precisamente l'opposizione tra giove e luna nel tema radix (nel mio caso l'opposizione si gioca tra VII e I). chi ha esperienza (diretta o indiretta) di questo aspetto?

intanto una buona giornata,
vi leggo sempre,
diana
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito lunedì 9 gennaio 2012
Scusate ragazze ho fatto un pò di confusione tra Verdeviola e Ruogemonique rispondendo nel mio precedente post, per cui una parte era riferita a una cosa detta da Rouge e l'altra era per un'altro post di Verdeviola.
Credo si capisse ....ma comunque....x precisione.

un saluto
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito domenica 8 gennaio 2012
Un saluto anche a Diana, è il Giove in 7a che ho anch'io nel tema (in bilancia nel mio caso) che dilata la sensibilità verso le questioni di giustizia e ingiustizia, credo sia una predisposizione alla ricerca di 'integrità'.

Verdeviola hai evocato un'immagine di donna al contempo sorpassata e trasgressiva che mi ricorda tanto lo spogliarello molto in voga da un pò di tempo in quà definito 'burlesque'.
A proposito di veneri scorpioniche che ho spesso trovato nei temi, ho notato che spingono invariabilmente a stabilire rapporti di amore/odio, tanto che ad alcune ho trovato riesce perfino difficile pensare che possano esistere altri tipi di persone e veneri che non stabiliscano rapporti su queste basi.
Per il mercurio saturno mi sono venuti in mente due temi, uno con il quadrato uno con l'opposizione appartenenti a persone tendenzialmente taciturne, silenziose e di poche parole.
Essenziali direi....
Ti chiedevo per gli scritti dato che io non ho rapporti di mercurio ne con giove ne con saturno ma mi era passato per la mente che forse certi soggetti potessero essere più inclini ad esprimersi agevolmente più scrivendo che non dialogando a voce.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito domenica 8 gennaio 2012
Accidenti....un'improvvisa 'eruzione' di nuove presenze........

X Rouge: si certo, anche se sono 2 cose diverse è sempre parte di una 'vena' di talento artistico, però mi riferivo più al fatto, dato che hai delle quadrature, che potrebbe essere un qualcosa che avrà una particolare importanza per essere completamente compreso e visualizzato, l'ereditarietà può riguardare tante cose, biologiche, caratteriali, spirituali.
Significativo l'episodio dello Scorpione, sai che anche a me capitò un simbolismo simile ( in particolare quando Plutone inziò ad entrare nella mia 8a Scorpione)......lessi un romanzo horror che all'epoca mi inquietò alquanto che si intitolava profeticamente..... L'ombra dello Scorpione!!!
L'annuncio dell'ombra Plutoniana che stava per manifestarsi con tutto il suo potere, inzialmente con una serie di circostanze fortemente sincroniche e persino alquanto inquietanti che fece resuscitare intensamente i miei passati interessi per i Misteri.

Ciao Stelline, come stai, tutto bene con la tua nuova attività all'estero?
Anch'io come te ho un'aspetto Giove Saturno, un sestile.
Credo mi inclini a non essere mai propensa ad 'esultare' troppo per qualcosa, nel senso che sono nello stesso tempo 'contratta' ed 'espansiva'.
Credo sia un buon aspetto, in un certo senso equilibrante, che non fà entusiasmare all'eccesso proteggendo da esagerazioni.
Credo anche che spinga a 'riconoscere' e seguire solo il proprio 'Maestro Interiore', tenendo ben lontano da ammirazioni spropositate, come capita ad alcuni, per supposti guru o illuminati o leader o guide di qualsivoglia tipo.
Inoltre crea un'alternanza di esperienza e riflessione, di cautela e fiducia che dovrebbe impedire gli eccessi o da un lato o dall'altro.
Insomma congiunzioni, sestili e trigoni li vedrei come un buon aspetto, molto utile e di sostegno in certi contesti.

Ciao
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito domenica 8 gennaio 2012
Osservando il mio Giove in Sesta Casa, quadrato a Mercurio (orecchio) in Terza, mi viene in mente come io abbia sempre il terrore di cadere, di perdere l'equilibrio (sono una Bilancia), di finire nel vuoto.. quando mi trovo a dover percorrere delle scale, devo sempre appoggiarmi ad una ringhiera. Inutile dire che soffro di vertigini.. qualcuno di voi ha avuto esperienze simili?

Per Rougemonique: anch'io sono Bilancia con Venere in Scorpione.... ti capisco benissimo!
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito domenica 8 gennaio 2012
Rougemonique

Caspita, sei proprio una plutoniana…!! Capisco molto bene ciò che racconti…io sono asc.scorpione con luna mercurio quadrati a plutone, mentre ho il sole (luna e venere) in sagittario…quindi abbiamo molte affinità….che noto anche nella tua propensione alle analogie (come il “look da venere scorpione".... immagine perfetta…!!!) che vengono naturali anche a me e sono legate proprio a giove.

Emblematico anche il tuo aneddoto, Rouge….e decisamente legato al quadrato giove marte.

