ASTROLOGIA IN LINEA
ASTROMAGAZINE - RUBRICHE - Tarocchi che passione

IL CONSULTO DI ASTROLOGIA

a cura di Maura
 
Per un consulto di Astrologia

Quando si parla di astrologia si parla di qualcosa che risale alle origini dell'uomo e al suo desiderio di decifrare la realtà e, soprattutto, di controllarla. I maggiori studiosi di questa materia sono stati i maya, gli assiro-babilonesi, gli egiziani, ma anche l’astrologia indiana e cinese hanno una storia importantissima e profonda. Le conoscenze raggiunte da questi popoli nel campo dell’astrologia erano inestimabili e sorprendenti ma alcune di esse sono state perse nei secoli grazie ad eventi sfortunati di varia natura. Questo non ha impedito che l’astrologia sia stata una scienza di pari dignità della fisica, della matematica e dell'astronomia per molti secoli; fino al 1600 si studiava nelle università; solo in tempi relativamente recenti è stata relegata dai supposti “scienziati” ai margini tra leggenda e superstizione.

Oggi resta comunque un retaggio di questo percorso dell'astrologia: chi si rivolge al consulto astrologico, infatti, tende ad avere un approccio più filo-scientifico rispetto a chi predilige il consulto di cartomanzia, desidera sapere che l'operatore avrà una base concreta di dati e di calcoli su cui fare conto nell'elaborare il suo responso. Anche gli astrologi provengono spesso dal mondo tecnico-scientifico, specialmente gli astrologi attuali.

L'astrologo professionista è effettivamente una persona dedita allo studio per definizione: l'astrologia è una materia vastissima e complessa che presuppone un'applicazione costante, un aggiornamento perenne, un approfondimento senza fine e, soprattutto, un'esperienza profonda basata su una casistica vastissima e statisticamente rilevante. I responsi astrologici, che si tratti di previsioni o di analisi caratteriali, basati su una superficiale un'infarinatura sui segni e sui pianeti, non solo sono generici divertissement da salotto, ma spesso possono essere gravemente fuorvianti e deleteri. Ma perché occorrono tanti anni di studio e di esperienza per potersi definire veri astrologi?

In primo luogo per la vastità della materia. Esistono varie branche dell'astrologia, di cui parleremo in un'altra sede, ma già la simbologia dei segni e dei pianeti con le afferenti correlazioni è veramente vasta e complessa. Ogni simbolo ha vari significati e varie possibilità di lettura che si definiscono solo all'interno del contesto in cui si trova, diverso e specifico volta per volta. E' a questo punto che subentra il fattore esperienza; anche se ci fosse un superdotato dalla memoria eidetica che ritenesse nella mente tutti i concetti necessari a poter formulare una diagnosi, questo non basterebbe, per la stessa ragione per cui un computer, pur contenendo tutti i dati esistenti al mondo sull'argomento, non potrà mai dire in nessun caso “come va a finire”: potrà, insomma fare un'analisi ma mai fare una sintesi.

Di questo fenomeno abbiamo un esempio esauriente nei consulti astrologici online: pagine di interpretazioni contrastanti e slegate, che pur trattando il tema natale di un singolo individuo, alla fine non ne definiscono il carattere in modo esauriente. In qualunque tipo di analisi astrologica, tema natale, previsioni, rivoluzione solare, oroscopo karmico, per non parlare del tema comparato e della sinastria, l'intervento decisivo è il calcolo della risultante di tutte le numerose forze in gioco. Personalmente credo che nessun programma di computer, per quanto sofisticato, potrà mai sostituire l'esperienza umana. Il perché è semplice e intuitivo: la risultante, in questo caso, non si basa solo su semplici calcoli matematici, ma anche su sottili sfumature squisitamente “umane”, dal punto di vista energetico, che solo una mente umana, per l'appunto, e molto esperta, può cogliere e decodificare nel modo più corretto. I computer si rassegnino a stare al loro posto, cioè al servizio dell'astrologo per velocizzare i calcoli e fornire i dati.

