ASTROLOGIA IN LINEA
ASTROMAGAZINE - RUBRICHE - Astropet

MOMENTI NO DEI NOSTRI PET COME AIUTARLI?

a cura di Federica Farini
 

L’astrologia costituisce un valido strumento di indagine per mantenere sempre alte attenzione e responsabilità verso benessere e salute degli animali domestici, bisognosi di cure e affetto, un mezzo di orientamento nei loro momenti critici, per identificare eventi e stati d’animo delicati, da gestire al meglio garantendo il miglior equilibrio psicofisico (riducendo affaticamenti di varia natura, irritabilità, stress) al fine di ottimizzare le risorse presenti, armonizzare le relazioni ed evitare comportamenti improduttivi o dannosi, trasformando le sfide in opportunità.  

Quando i pianeti natali del pet vengono colpiti da aspetti dissonanti di Saturno, Marte, Urano e Plutone in particolare (e nel caso in cui uno di questi pianeti tocca uno dei quattro angoli del Tema Natale) potrebbero insorgere criticità psicofisiche come collera e rabbia (infiammazioni e incidenti), ansia e paure (a indebolire il sistema immunitario, ampliate se in aspetto con Nettuno), pigrizia/stanchezza e apatia. Istintività e pulsioni ataviche negli animali domestici (ansia, aggressività, depressione) agiscono come per ogni essere vivente attraverso la somatizzazione, dove i disturbi rivelano uno squilibrio tra il livello fisico (corpo) e quello emozionale (affettivo-spirituale).  

Partendo dal Tema Natale del pet, è utile annotare le configurazioni delicate che acuiscono le già presenti sensibilità in fasi in cui i passaggi planetari sono ostici: congiunzioni, quadrature, opposizioni tese vanno tenute d’occhio, così come un pianeta che non si colloca in domicilio (che quindi si esprime con meno agio nelle sue potenzialità) o se riceve aspetti pesanti. I transiti di Luna, Venere, Mercurio e Marte, allocati vicino al Sole, si caratterizzano per effetti più veloci, mentre tendenze più lunghe sono attivate dalle eclissi e dai movimenti dei pianeti esterni: Giove, Saturno, Urano, Nettuno e Plutone. Le lune piene smuovono dal profondo energie, emotività e reattività poco canalizzabili, soprattutto in riferimento all’universo animale, che preserva vivamente il legame atavico verso gli istinti primordiali: attorno alle Lune piene è indicato rilassare e distrarre il pet, senza impegnarlo eccessivamente con attività, attorno alle Lune nuove si può iniziare una nuova esperienza, progetto o attività insieme.

I transiti difficili del Sole (segno zodiacale) tendono ad abbassare l’energia vitale, l’equilibrio psicofisico, la vivacità, la voglia dell’animale agli spostamenti, apportando malesseri passeggeri, possibili contrasti relazionali, richiedendo calma e uno stile di vita sano e attento per bilanciare lo sbalzo energetico.

I transiti avversi della Luna agiscono sull’affettività del pet (che potrebbe mostrarsi emotivamente più vulnerabile del solito), generando stati d’animo fluttuanti dall’euforia alla depressione, dalla calma all’aggressività, con tendenza eccessiva alla socializzazione o all’isolamento. Se gli animali domestici appartengono inoltre alle dominanti Acqua, Lunare e Nettuniana, attenzione alla somatizzazione delle ansie, maggiormente marcata, con possibili manifestazioni fisiche dello scompiglio emozionale. Anche i transiti tempestosi di Nettuno colpiscono con esplosioni di sensibilità del pet accompagnate da fastidi di salute (infezioni, allergie, e disturbi legati al sistema immunitario per abbassamento delle difese: ansia e paura dei cambiamenti come fattori scatenanti). 