Infatti, il campeggio dove tu esplori la natura a caccia di tesori è perfettamente in analogia a giove in VIII leone….(esplorazione di un territorio sconosciuto, estraneo, diverso da quello natale casa II)

La scoperta sotto il sasso della “formica grande “ che poi si rivela essere uno scorpione…beh…quale analogia più perfetta….???

Questo aneddoto rende ancora più chiara la tua frase precedente…”voglio guardare dentro le persone ma non voglio mi sia fatta la stessa cosa”…..perché deve essere stata meravigliosa la scoperta della “formica grande” sotto il sasso…ma terribile non essere stata capita.

In quel momento eri del tutto fiduciosa e vulnerabile nel portare il tuo “tesoro” ma ti sei sentita …tradita.

Quindi è come se tu potessi vedere molto bene gli altri, scendere in profondità….ma temi che gli altri non possano fare altrettanto con te e soprattutto la paura di essere FERITA non ti fa più correre il rischio di ….mostrare i tuoi “tesori” nascosti.

lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito domenica 8 gennaio 2012
ciao Stellina

tu hai avuto prima il transito di plutone quadrato e adesso urano opposto alla cong.giove saturno. Cosa ha significato ??

Io ho subito i transiti degli stessi pianeti nella mia cong.luna mercurio (ma in segni diversi) è ho potuto vivere per la prima volta in modo indipendente una funzione dall'altra. E' come se questi transiti li avessero momentaneamente separati, dandomi l'opportunità di sperimentarli in modo autonomo. Chiaramente è stato un processo complesso dove il vissuto dava enfasi periodicamente ad una funzione, e poi all'altra...ma solo adesso che siamo agli sgoccioli dl transito di urano, ho realizzato con chiarezza ciò che è accaduto e ora ho l'impressione che le due funzioni siano maggiormente libere di essere vissute in modo autonomo senza più limitarsi a vicenda.

Per quanto riguarda il transito di giove, innanzitutto adesso si trova in XII, cioè nella casa opposta a quella rdx. Probabilmente è stata una fase di grande apertura a situazioni inaspettate e diverse dall'ordinario, che magari, da una parte ti hanno un po' destabilizzato, ma dall'altra ti hanno molto stimolato. E' anche la fase finale di un ciclo.

Quando entrerà in prima inizierà un nuovo ciclo, un nuovo "viaggio", nuovi entusiasmi e traguardi da porsi, probabilmente, visto che giove rdx è in VI, l'enfasi riguarderà il lavoro.

lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito sabato 7 gennaio 2012
Per Alix:
qualche talento ereditato dalla mia famiglia…non saprei, nelle mie “doti” (o presunte tali) mi sono sempre sentita così diversa dai miei familiari! Forse la vena artistica, ma non ne sono sicura. Io scrivo, mia madre dipinge: è l’unica parziale analogia che mi viene in mente.

Per Deva:
è vero, sono ossessionata dal bisogno di nascondermi, di controllare…e ultimamente anche di arrendermi. Il bisogno di controllo è qualcosa di viscerale, irrazionale e spesso anche irragionevole: a volte non c’è alcun bisogno di nascondersi, di proteggersi eppure scatta in me un istinto, e per disinnescare questo meccanismo faccio molta fatica.
Plutone è molto forte nel mio tema radix: è in decima, congiunto al sole, a mercurio, al medio cielo e alla luna. Fa inoltre sestile all’ascendente. Come se non bastasse ho venere, urano e marte congiunti in scorpione. E il governatore diurno dell’ascendente, Giove appunto, in ottava casa. Mi sento pesantemente “segnata” dallo scorpione.
Non so dirti in quale modo ho vissuto il quadrato di giove a marte-urano nella mia infanzia. Però mi viene in mente un aneddoto, che racconto pur rischiando di uscire fuori tema.
Avevo quattro anni, ed ero in campeggio con la mia famiglia. Stavo sempre in giro nella pineta perché adoravo la natura e poi mi piaceva osservare gli animali e gli insetti.
Fu così che raccolsi sotto un sasso una “formica grande” e la portai ai miei genitori. Ero tutta orgogliosa e felice: del resto ero una bambina di città che esplorava un mondo sconosciuto e che portava a casa il suo primo tesoro.
Quale sorpresa nel vedere i miei genitori inorridire, gridare e costringermi a gettare lontano la mia “formica grande”! Mi sentii tradita, stupida, umiliata.
Ma quella che avevo chiamato la “formica grande” in realtà era uno scorpione. Mi punse solo quando mi fu ordinato di liberarmene, perché lo strinsi nella mano. E fece malissimo.
Da quel momento uno dei miei modi preferiti per dire che secondo me “qualcosa non quadra” è: mi ha punto lo scorpione. Alla luce delle mie attuali –poche- conoscenze, considero quell’evento fortemente simbolico.

Per Verdeviola:
venere in scorpione è veramente una bella gatta da pelare! Figurati poi per una bilancia come me, che detesta gli eccessi, gli errori e gli orrori, il caos. E’ una enorme contraddizione, e spesso mi lacera nel profondo. Eppure è da questo caos che nascono le energie più intense, ma bisogna saperle gestire. Ecco- per fare una battuta- come la vedo io: venere in scorpione è come un rossetto rosso fuoco, un abito di pizzo nero con una scollatura profondissima, un’acconciatura eccentrica e un po’ retrò: non è per tutti, diciamo che…bisogna“saperla portare”!

