Nome  Pass  
 Password  

TROPPA GENTE.

Interpretazione del sogno di mcristina

Il sogno

Buongiorno,
questo e' il mio sogno fatto la notte del 190909:
E' giorno sono in una localita' che non conosco, c'e' rumore di citta' di vita, parcheggio la mia macchina vicino, c'e' quella di mio padre. Sono sola, entro in un immenso centro commerciale per cercare dei tappetini per il bagno( mi servono nella realta'). Ad un certo punto mi trovo con mia figlia piccola(Sara ha quattro anni), e mi dirigo verso l'uscita. Vado verso la macchina che avevo parcheggiato prima, ma trovo un mercato con tanta gente. Atmosfera festosa, sono serena, anzi felice di sentire il contatto con la gente. Ad un certo punto mi si para davanti una folla con degli zingari che stanno facendo credo una cerimonia, e mi dicono che li' dove avevo parcheggiato non c'era nessuna Matrix (la mia macchina nella realta'). A questo punto inizio a voler passare per forza, loro non vogliono, ma io mi faccio strada ma capisco che stanno guardando insistentemente mia figlia, ed inizio a capire che forse e' meglio andare via. Il mio sentore era giusto perche' una zingarella una donna ziangara e due zingari adulti iniziano ad inseguirmi. Entro in un palazzo cerco di urlare ma non riesco cerco di correre ma sembra che io abbia le gambe bloccate.La cosa strana che in tutto questo io so benissimo che non toccheranno mai mia figlia, ed infatti la prendo e scappiamo(non sono certa di aver ritrovato la macchina).Salgo le scale ed inizio a chiamare un mio collega che e' molto amico della persona che amo, lui chiama amche la persona che amo. Vengono tutti su un terrazzo siamo seduti c'e' anche mio padre, c'e' lui ed il suo amico nonche' mio collega (sono entrambi miei colleghi nella reata'). IO racconto cosa e' accaduto ma non con angoscia io sapevo che sarebbe andata a finire bene.Lui (la persona che amo)e' seduto ci guardiamo, nel sogno e' come se ci conoscessimo da tanto tempo ed avessimo un rapporto familiare, lui ha lo sguardo preoccupato, teso, come impaurito.Si guarda anche con il suo amico, c'e' complicita' anche tra loro.Inizia a parlare di questi zingari come si fa in osteria tra anziani quando parlano dei ragazzi di oggi.Ambiente e' calmo giornata mattutina, ambiente chiaro, senza nubi.Mio padre dice qualcosa che non capisco.Il sogno finisce.
La saluto e ringrazio Maria Cristina


Interpretazione di Augusta Neumann

Cara Maria Cristina, i sogni con tanta gente indicano uno stato di confusione generale interna. Il tuo sembra un percorso quasi inutile, e infatti perdi presto il senso di tutta la faccenda. La figlia è semplicemente una proiezione del tuo lato infantile che deve farsi guidare ma si perde lo stesso e continua a non capire il senso. La gravità immaginata della cosa che non si verifica, ti dà l'idea di un problema personale nell'affrontare una situazione che solo tu vedi,gli altri si mostrrano abbastanza indifferenti. Tutte le persone che ti aspettano creano una confusione interna su cosa è importante e cosa no. Tutti questi personaggi a gruppi di famiglie evocano una situazione ambigua con famiglie contrapposte (la famiglia di zingari è per caso composta come la tua ?) che sparlano e che nutrono una complicità sospetta. In definitiva,il tuo inconscio ti sta mettendo in guardia su una certa situazione che non stai vivendo bene,in realtà. Ciao. Augusta



Copyright 2002 © Astrologia in Linea - Tutti i diritti riservati | Privacy | Termini e Condizioni
Il tuo oroscopo del giorno
Ariete
Toro
Gemelli
Cancro
Carta Esotel
Leone
Vergine
Bilancia
Scorpione
Sagittario
Capricrono
Acquario
Pesci