I transiti critici di Giove risvegliano nel pet la propensione a esagerare (eccessi alimentari, appesantimenti di peso e fegato da bilanciare con dieta sana e movimento), ma anche disavventure e rischi in viaggi e spostamenti. I passaggi avversi di Saturno di contro portano austerità: il pet potrebbe apparire più distaccato, meno espansivo e socievole, richiedendo comprensione, calma e modi gentili, evitando scontri (Saturno sfidato produce aggressività e ribellione); è utile indirizzare le energie in attività nuove di apprendimento e addestramento verso percorsi da condividere tra uomo e animale e in una routine di regole disciplinate ma piacevoli. Astrologicamente i rapporti di tensione tra Giove, Marte e Saturno indicano anche bisogno di espressione della personalità, da incanalare nel modo corretto: il gioco è sempre la miglior soluzione perché il pet divertendosi si rilassa e riduce ansia preoccupazione, convogliandola all’esterno.

I transiti critici di Mercurio influiscono sulla sfera cognitivo-intellettiva come capacità di apprendimento, socializzazione e lucidità mentale, generando stanchezza e confusione nella comunicazione tra specie. I transiti ostici di Marte alterano invece l’energia vitale, risvegliando aggressività, istinto di imposizione/irritabilità e incidenti pericolosi per l’animale domestico (con apici quando Marte/Urano sono coinvolti, estremizzando la carica di violenza e imprevedibilità) e che vanno incanalati in esercizio fisico, socializzazione, gioco, al fine di rilassare il pet e riportarlo su un livello energetico non logorante. Correlati a Marte, anche i transiti antipatici di Venere, che possono indurre incomprensioni nelle relazioni, agitazione, provare la forma fisica e rendere l’animale domestico meno socievole e disposto a interagire con razze e specie (meglio il riposo e la pace domestica, magari predisponendo ambienti tranquilli dove il pet può rilassarsi e sentirsi protetto, pronto a ripartire successivamente).  

I transiti difficili di Urano apportano costante tensione nervosa e iperattività nel pet, non per forza finalizzate ad attività specifiche, con problematiche legate al sonno, spinte verso indipendenza e ribellione, da vigilare per evitare incidenti improvvisi (se in aspetto anche con Marte). Talvolta un’operazione o cure mediche sono necessarie, così come l’inizio di una nuova fase di vita. Simili ma meno nevrili gli stati di Plutone dissonante, che opera come detonatore di inquietudine, pulsioni libidiche fuori controllo, reattività istintiva i cui esiti sono scarsamente prevedibili e ancorati all’istinto primordiale animale, identificabili in disturbi di salute, distruttività, attacchi di aggressività. Fondamentale, anche qui, creare un ambiente che sia il più possibile equilibrato e disteso per il pet. 
 
Se è possibile calcolare anche le case del Tema Natale attraverso l’ora di nascita (settori dove il pet è più coinvolto o sensibile durante la vita) è interessante prestare attenzione alle criticità delle case della “salute”: la quarta (l'ereditarietà materna), l’ottava (Marte-fragilità), la dodicesima (malattie croniche e necessità di cure costanti) e la sesta (correlata a equilibrio psico-fisico del pet, disturbi e routine quotidiana di accudimento) da vigilare se in aspetti conflittuali con Venere, Saturno, Ascendente); anche Marte in sesta casa difficile può ledere l’energia vitale di tono fisico, lucidità mentale, dinamismo e tenacia, rendendo i pet più pigri, affaticati, annoiati e suscettibili. I transiti planetari critici sull’asse delle case cinque e undici ampliano iperstimolazione e attitudine a divorare e introiettare risorse (accentuate da aspetti di Giove); la settima casa riferisce equilibrio e adattabilità del pet, basilari per le specie domestiche che vivono in contesti “misti” condividendo spazi e vita con la specie umana; il conflitto relativo alle case zodiacali terza e nona può esprimersi in incongruenze tra comportamenti esterni tranquilli non corrispondenti a emozioni interne (rabbiose o ansiogene), con rischi di incidenti e traumi, liti, ma anche distrazioni pericolose. 

In ogni momento delicato, ricordiamo che una dieta sana, la vicinanza affettiva, l’esercizio fisico, la socializzazione e il gioco possono agire come miglior toccasana per la felicità e il benessere di ogni animale domestico ed essere vivente, umano compreso.

Federica specializzata in Astrologia applicata ai Pet è disponibile per domande e approfondimenti
Visita il suo profilo

Calcola il profilo astrologico del tuo pet




Copyright (c) 2003 Astromagazine - la rivista di Astrologia in Linea - Tutti i diritti riservati