Una buona serata a tutte
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Diana
inserito sabato 7 gennaio 2012
Ciao a tutte! Che piacere leggere questo blog!

Io ho Giove in VII (Leone) opposto alla Luna in I (Aquario), aspetto che non sono mai ben riuscita a decifrare. Qualcuna di voi mi può aiutare a comprenderne il significato?

Giove inoltre forma un sestile con Marte in IX (Bilancia) e un trigono con Mercurio in XI (Sagittario). Fin da piccola ho sempre avuto uno sviluppatissimo senso della giustizia, espresso sia verbalmente che tramite il mio modo di agire. La sensibilità alle questioni di "giustizia" è inoltre sempre stata una caratteristica presente anche nei miei partner (non potrei stare con una persona che ne fosse sprovvista). Nei gruppi di amici e amiche, di compagne e compagni di scuola e di lavoro ho spesso fatto da "leader" per portare avanti iniziative per i diritti di tutte/tutti, riuscendovi grazie alla credibilità del mio comportamento. Penso che in ciò io sia stata molto facilitata da questi due ultimi aspetti di Giove.

Che ne dite?

Un caro saluto,
Diana

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Kla
inserito sabato 7 gennaio 2012
Era un atroce dubbio che mi è venuto in mente ragionando sul processo identificativo.
Non ho mai letto in effetti che in psicologia fosse valutata questa possibilità di perdere un'unione raggiunta in qualche punto della vita.
Mi chiedevo se l'identificazione potesse essere una realizzazione dell'anima poi invariabilmente stabile.....o se richiedesse 'riaggiornamenti' come un software!!!

p.s.- stavolta ho inviato 2 volte perchè durante la prima mi si era impallato il circolino che gira e pensavo non fosse riuscito a partire il post.....invece.....
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Alix
inserito sabato 7 gennaio 2012
Come si manifesterebbe la 'riscissione'?
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di stellina blu x tutte
inserito sabato 7 gennaio 2012
Care amiche ben ritrovate e buon anno!!!
l'argomento che avete inaugurato mi sta molto a cuore e mi farebbe piacere discuterne con voi.

Allora giove come ha detto Lidia ha a che fare con le risorse e le sicurezze...anche con la fiducia in se stessi credo...io dovrei averne quindi in teoria essendo il mio giove radix in trigono al mio sole.
Le mie insicurezze, e ci sono, so che derivano dalle lesioni presenti nell'asse 2-8...e questo è un argomento che abbiamo già trattato.

se analizziamo il mio giove cosa vediamo?
è a 0,32' gradi della bilancia (segno in cui non è esaltato)in trigono al mio sole all'ultimo grado del toro; sestile ad urano in scorpione (settima casa) e congiunto a saturno...

Lidia, una volta mi avevi detto che queste due energie essendo opposte e congiunte dovevano trovare un'equilibrio così ché una non prevalesse sull'altra. Io posso dire che riguardando indietro ho sempre trattenuto questo mio aspetto gioviale dando più spazio al senso del dovere (saturno). lo sto riscoprendo ora, e spero che il transito di giove sul mio ascendente (toro) il prossimo anno affini e riporti alla luce questo pianeta e le sue potenzialità, un pò sottomesse a saturno.

quello che posso dire è che dall'esterno mi riconoscono, sia amici che datori di lavoro grandi doti di comunicazione e facilità di relazionarsi con tutti. Forse questo è il modo in cui ha agito fino ad ora il mio giove che da un trigono al sole in prima casa: l'andare verso gli altri, che è ben diverso dal voler restare sicuri a casa del segno del toro.

Non sò, questo è quello che mi viene da dire guardando il mio tema, ma se chiunque fra voi abbia voglia di lanciarmi un'idea su come vivere e dare più spazio al mio giove natale e cosa attendermi dal suo passaggio in prima casa (dove si congiungerà con il mio marte, sole e venere radix) la cosa mi farebbe molto piacere. mi permetterebbe di sviscerare un altro pezzettino del mio tema natale e di discuterne con chi ne ha voglia.

vi abbraccio per il momento e vi lascio i miei dati.

21.05.1981 ore 4.53, (PN)




-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito sabato 7 gennaio 2012
Approposito di quadrati mercurio giove, posso portare l'esempio di un soggetto che con questa configurazione non riesce ad essere 'sincera' ne con gli altri ne tantomeno con se stessa, anzi pur essendo totalmente sconfessata dalle vicende della sua vita, che non riesce ad analizzare adeguatamente, è tuttora convinta che la 'falsità' possa dare dei vantaggi e apportare benefici.
Da considerare anche il concomitante trigono di mercurio con plutone.
Il trigono di mercurio a plutone le fà credere di conoscere la psicologia delle persone ma essendo in materia totalmente impreparata, analizza sempre le azioni altrui con il metro delle sue personali caratterialità.
Appassionata di gossip,le vicende altrui paiono interessarla più che le proprie.
Tende a parlare molto ma a vuoto, per ripetere sempre le stesse cose o per dire cose irrilevanti o per fare cerimonie.
Inutile dire che probabilmente se si fosse interessata di fare un percorso di autocoscienza il trigono mercurio scorpione con plutone avrebbe potuto favorirne grandi capacità intuitive anche per riuscire ad essere più sincera nel dialogo interiore con con se stessa.