E il pubblico si rassegni a doversi affidare a dei professionisti in carne ed ossa per avere delle vere risposte ai propri quesiti, limitando la consultazione degli oroscopi online alle divagazioni da spiaggia, al pari della lettura dei giornali di gossip. A questo proposito vorrei sottolineare che un consulto astrologico è il miglior tipo di consulto da operare al telefono. Il consulto telefonico di astrologia garantisce una neutralità e un’obiettività che compensano largamente l’assenza del consultante e delle sue comunicazioni non verbali. Esiste però anche un ottimo utilizzo dell’astrologia online: usare il vastissimo parco informazioni che offre il web per studiare e documentarsi, sia sui fondamentali della materia, sia sulle varie tecniche di indagine che l’astrologia permette di utilizzare. In questo caso ben venga la rete, come ben venga anche per lo studio dei Tarocchi nel loro significato e nella loro storia.

Nessuno invece mi convincerà che una lettura dei Tarocchi online si possa definire credibile: la vedo divertente ma rischiosa, esattamente come il gioco d’azzardo. Perché? perché come nel gioco, so cosa “spendo”, anche in termini energetici, ma non so cosa guadagno; devo inoltre considerare che nel caso dei Tarocchi la risposta condizionerà in modo più o meno sottile il mio giudizio o, almeno, il mio stato d’animo, senza darmi alcuna solida base di realtà e di soluzione.

Per un consulto di Astrologia

Cosa ci si può aspettare da un consulto di astrologia? Con l’astrologia possiamo definire ogni aspetto caratteriale, emotivo, psicologico ed esistenziale di una persona. Possiamo vedere come è indirizzata la sua vita dal punto di vista energetico; in quali settori tende a impegnare le proprie forze, dove può avere più successo e dove troverà più ostacoli. Vedremo pregi, difetti, attitudini, interessi, desideri e passioni, tutto questo in ogni campo: professionale, sentimentale, familiare e soggettivo-interiore. Non solo: possiamo anche vedere come e quando potrà sviluppare tutte le sue potenzialità e datare gli avvenimenti della sua vita con una certa precisione. Questo tipo di analisi riguarda la semplice stesura e lettura del tema natale astrologico. Possiamo poi eseguire un’ulteriore lettura del soggetto anche dal punto di vista spirituale e “di destino” attraverso l’analisi del tema natale karmico, che spesso si rivela l’unico modo di comprendere il motivo di “blocchi” esistenziale e insuccessi o di problemi ricorrenti in cui l’individuo di imbatte ripetutamente nel corso della sua vita.

Possiamo anche prevedere e reimpostare energeticamente il futuro del soggetto guidando le energie astrali nei settori che decidiamo di privilegiare con l’utilizzo della Rivoluzione Solare, che serve a contrastare o, almeno, a contenere i transiti ostili o a potenziarli, quando favorevoli. Possiamo datare esattamente gli avvenimenti con l’applicazione di un ulteriore metodo, quello delle Rivoluzioni Lunari. Un’altra applicazione molto utile è anche la Sinastria, che integrando e confrontando il tema natale di due persone evidenzia i punti di accordo, di attrazione, di disaccordo e di ostilità tra i due soggetti in causa. Questo tipo di analisi astrologica è utilissimo in caso di coppia sentimentale ma anche nei rapporti genitori/figli o nei rapporti di lavoro.

L’astrologia non può certo eliminare i problemi della vita; serve ad affrontarli con efficacia e a trovare le soluzioni. Conoscere e applicare l’astrologia è un modo di affrontare la vita dotati degli strumenti giusti per gestirla al meglio; è come andare in guerra ben armati e con le armi adeguate al nemico da affrontare invece di trovarselo davanti a mani nude; è anche come giocare una partita di poker con le carte vincenti. L’astrologia è soprattutto uno dei modi migliori per conoscere se stessi e il proprio destino e gestirli al meglio. La cosa più importante: l’astrologia non è una condanna, non emette sentenze, anzi: dice come sono indirizzate le nostre energie e la nostra vita per permetterci di apportare le opportune correzioni e indirizzare al meglio la nostra personalità e la nostra esistenza.

Per un consulto di Astrologia



Copyright (c) 2003 Astromagazine - la rivista di Astrologia in Linea - Tutti i diritti riservati