Ho un caso invece di un mercurio quadro giove in un soggetto del sagittario che è un'oratore inarrestabile, ridondante,spesso privo di qualsiasi tatto anche con persone appena conosciute, in compagnia è sempre lui a voler tenere banco.
Avrei pensato che questo fenomeno fosse più favorito da un trigono tra i 2 pianeti ma forse il fatto che sia un Sagittario enfatizza comunque l'espressione verbale senza freni.

Giusto per casistica....

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Lidia
inserito sabato 7 gennaio 2012
Vorrei farti una domanda circa il 'processo di identificazione'.
Ho sempre letto che può avvenire in tempi brevi o può richiedere anche l'intera vita.
Ecco, ma qual'è il segnale, il simbolo archetipo assoluto, che il processo è completato e sopratutto completato con successo?
E una volta che questo processo è avvenuto cosa cambia nella vita della persona, come si accorge di questa riunificazione tra l'io e il se, da un simbolo particolare nei sogni da uno stato inequivocabile dell'essere?
Immagino poi che questo processo non sia estendibile come concetto al corso Karmico di più vite, riguarda solo l'esistenza in corso.
E se questo processo, come è probabile, nella maggior parte delle persone non inizia e non avviene quindi mai nemmeno parzialmente, come considerare la cosa, come un danno arrecato alla psiche collettiva?
E completato che sia il processo identificativo, supponiamo in tempi brevi, è possibile che ricominci da capo ad un altro livello?
Oppure sarebbe concettualmente possibile che accadano delle seguenti 'disidentificazioni' cioè che si possa incorrere in una riscissione?

Grazie
un carissimo saluto
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX x Lidia
inserito sabato 7 gennaio 2012
Vorrei farti una domanda circa il 'processo di identificazione'.
Ho sempre letto che può avvenire in tempi brevi o può richiedere anche l'intera vita.
Ecco, ma qual'è il segnale, il simbolo archetipo assoluto, che il processo è completato e sopratutto completato con successo?
E una volta che questo processo è avvenuto cosa cambia nella vita della persona, come si accorge di questa riunificazione tra l'io e il se, da un simbolo particolare nei sogni da uno stato inequivocabile dell'essere?
Immagino poi che questo processo non sia estendibile come concetto al corso Karmico di più vite, riguarda solo l'esistenza in corso.
E se questo processo, come è probabile, nella maggior parte delle persone non inizia e non avviene quindi mai nemmeno parzialmente, come considerare la cosa, come un danno arrecato alla psiche collettiva?
E completato che sia il processo identificativo, supponiamo in tempi brevi, è possibile che ricominci da capo ad un altro livello?
Oppure sarebbe concettualmente possibile che accadano delle seguenti 'disidentificazioni' cioè che si possa incorrere in una riscissione?

Grazie
un carissimo saluto
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito sabato 7 gennaio 2012
per Rougemonique
anch'io, come te, ho Venere in Scorpione: mi ritrovo molto nelle tue parole, quando affermi di voler guardare dentro le persone, ma di non amare che lo stesso sia fatto a te.
Ciao
Verdeviola
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito sabato 7 gennaio 2012
Ciao Rougemonique

Dici :
“voglio guardare dentro le persone ma non voglio mi sia fatta la stessa cosa”

perfetto….si, direi proprio che è legato a questo aspetto perché evidenzia anche un bisogno di controllo sugli altri e sulla vita che non vuoi perdere nel momento che diventi tu “soggetto” di indagine.

Certamente anche la venere scorpione è legata alla dinamica.

Volevo chiederti dove hai plutone perché forse è coinvolto anche lui.

Ti sei chiesta che manifestazione ha avuto nell'infanzia l'aspetto giove quadrato a marte urano ??

ciao

lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito venerdì 6 gennaio 2012
per ALIX
Scusa se rispondo solo adesso, ma in questi giorni non ho avuto la possibilità di connettermi... per quanto riguarda la tua domanda, ti rispondo dicendo che non ho mai avuto problemi con l'espressione scritta: credo che ciò sia dovuto dal trigono tra Mercurio e Saturno, mentre verbalmente.. beh, che dire, in tal senso la quadratura Giove- Mercurio si rivela molto più pesante. Inoltre, Mercurio è in Scorpione ed in Terza, quindi la simbologia di parola qui viene esaltata...
ciao
Verdeviola
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito venerdì 6 gennaio 2012
Per Rouge

Giove in 8a Leone potrebbe porre enfasi sul discorso 'ereditarietà', caratteristiche come talenti o doti o caratteristiche specifiche che potresti aver 'ereditato' e che dunque , date le configurazioni dinamiche, potrebbero acquisire particolare rilevanza per essere comprese o espresse o sfruttate al meglio.

ciao
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito venerdì 6 gennaio 2012
Grazie per l'accoglienza e per la risposta, che trovo calzante! In effetti mi interessa moltissimo sondare la psiche e i suoi misteri, e m'interessa l'astrologia proprio inquanto "linguaggio simbolico" dell'universo, e quindi dell'animo umano.
Ho quasi sempre percepito una sensazione di "invasione" dall'ambiente esterno, come se i miei confini non siano ben definiti. A volte mi sono staccata improvvisamente e drasticamente da gruppi di persone (comitive di amici, colleghi di lavoro) perché avevo un'improvvisa e irrimediabile sensazione di oppressione. E questo nonostante la forte contraddizione di voler loro molto bene. Altre volte invece ho vissuto questo simbolo indirettamente perché è stata la vita a "farmi staccare" all'improvviso da gruppi in cui ero entrata a far parte, ad esempio perché ho cambiato sede di lavoro. Voglio "guardare da vicino" le persone, guardarle dentro. Ma non voglio che mi venga fatta la stessa cosa, magari è questo il mio problema. Sto uscendo fuori tema? Forse quest'ultimo aspetto è qualcosa che attiene di più alla mia venere scorpione...anch'essa invischiata nella congiunzione marte-urano in undicesima casa. Non so, aspetto lumi!
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito venerdì 6 gennaio 2012
Mi associo Lara, un pò di 'ANIMA'ZIONE in più ci voleva.....

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito venerdì 6 gennaio 2012
Sono contenta che finalmente questo luogo di incontro si popoli di nuove presenze. :-)


Per ROUGEMONIQUE

Dunque, giove in VIII quadrato a marte urano in XI....

Probabilmente tu sei molto attratta dalla dimensione psicologica dell'essere umano e per questo ti affascina anche l'astrologia.

Hai una certa propensione per sondare l'inconscio, con giove in VIII.

Un giove in VIII in generale può rappresentare il coraggio di sfidare l'ignoto, il nascosto, l'oscuro...di inoltrarsi in territori sconosciuti, estranei.

La quadratura con marte in XI potrebbe rappresentare un enfatizzazione di questa propensione...cioè una tendenza magari a inoltrarsi troppo nel "territorio" altrui...

O, al contrario...un inibizione...o la sensazione che siano gli altri troppo invasivi.

ciao lara


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di rougemonique
inserito giovedì 5 gennaio 2012
Buonasera a tutti! Premetto di non essere un'esperta di astrologia, ma negl'ultimi tempi mi sono avvicinata molto a questo affascinante strumento d'indagine dell'animo umano. Dunque, sono bilancia con sagittario all'ascendente e il mio giove si trova in leone, in ottava casa. Riceve una quadratura dalla congiunzione marte-urano in scorpione, dall'undicesima casa, ed inoltre è in sestile con il medio-cielo.
Qualcuno saprebbe aiutarmi nell'interpretazione di questi aspetti?
Vi sono molto grata.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Alix
inserito giovedì 5 gennaio 2012
Già, poi dimenticavo che se non si è chiusa la pagina si può tranquillamente tornare indietro e ritrovare quanto scritto..

Sai che una volta è successa anche a me una cosa così strana? Stavo per inviare un messaggio per me molto importante, ero anche abbastanza agitata ed emozionata, e appena misi il cursore sul tasto per l'invio senza assolutamente schiacciare.. partì da solo! Misteri dell'informatica..
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito giovedì 5 gennaio 2012
scusa Alix

ho inserito per sbaglio qua la discussione in piedi di là...:(

lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito giovedì 5 gennaio 2012
Deva, se mi rispondi di quà a una discussione che stiamo facendo di là, finisce che facciamo un gran caos.....
sul momento infatti mi stavo chiedendo su quale dei miei post in questa sezione stavi intervenendo.

Diciamo che sono incline a pensare che i 'contenuti' tuoi non debbano manifestarsi per forza in tutti quei dati modi in cui si sono verificati se non interviene qualcosa dall'esterno (quindi a volte attribuibile ad altri e quando altri siano coinvolti) che li fà manifestare così anzichè cosà , sempre nel rispetto della varietà della simbologia stessa relativa.
E' per il discorso che, a meno che non siamo chiusi e legati in uno schema totale di un determinismo assoluto e senza scampo, la vita potrebbe essersi dipanata e dunque dipanarsi anche in altri modi, forse solo leggermente diversi o totalmente diversi.


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito giovedì 5 gennaio 2012
No macchè Kla, mi capita talvolta di sfiorare senza volere un tasto che fà partire il post mentre lo stò scrivendo e rivedendo senza che faccia io l'invio.......

Ringrazio anche Deva x l'indicazione, la relazione indicata da Sogno era l'unica che avevo già trovato in proposito.
Se interessa anche a voi argomento posso segnalarvi il libro di uno dei più noti psicologi contemporanei che è 'Il Suicidio e L'Anima' di James Hillman.

Ho trovato poco connesso all'astrologia è più un'argomento che trovi trattato in siti di psicologia.
Per quello contavo, come detto, di trovare un'analisi di Lidia per il punto di vista dell'astrologia umanistica.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Alix
inserito giovedì 5 gennaio 2012
ihihih.. allora fai anche tu il copia-incolla da word..:)
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito giovedì 5 gennaio 2012
@ALIX

Come cio che accade da piccoli non dipende dai contenuti interiori ??? e da cosa dipende ??

Non vedi attinenze tra il tuo tema e i fatti accaduti nella tua infanzia/giovinezza ??

Per me l'attinenza è totale.

Pensa che quando ho incontrato l'astrologia di Lidia ...ho dedicato i primi anni di studio a comprendere queste corrispondenze...infanzia/tema natale...ed è la fotocopia.

Come poi diventa la fotocopia di tutte le varie "epoche " della mia vita, chiaramente nell'evoluzione inevitabile.

A mio parere tu ne fai una questiohe di "colpa"...ma non centra la colpa, Alix.

Se tu hai un plutone venere, chiaro che questo aspetto si manifesta prima di tutto nell'infanzia con un "tradimento" nella relazione affettiva primaria con le figure genitoriali...poi nell'età adulta nelle relazioni amorose.

Ma non è una questione di "colpa"...è semplicemente la manifestazione di un contenuto che sarà l'impegno della vita riconoscerlo come proprio e rielaborarlo...ma per rielaborarlo prima di tutto è necessario ACCETTARLO come proprio...cioè accettare che se incontro sempre patner che mi "tradiscono" (considera il concetto in senso ampio) e ho questo aspetto...c'è qualcosa dentro di me da VEDERE, da affrontare.

cos'è di questo ragionamento che non ti convince ??

lara







-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito giovedì 5 gennaio 2012
@ALIX

per il tuo approfondimento sul suicidio qui c'è materiale a volontà...condizionamenti-zodiacali-e-suicidio.fragmenti.ch

lara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito giovedì 5 gennaio 2012
La Venere presa a se la vivo benissimo è più la Luna in capricorno 10a e l'opposizione con venere stessa che non ha garantito quelle sicurezze emotive di base essenziali e quella 'determinazione'nell'affrontare la vita.
Se devo leggere la carta come la precisione di Deva e dell'astrologia richiede non ho pianeti in 2a.
Consideravo spesso il Marte in 2a toro (domificando a case uguali) ma anche per costanti eventi che ne rispecchierebbero la simbologia, tipo un'incidente con un gancio che pendeva da una rete di pallavolo che mi 'uncinò' la gola da bambina, solo per grazia fortuita senza conseguenze particolarmente gravi a parte una cicatrice.
Sulla carta placidiana cade nell'ampia 1a.
Leggevo però dall'introduzione di Lidia che Giove ha a che fare con le sicurezze, perciò cercavo di capire che atteggiamento avrebbe potuto indicare.
Analizzavo dunque che forse per me maggiori sicurezze avrebbero comportato anche la necessità assoluta di poter usufruire di un 'certo modello' di 'qualità' di vita, non solo stare al mondo in qualsiasi modo fosse.
A non sentirmi insomma facilmente contenta del tipo di esistenza.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Citty per Alix
inserito giovedì 5 gennaio 2012
Grazie!

Il mio giove in opposizione a mercurio e venere, fa´un ottimo trigono con la luna/plutone in 3.casa e con nettuno in 5.casa
Questo forse potrebbe spiegare alcune cose....

*comunque e´verissimo quello che hai notato e le difficolta´in un certo senso sono rimaste:))

Un abbraccio Citty
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito giovedì 5 gennaio 2012
La Venere presa a se la vivo bene è più la Luna in capricorno 10a e l'opposizione con venere stessa che non ha garantito quelle sicurezze di base essenziali.
Se devo leggere la carta come la precisione di Deva richiede non ho pianeti in 2a.
Consideravo il Marte in 2a toro (domificando a case uguali) ma anche per costanti eventi che ne rispecchierebbero la simbologia, tipo un'incidente con un gancio che pendeva da una rete di pallavolo che mi 'uncinò' la gola da bambina, solo per grazia fortuita senza conseguenze particolarmente gravi a parte una cicatrice.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito giovedì 5 gennaio 2012
Ti ringrazio Sogno per la segnalazione, ora vado a cercare l'articolo.

Citty, avrei voluto giusto dirti che l'integrazione dell'aspetto poteva consentire una buona oratoria e che sò di corsi finalizzati al miglioramento del parlare in pubblico.
Da ciò che dici mi pare comunque che tu abbia reagito alla grande e con determinazione alle potenziali difficoltà create dall'aspetto trasformandolo quasi un tuo punto di forza.
La tua opposizione è percaso sostenuta da dei trigoni all'uno o all'altro pianeta come discutevamo nella sezione risoluzione dinamiche???

ciao

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di sognoesondestasui40
inserito mercoledì 4 gennaio 2012
Ciao a tutti.
Sperando di non disturbare, volevo segnalare ad Alix, che un toccato l'argomento, un articolo sul tema del suicidio, che ho trovato molto interessante.
Questo è il link:
ilrisvegliocentrostudi.com/articoli/dettaglio_articolo.asp?ID=69

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di citty per Alix e Lidia
inserito mercoledì 4 gennaio 2012
Cara Alix,

grazie per la tua analisi.
Ci chiedi se abbiamo difficolta´nell´espressione verbale o scritta.
Ti rispondo cosi´:
da bambina fui molto bloccata nella mia espressione verbale da mio padre che riteneva molto futile quello che dicevo o raccontavo. A seguito di cio´, i miei fratelli si presero la briga di prendermi in giro quando volevo esprimere qualcosa, non prendendomi sul serio od interrompendomi sempre.
Diventando piu´adulta temevo di esprimermi e mi chiusi spesso dentro casa in un silenzio tenebroso.
Ora vivo all´estero ed ho dovuto imparare una lingua abbastanza complessa. Mi sono laureata pero´in questo paese dimostrando a me stessa ed agli altri di essere in grado di farcela.
Quando mi esprimo verbalmente in italiano ma anche nella lingua straniera ho certe volte dei black out; in altri momenti mi esprimo e comunico senza intoppi.
Da alcuni mesi imparo il francese, che credo sia una lingua che mi sia piu´idonea.
Comunicare in genere non mi riesce semplice. Forse da piccolina (non ne sono certa) per un breve periodo devo aver balbuziato.
Io lavoro con il pubblico e devo parlare continuamente. Nel privato ho piu´problemi di accettazione di me stessa.
Saluti Citty
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito mercoledì 4 gennaio 2012
care amiche,
i rapporti Giove Mercurio mettono in relazione due parti della nostra natura e due diverse modalità di vedere la vita ragion per cui, laddove esiste questo aspetto nel tema natale indica che la persona deve imparare a mettere in contatto queste due parti e deve farle comunicare e scambiare..

In genere, chi ha questi rapporti nel tema ha anche un'opposizione tra Gemelli Sagittario, oppure il nodo su questo asse, o una opposizione terza nona.
Il punto sta nel cercare di capire quale dei due archetipi appoggia di più il tema nel suo insieme in modo da accompagnare la persona a sviluppare l'altra, quella che rimane in sordina.

Se il tema è molto più legato a Giove, alla casa nona e dodicesima, Luna e Nettuno allora saranno la discriminazione e l'analisi i punti più critici del soggetto; mentre, se prevalgono Vergine, Gemelli, Mercurio e Saturno in genere è il lato intuitivo, la fiducia in ciò che giunge dall'interno e la capacità di sintesi e di elaborazione ad essere messe da parte.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Alix
inserito mercoledì 4 gennaio 2012
Pensi che la seconda casa e venere possano c'entrare qualcosa con il tuo rapporto con le sicurezze?

Ritornando alla numerologia, forse si tratta appunto di calarsi pienamente nel 22 e non restare solo nel 4.. penso anch'io che sia come dici, che tu non possa che trovarle a partire da quest'altra dimensione le tue sicurezze.. che poi sono anche sicurezze più interne e 'reali' in generale, per tutti..
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di deva
inserito mercoledì 4 gennaio 2012
Per ALIX

Credo che le sicurezze "concrete" siano più legate alla luna e tu, avendola in capricorno lesa evidentemente ti è mancato questo sostegno primario di fiducia nella vita.

Tra l'altro, collegandomi anche al discorso di là e alle ultime considerazione della mia luna-mercurio...ora mi è più chiara la distinzione nel mio vissuto del sole (sagittario ) e della luna (sagittario).

Il sole mi dà una visione della vita CHIARA e cristallina, senza sbavature, dubbi o perplessità (è isolato, in qualche modo è ..puro, a mio avviso, nel senso che non è "contaminato" nel bene o nel male, da valenze diverse)....mentre la LUNA traduce nel quotidiano questa visione della vita e ciò che ne esce è molto più complesso, inquieto e insicuro...anche se poi il sole mi riporta sempre intatta la sua VISIONE.

Non sto a dirti che anche mio padre riflette perfettamente questo sole così...integro....(sempre nel male e nel bene).


lara





-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito mercoledì 4 gennaio 2012
Su questo aspetto di risorse e sicurezze ci devo riflettere.
Risorse si, forse non sempre consapevolizzate, pare che il sogno di respirare sott'acqua come mi è capitato di fare, che ho trovato analizzato da un notissimo psicanalista, significhi l'esistenza di 'risorse' impensabili.
Senso di sicurezza invece pari a zero, è infatti questo è stato uno dei più grandi problemi della mia vita, quello che mi ha fatto esistere con una costante sensazione di potermi trovare improvvisamente sprovvista di mezzi per vivere, l'essere stata come costantemente privata di 'solide' e inattaccabili 'certezze concrete' pratiche.
Strano si direbbe visto come è sostenuto Giove da tutti gli aspetti e quindi???
Posso pensare che il pianeta tenda a farmi identificare il 'vivere' significandolo con il farlo 'in un certo modo' e che nell'altrimenti non abbia questa rassicurante sensazione, che mi appaia solo come mera e faticosa 'sopravvivenza' che non è certo la stessa cosa.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito mercoledì 4 gennaio 2012
Ciao Citty e Verdeviola, in effetti su quadrature e opposizioni di Giove Mercurio avevo notato nei temi che mi sono capitati una tendenza a non riuscire ad esprimere i propri pensieri.
In certi casi il soggetto non aveva il coraggio di sostenere le proprie 'vere' opinioni perciò non le manifestava, in altri sembrava una scelta dettata dal fatto di ritenere preferenziale esprimerlo diversamente da come pensato.
Ho trovato una persona che con l'aspetto di Citty dialogava ad mezzavoce tra se e se quando era in solitudine e diceva tutt'altro poi alle persone con cui si faceva queste discussioni rimuginanti virtuali.
Sicuramente esiste una problematica di portare adeguatamente la 'comunicazione'e ciò che si sente al di fuori.
A volte penso non permetta di dare facilmente 'forma' ai pensieri, magari nella testa si sà benissimo cosa si vorrebbe dire e come, ma all'atto del parlare pare che tutto si dissolva.
Trovo che l'opposizione tra i 2 pianeti sia più come una corrente alternata , il quadrato una forma di corrente bloccata più consistente.
Posso chiedervi se a voi capita di trovare difficoltà nell'espressione anche scrivendo o solo verbalmente?

Ciao ragazze


Kla, visto che sono subito entrati interventi molto interessati al soggetto aspetti di giove, appena posso ti rispondo di là, così non divaghiamo quì.

Ciao cara
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di verdeviola
inserito martedì 3 gennaio 2012
Ciao a tutti, sono Verdeviola, ho ritrovato con piacere questo blog che seguivo diverso tempo fa...
E' molto interessante questa riflessione su Giove ed i suoi aspetti. Nel mio tema, Giove di per sé non è in una gran posizione: in Aquario ed in Sesta Casa. Riceve alcuni aspetti positivi, come il trigono di Plutone dalla Seconda ed il sestile di Nettuno dalla Quarta (posso considerare anche un largo sestile sempre a Venere in Quarta) ma soprattutto aspetti problematici. Mi riferisco alla doppia quadratura a Marte in Toro, in Nona, ed a Mercurio in Scorpione, in Terza (a loro volta opposti tra loro). Questo è stato sempre un nodo che non sono riuscita a sciogliere. A scuola ero una studentessa brillante, eppure all'università mi sono bloccata e non sono riuscita a terminarla. E' come se le mie energie fossero imbrigliate, come se quel Giove dilatasse la già difficile opposizione tra Marte e Mercurio. Anche l'uso della parola a volte si rivela sbagliato, nel senso che può capitarmi di parlare quando non dovrei, o viceversa, tacere quando dovrei esprimermi. Non so proprio come riuscire a scogliere questo nodo.
Verdeviola
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla per Alix
inserito martedì 3 gennaio 2012
Avevo sentito dire che il suicidio, dal punto di vista dell'anima, è l'atto più grave.. non ho idea delle interpretazioni karmiche ma avendo tu approfondito queste questioni cosa ne pensi?
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito martedì 3 gennaio 2012
Grazie per la risposta Lidia, ci terrei particolarmente a leggere una tua personalissima analisi in proposito dato che ho trovato spesso i tuoi pareri su tante questioni, anche spinose, infusi di una visione avanzata e libera da qualsiasi condizionamento.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Citty
inserito lunedì 2 gennaio 2012
A me interesserebbe molto sapere qualcosa sull´aspetto giove opposizione mercurio. Io trovo difficile da interpretarlo perche´credo che i due pianeti in opposizione si smorzino a vicenda. Il mio giove si trova nella casa dodicesima nei gemelli.Questo rafforza l´opposizione.
Buon anno a tutte e tutti
Citty

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Lidia
inserito lunedì 2 gennaio 2012
cara Alix,
hai perfettamente ragione, non ho mai trattato quell'argomento..

Mi spiace, magari lo farò in futuro anche se, personalmente penso che sia una scelta e, raramente un gesto inconsulto..
Il suicidio è una delle possibilità della vita che una persona può utilizzare allorchè non trova più motivazioni sufficienti a vivere..
Le persone che si suicidano in genere - chiaro, non vale per tutti - hanno coltivato quest'idea a lungo e poi, un giorno, l'hanno messa in pratica.
Un saluto Lidia
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di Kla
inserito lunedì 2 gennaio 2012
Cara Lidia, sei stata telepatica anche con me.. mi sarebbe dispiaciuta tantissimo una chiusura della discussione su giove.. che per me ha dato tantissimo.. è stata ricchissima di intuizioni (ma guarda!) e profonde riflessioni e può dare ancora molto..
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
a cura di ALIX
inserito lunedì 2 gennaio 2012
Lidia sei stata telepatica, se non hai letto il post di Deva che aveva appena chiesto l'inaugurazione di una nuova discussione......

Vorrei farti una domanda che non riguarda il tema, intanto che si attendono i primi inserimenti.
Forse un pò greve come argomento....

Non ho trovato in rete nessun articolo tuo che analizzasse le dinamiche inerenti il 'suicidio',ho visto che hai toccato anche argomenti che potrebbero essere molto controversi come i 'trapianti' ma non sono riuscita a trovare un solo tuo parere su questa tematica 'Tabù'.

Puoi dire qualcosa quì o indicarmi il titolo preciso di un'articolo che hai pubblicato in rete?

Grazie
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 

 

 

                           Il Blog di Astrologia in Linea a cura di Lidia Fassio - Pensieri d'autore